Sei qui: blog » Frontiere selvagge

Frontiere selvagge

Era da un po' di tempo che l'America Latina, con i suoi 20 paesi, mi andava stretta. Intendiamoci: non è che sia scemato il mio interesse, o che risulti meno attrattiva. Ma, dopo 5 anni a girarla in lungo e in largo, il mio tasso di "nuovi paesi visitati ogni anno" era sceso pericolosamente a sfiorare lo zero.

Perciò, già tempo fa ho cominciato a guardarmi in giro, contattando tour operator che non concentrassero troppo il loro campo d'azione, e alla fine gli sforzi sono stati premiati: dopo lunga attesa, a causa della non-coincidenza dei miei periodi liberi con i loro tour, riuscirò finalmente a portare il mio primo gruppo di Wild Frontiers (qui la paginetta che mi hanno dedicato nel loro sito). Destinazione: Haiti.

Sì, lo so, c'è stato il terremoto e di recente l'uragano Mitchell, e c'erano i tagliatori di testa, e ci fanno il vudù eccetera eccetera eccetera. Ma qualcuno deve pur tornare a visitare l'isola, vi pare? E, poi, si tratta di un tour "recce", ovvero di ricognizione, quindi anche i viaggiatori sanno che magari non tutte le cose funzioneranno al 100% come da programma (e, probabilmente, l'hanno scelto anche per questo).

WF mi manderà ad Haiti alcuni giorni prima, in modo da poter fare una perlustrazione del percorso prima di affrontarlo con il gruppo di turisti. La data è il 22 dicembre, il tour comincia il 28, quindi significa che non mangerò il panettone a Natale ma starò lavorando... ahi, dove siamo andati a finire, signora mia!

Siccome però il tour precedente con JLA termina il primo dicembre, ho pensato di farmi un bel regalo di compleanno (e Natale, visto che a Natale starò lavorando... ah, l'ho già scritto, scusate!): una bella vacanza a Cuba. Altro paese in cui non sono mai stato prima, e di cui non so praticamente niente. Per fortuna, il mio spirito d'avventura non mi ha mai abbandonato!

La cosa buffa è che, pur essendo Cuba ed Haiti isole vicine, divise da qualche chilometro d'acqua, il metodo più semplice e meno costoso per andare dall'una all'altra è passare da Panama. Già, Panama. Sì, lo so, è ridicolo, ma a meno di nuotare non c'era altro verso. E così, a dicembre, volerò Buenos Aires - Lima, Lima - La Havana e, finalmente, La Havana - Panama - Port-Au-Prince (a gennaio, poi, farò Port-Au-Prince - Panama - Bogotà, ma questo è un altro discorso).

2 nuovi paesi, quindi, nel 2016: la statistica comincia a risalire. Ma non mi fermo qui: per il 2017, ho già in programma un viaggio in Islanda, a giugno. Paolo e Sofia, reduci dall'avventura comune di Suda Merica, hanno già messo un piede nella porta (dell'aereo), ma ovviamente c'è la possibilità per chiunque di iscriversi: per il momento lo organizzo con Vagabondo (https://www.vagabondo.net/it/post/gruppo-islanda-into-the-wild-partenza-del-17-06-2017), sperando di raggiungere il numero minimo di partecipanti; se poi non andasse, si prova a partire tra amici come quest'estate.

E poi? Ah beh, e poi ho 5 tour già prenotati con Grand Circle, e negli intermezzi ci staranno la famiglia e gli amici. Tempo per leggere un libro? Chissà, magari trovo anche quello...


Commenti

Il giorno 17/11/2016, Massielena ha scritto:
Con 3 settimane a disposizione a Dicembre potevi:
1- tornare in Italia per godere della stagione fredda
2- festeggiare il compleanno in famiglia
3- partecipare dopo anni di assenza al pranzo di Natale con gli amici dell'Università
4- partecipare, volendo anche come comparsa, alla Sacra Rappresentazione di Creazzo
Ed invece cosa fai? Te ne vai a Cuba.................;-) ;-)
Il giorno 17/11/2016, valentina ha scritto:
Belle novità! ricordo vagamente che l'Islanda è un po' a NOrd, quindi per me buon viaggio... sentiremo il bradipo cosa dice. un abbraccio giramondo!
Il giorno 18/11/2016, Daniele ha scritto:
L'Islanda trovasi effettivamente a nord, cara profe. E so bene che le date non coincidono con i tuoi impegni professionali, ma non avevamo alternative questa volta. Se il Bradipo vorrà unirsi al gruppo, sarà ovviamente benvenuto. Per il resto, sai mai che si concretizzi il viaggio Pata Gonia in un periodo invernale...

Lascia un tuo commento

Informazioni

inserita il 16/11/2016
visualizzata 613 volte
commentata 3 volte
totale pagine: 503
totale visite: 609659

Cerca nel blog

Cerca tra i contenuti pubblicati nel blog:

Categorie

Cerca tra le categorie presenti nel blog:

Pagine più recenti

Pagine più lette

Pagine più commentate

Ultimi commenti

Tag del blog

accompagnatore turistico (47) aerei ed altri oggetti volanti (3) America Centrale (7) amicizia (11) anniversari ed altre ricorrenze (9) appunti di studio (27) astronomia ed astrofilia (3) bambini (11) bicicletta (2) biglietti aerei (3) blog e siti web (15) bucket list (2) calcio (2) campeggio in tenda (2) carta di credito (2) Castegnero (3) Città del Vaticano (2) comici (3) comicità in TV (2) compleanni ed altre ricorrenze (7) concorsi a premi (6) consigli (2) consigli per viaggiatori (10) corsi on line (6) cose buffe (13) CouchSurfing (2) Coursera (9) cultura (2) customer service (2) cybercrime (2) diritti dei consumatori (2) disastri aerei (2) dove dormire in viaggio (6) draghi (6) dubbi esistenziali (3) economia (2) Ecuador (2) elezioni (5) Elizabeth (4) esame per licenza di accompagnatore (35) esami (33) Europa (3) Facebook (2) fantascienza (13) fantasy (10) Federica Cuman (2) film (32) filosofia orientale (3) fotografia (2) fumetti (9) furti e altre malefatte simili (2) Game of Thrones (22) geografia (3) giustizia (3) governo (2) grammatica (2) guerre e conflitti (7) Guerre Stellari (3) House of Cards (2) Il Signore degli Anelli (2) immigrazione (2) impegno civile (2) informatica (2) internet (9) investigatore privato (2) istruzioni per l'uso (2) Italia (2) JLA (2) lavoro (51) legge e normativa (3) leggi e normativa (7) lettere (2) lingua Esperanto (3) lingua inglese (2) Lo Hobbit (2) mare (2) matrimoni che finiscono male (3) Medio Oriente (5) morale (4) musica (7) omofobia (2) Pablo Neruda (2) Papa (2) papà (6) parenti (10) paura (2) pecorElettriche.it (7) pista pedociclabile (2) poesie (4) politica (23) premio Wanderlust (4) Presidente della Repubblica (2) privacy (3) professionalità (2) programmatore (2) Quentin Tarantino (3) Rat-Man (3) razzismo (7) referendum (3) religione (7) riflessioni profonde (3) ristoranti (2) riviste (2) saggi (5) salute (7) San Valentino (2) scienza (6) serie TV (36) servizi postali (2) Sherlock Holmes (7) Sindaco (2) social network (3) sogni (2) spazio infinito (3) spettacoli televisivi (2) sport (2) Stati Uniti d'America (7) storia (2) storie ben scritte (3) storie d'amore (15) studi (2) Sud America (6) supereroi (6) tecnologia (3) telefono (2) terrorismo (3) Tolkien (3) tradimento (4) treni (2) Twitter (3) vacanze (2) viaggi (19) violenza (2) vita da Tour Leader (7) vita e morte (23) Wall-e (5)