Sei qui: blog » Ritorno a Baker Street

Ritorno a Baker Street

Che non fosse morto lo si sapeva, avendo visto il finale della seconda serie. Ma lo si sapeva noi, mentre non lo sapeva il suo miglior amico, il dottore, scritto minuscolo per non confonderlo con un altro famoso Dottore (Who) reso famoso dalla BBC.

E John Watson non reagisce proprio benissimo, quando scopre che il suo amico Sherlock ha finto la propria morte, per motivi che vengono spiegati ma che non lo convincono. Si sente preso in giro, si sente tradito, ferito. Una ferita che impiega un po' di tempo per rimarginarsi, e la convalescenza è descritta benissimo.

La BBC ha deciso di portare sul piccolo schermo 3 nuove storie dell'accoppiata investigativa inventata da Conan Doyle, e i rapporti interpersonali sono al centro come e più di prima, con i misteri a fare da sfondo, da controcanto e da filo d'unione.

E' una serie che rende moderno Sherlock Holmes, e forse ai puristi (Valentina, tu che mi dici? Sei l'esperta, qui...) la cosa può pure dare fastidio, però a me piace da matti vedere come riadattano le storie scritte più di un secolo fa, rendendole interessanti anche per chi le conosce a memoria. L'uso delle musiche, delle sovrimpressioni, delle sfumature da una scena all'altra è ottimo, il ritmo è assicurato.

Saranno gli attori, Bilbo e Smaug? Saranno gli autori (di cui uno si fa passare per Mycroft, il fratello "serbo" di Sherlock)? Sarà la regia? C'è qualcosa, in questa serie, che mi spinge a sperare che decidano di farne una quarta, come alcune fonti stanno ventilando, magari un po' troppo ottimisticamente... Il mistero resta, e non è elementare.


Commenti

Il giorno 23/01/2014, Valentina ha scritto:
Forse Holmes è un po' troppo sentimentale verso Watson, e viceversa, ma convengo che è una serie bellissima: grandi attori e regia super! mi piace!
Il giorno 24/01/2014, Daniele ha scritto:
Chissà, magari è quello il segreto del successo.
In queste cose, però, tu sei l'esperta della creatura di Conan Doyle; credi quindi che quel rapporto, così come lo rappresentano alla BBC, sia fedele (o fedele conseguenza, quasi deduzione logica) di quanto presente nei romanzi originali?

Lascia un tuo commento

Informazioni

inserita il 09/01/2014
visualizzata 1268 volte
commentata 2 volte
totale pagine: 503
totale visite: 610053

Cerca nel blog

Cerca tra i contenuti pubblicati nel blog:

Categorie

Cerca tra le categorie presenti nel blog:

Pagine più recenti

Pagine più lette

Pagine più commentate

Ultimi commenti

Tag del blog

accompagnatore turistico (47) aerei ed altri oggetti volanti (3) America Centrale (7) amicizia (11) anniversari ed altre ricorrenze (9) appunti di studio (27) astronomia ed astrofilia (3) bambini (11) bicicletta (2) biglietti aerei (3) blog e siti web (15) bucket list (2) calcio (2) campeggio in tenda (2) carta di credito (2) Castegnero (3) Città del Vaticano (2) comici (3) comicità in TV (2) compleanni ed altre ricorrenze (7) concorsi a premi (6) consigli (2) consigli per viaggiatori (10) corsi on line (6) cose buffe (13) CouchSurfing (2) Coursera (9) cultura (2) customer service (2) cybercrime (2) diritti dei consumatori (2) disastri aerei (2) dove dormire in viaggio (6) draghi (6) dubbi esistenziali (3) economia (2) Ecuador (2) elezioni (5) Elizabeth (4) esame per licenza di accompagnatore (35) esami (33) Europa (3) Facebook (2) fantascienza (13) fantasy (10) Federica Cuman (2) film (32) filosofia orientale (3) fotografia (2) fumetti (9) furti e altre malefatte simili (2) Game of Thrones (22) geografia (3) giustizia (3) governo (2) grammatica (2) guerre e conflitti (7) Guerre Stellari (3) House of Cards (2) Il Signore degli Anelli (2) immigrazione (2) impegno civile (2) informatica (2) internet (9) investigatore privato (2) istruzioni per l'uso (2) Italia (2) JLA (2) lavoro (51) legge e normativa (3) leggi e normativa (7) lettere (2) lingua Esperanto (3) lingua inglese (2) Lo Hobbit (2) mare (2) matrimoni che finiscono male (3) Medio Oriente (5) morale (4) musica (7) omofobia (2) Pablo Neruda (2) Papa (2) papà (6) parenti (10) paura (2) pecorElettriche.it (7) pista pedociclabile (2) poesie (4) politica (23) premio Wanderlust (4) Presidente della Repubblica (2) privacy (3) professionalità (2) programmatore (2) Quentin Tarantino (3) Rat-Man (3) razzismo (7) referendum (3) religione (7) riflessioni profonde (3) ristoranti (2) riviste (2) saggi (5) salute (7) San Valentino (2) scienza (6) serie TV (36) servizi postali (2) Sherlock Holmes (7) Sindaco (2) social network (3) sogni (2) spazio infinito (3) spettacoli televisivi (2) sport (2) Stati Uniti d'America (7) storia (2) storie ben scritte (3) storie d'amore (15) studi (2) Sud America (6) supereroi (6) tecnologia (3) telefono (2) terrorismo (3) Tolkien (3) tradimento (4) treni (2) Twitter (3) vacanze (2) viaggi (19) violenza (2) vita da Tour Leader (7) vita e morte (23) Wall-e (5)