Sei qui: blog » Nandu 2020 - primo contatto

Nandu 2020 - primo contatto

(continua il nostro viaggio virtuale in America del Sud)

L'aereo dall'Europa atterra di buon mattino all'aeroporto di Santiago del Cile, e il gruppo si fa le solite code chilometriche per farsi stampare i passaporti con il visto d'ingresso (e sì che questo Paese è solitamente organizzato... mi sa che le dogane sono un caso a parte, d'altronde devono far sniffare tutti bagagli dai cani alla ricerca di frutta ed altre cibarie, di cui è vietata l'importazione).

Io attendo all'uscita, ho già preavvertito tutti di prendere quella di destra, per non finire nelle mani dei tassisti pirata (senza benda e pappagallo, ma altrettanto avidi)... ed eccoli, spuntano ad uno ad uno, con i loro zaini in spalla, stanchi per il lungo volo ma felici di trovare il sole ed una discreta temperatura.

Saliamo sul nostro minibus, ed andiamo in centro, viaggiando a lato del fiume Mapocho con il suo inconfondibile color fango. Ho trovato dei miniappartamenti comodissimi per visitare la città, lasciamo tutti i bagagli in quello in cui ho dormito ieri sera e andiamo a camminare in centro, ché tanto bisogna pur smaltire il jet lag in qualche modo.

Scopriamo assieme il palazzo presidenziale della Moneda, dove Pinochet prese il potere ed Salvador Allende trovò la morte, e la Plaza de Armas, con i suoi pittori e le palme e i piccioni ed i cavallini di peluche su cui farsi una foto ricordo, il mercato del pesce, il museo di arte precolombiana, la collina di Santa Lucia. Beviamo un mote con huesillo lungo la strada principale, pranziamo con uno dei fantastici panini di cui tutti i cileni vanno pazzi, vediamo i venditori ambulanti con la loro mercanzia così uguale a quella che si vende ovunque... Poi alcuni decidono di continuare la visita della città per conto loro, salendo con la funicolare sul colle San Cristobal o con l'ascensore in cima alla torre più alta di tutto il continente; io, invece, torno con gli altri agli appartamenti e spostiamo i bagagli e qualcuno si fa pure una ponzatina.

Ci ritroviamo per un aperitivo, e poi fuori a cena, al mio ristorante preferito, nel quartiere di Bellavista. Domani si va di buon'ora a Valparaiso, quindi a letto presto stasera!


Commenti

Il giorno 11/12/2020, Anna Schiatti ha scritto:
Sono cotta giornata ... lunghissima, ma il primo assaggio di Sud America, mi è piaciuto a parte il panino...
io mi sarei fatta una ponzatina, ma come rinunciare alla funicolare? E vedere il Cristo? 🙏🏻
Il giorno 11/12/2020, Daniele ha scritto:
Cristo? E dove l'hai visto Cristo? Racconta, racconta... non starai mica confondendoti con Cristobal, offero Cristoforo, vero? :)
La storia di (san) Cristoforo è nota, ma qui in Sud America spesso danno il suo nome a colline, acciocché siano ancor più visibili da lontano.

Lascia un tuo commento

Informazioni

inserita il 11/12/2020
visualizzata 441 volte
commentata 2 volte
totale pagine: 539
totale visite: 870926

Cerca nel blog

Cerca tra i contenuti pubblicati nel blog:

Categorie

Cerca tra le categorie presenti nel blog:

Pagine più recenti

Pagine più lette

Pagine più commentate

Ultimi commenti

Tag del blog

accompagnatore turistico (48) aerei ed altri oggetti volanti (3) America Centrale (8) amicizia (13) animali (2) anniversari ed altre ricorrenze (9) appunti di studio (27) Argentina (2) astronomia ed astrofilia (4) bambini (11) bicicletta (2) biglietti aerei (3) blog e siti web (15) bucket list (2) calcio (3) campeggio in tenda (2) carta di credito (2) Castegnero (4) Cile (4) cinema (2) cistifellea (10) Città del Vaticano (2) comici (3) comicità in TV (2) compleanni ed altre ricorrenze (9) concorsi a premi (6) consigli (2) consigli per viaggiatori (10) coronavirus (5) corsi on line (6) cose buffe (13) CouchSurfing (2) Coursera (9) cultura (3) curiosità (2) customer service (2) cybercrime (2) diritti dei consumatori (2) disastri aerei (2) dove dormire in viaggio (6) draghi (6) dubbi esistenziali (3) eclisse di sole (3) economia (2) Ecuador (2) elezioni (6) Elizabeth (4) esame per licenza di accompagnatore (35) esami (33) escursionismo (2) Europa (3) Facebook (2) fantascienza (13) fantasy (10) Federica Cuman (2) film (32) filosofia orientale (3) fotografia (2) fumetti (10) furti e altre malefatte simili (2) Game of Thrones (22) geografia (3) giustizia (3) governo (2) grammatica (2) guerre e conflitti (7) Guerre Stellari (4) House of Cards (2) Il Signore degli Anelli (2) immigrazione (2) impegno civile (2) informatica (2) internet (9) investigatore privato (2) istruzioni per l'uso (2) Italia (3) JLA (2) lavoro (56) legge e normativa (3) leggi e normativa (7) letteratura (2) lettere (2) lingua Esperanto (4) lingua inglese (3) Lo Hobbit (2) mare (2) matrimoni che finiscono male (3) Medio Oriente (5) mondiale di calcio (2) morale (4) musica (7) Nandu italiano (9) Natura (2) omofobia (2) ospedale (10) Pablo Neruda (2) pandemia (2) Papa (2) papà (8) parenti (11) parola del giorno (2) Patagonia (2) paura (2) pecorElettriche.it (7) pista pedociclabile (3) poesie (4) politica (25) premio Wanderlust (4) Presidente della Repubblica (3) privacy (3) professionalità (2) programmatore (2) Pucon (2) Quentin Tarantino (3) racconti di viaggio (3) Rat-Man (3) razzismo (7) referendum (3) religione (7) riflessioni profonde (3) ristoranti (2) riviste (2) saggi (5) salute (9) San Valentino (2) scienza (6) serie TV (36) servizi postali (2) Sherlock Holmes (7) Sindaco (3) social network (3) sogni (2) spazio infinito (3) spettacoli televisivi (2) sport (3) Stati Uniti d'America (7) storia (2) storie ben scritte (3) storie d'amore (16) studi (2) Sud America (7) supereroi (6) tecnologia (3) telefono (2) terrorismo (3) Tolkien (3) tradimento (4) treni (2) Twitter (3) vacanze (2) viaggi (22) violenza (2) vita da Tour Leader (7) vita e morte (26) vulcano (2) Wall-e (6) Wild Frontiers (2)