Sei qui: blog » Content is king...

Content is king...

"Content is king", il contenuto è il re, scrisse nel 1996 uno che, in qualche modo, sicuramente se ne intendeva: Bill Gates; aggiungendo che "il contenuto era ciò che avrebbe generato il vero denaro, su Internet". E per contenuto ovviamente si riferiva a qualsiasi lavoro creativo, ovvero a testo, grafica, immagini e video.

Una regola che può essere facilmente inserita tra la manciata di quelle davvero utili per chi sta pensando di aprire un blog, o di creare un sito web: è inutile pensare di pubblicare contenuti in internet (e siti web e blog servono anche - se non principalmente - a questo), se tali contenuti mancano... Questo ovviamente non vuol dire che un blog (o un sito) non possa essere generalista, o comunque trattare di molti argomenti più o meno differenti, con successo; ma avere ben chiara la rotta da seguire, magari restringendo il campo dei possibili soggetti, aiuta a creare un prodotto migliore che, molto probabilmente, permetterà di avere un ritorno in termini di lettori e - se si tratta di una pubblicazione a scopi commerciali - anche economico.

Per intendersi: se volete raccontare in un diario quello che vi passa per la testa, allora farete qualcosa di generalista (tipo il mio blog, per esempio, che nasce per motivazioni completamente differenti); ma se invece volete parlare solo delle motociclette 250cc rosse, oppure solo delle ricette di cucina ghanese, eviterete di mischiarle con (rispettivamente, ma anche no) motociclette 500cc blu e ricette di cucina cantonese (per non parlare delle ultime vicende del vostro gatto, o dei film che morite dalla voglia di vedere): i vostri lettori non capirebbero il caos, e molto facilmente vi lascerebbero per andare su altri lidi... pardon, siti.

Quelli di Google, che purtroppo hanno un potere molto grande nel decidere che cosa è importante e cosa non lo è in internet (loro diranno sempre che a decidere sono i lettori... in parte è vero, ma poi i risultati vengono messi in ordine da un algoritmo su cui i lettori possono influire fino ad un certo punto), stilano di tanto in tanto dei documenti che spiegano in base a cosa loro definiscono "di qualità" un sito (il che comprende i blog, ovviamente). Tali documenti ci possono dare utili suggerimenti, anche per quanto riguarda i contenuti:

  • le informazioni devono essere attendibili (quindi, per quanto possibile, verificate: citare notizie prive di fonte equivale spesso a diventare anelli di catene di Sant'Antonio...),
  • competenti (se non sapete niente di motociclette 250cc rosse, lasciate perdere, ché i vostri lettori se ne accorgeranno, e voi finirete presto le idee),
  • interessanti (quello che avete scritto serve davvero a qualcosa? qualcuno arriverà a suggerirlo ad altri, dopo averlo letto?),
  • oneste (specie se fate delle recensioni, è importante far sapere se quella recensione vi è stata commissionata - cosa del tutto lecita, specie poi se la recensione riporta davvero le vostre impressioni),
  • originali (citare lavori altrui è cosa buona e giusta, ma copiarli no) e
  • ben scritte (a meno che non stiate intenzionalmente usando uno stile bizzarro, fate in modo che i vostri testi siano corretti ed interessanti);
  • lo spazio in cui scrivete sia esso stesso ben curato, perché se è vero che il monaco non va giudicato dall''''abito, è anche vero che tra una stanza ben pulita ed una piena di sporcizia e caos in molti sceglieranno la prima; questo vale per immagini, per collegamenti, ma un po'''' per l''''aspetto del vostro sito/blog;
  • immedesimatevi nei vostri lettori: alla fine il vostro lavoro sarà giudicato da chi vi legge, quindi fate in modo di capire di chi si tratta, che cosa gli interessa e che cosa non gli interessa, se sarebbe disposto a comprare un''''auto usata da voi dopo avervi seguito per un po'''', se vi ritiene professionali e seri in quello che fate, ecc.;
  • infine, scrivete con piacere: specie se non siete pagati per farlo, fate che tutta l''''esperienza sia un piacere per voi, ché si noterebbe facilmente se scrivere fosse qualcosa che quasi vi infastidisce, e ne paghereste le conseguenze in termini di pubblico (e di fegato).

Commenti

Il giorno 10/06/2013, Alessandra ha scritto:
Adesso che mi hai dato la brutta notizia che non posso scrivere di motociclette 250cc rosse se non ne so niente, sono proprio in crisi!

Lascia un tuo commento

Informazioni

inserita il 09/06/2013
visualizzata 1566 volte
commentata 1 volta
totale pagine: 503
totale visite: 609105

Cerca nel blog

Cerca tra i contenuti pubblicati nel blog:

Categorie

Cerca tra le categorie presenti nel blog:

Pagine più recenti

Pagine più lette

Pagine più commentate

Ultimi commenti

Tag del blog

accompagnatore turistico (47) aerei ed altri oggetti volanti (3) America Centrale (7) amicizia (11) anniversari ed altre ricorrenze (9) appunti di studio (27) astronomia ed astrofilia (3) bambini (11) bicicletta (2) biglietti aerei (3) blog e siti web (15) bucket list (2) calcio (2) campeggio in tenda (2) carta di credito (2) Castegnero (3) Città del Vaticano (2) comici (3) comicità in TV (2) compleanni ed altre ricorrenze (7) concorsi a premi (6) consigli (2) consigli per viaggiatori (10) corsi on line (6) cose buffe (13) CouchSurfing (2) Coursera (9) cultura (2) customer service (2) cybercrime (2) diritti dei consumatori (2) disastri aerei (2) dove dormire in viaggio (6) draghi (6) dubbi esistenziali (3) economia (2) Ecuador (2) elezioni (5) Elizabeth (4) esame per licenza di accompagnatore (35) esami (33) Europa (3) Facebook (2) fantascienza (13) fantasy (10) Federica Cuman (2) film (32) filosofia orientale (3) fotografia (2) fumetti (9) furti e altre malefatte simili (2) Game of Thrones (22) geografia (3) giustizia (3) governo (2) grammatica (2) guerre e conflitti (7) Guerre Stellari (3) House of Cards (2) Il Signore degli Anelli (2) immigrazione (2) impegno civile (2) informatica (2) internet (9) investigatore privato (2) istruzioni per l'uso (2) Italia (2) JLA (2) lavoro (51) legge e normativa (3) leggi e normativa (7) lettere (2) lingua Esperanto (3) lingua inglese (2) Lo Hobbit (2) mare (2) matrimoni che finiscono male (3) Medio Oriente (5) morale (4) musica (7) omofobia (2) Pablo Neruda (2) Papa (2) papà (6) parenti (10) paura (2) pecorElettriche.it (7) pista pedociclabile (2) poesie (4) politica (23) premio Wanderlust (4) Presidente della Repubblica (2) privacy (3) professionalità (2) programmatore (2) Quentin Tarantino (3) Rat-Man (3) razzismo (7) referendum (3) religione (7) riflessioni profonde (3) ristoranti (2) riviste (2) saggi (5) salute (7) San Valentino (2) scienza (6) serie TV (36) servizi postali (2) Sherlock Holmes (7) Sindaco (2) social network (3) sogni (2) spazio infinito (3) spettacoli televisivi (2) sport (2) Stati Uniti d'America (7) storia (2) storie ben scritte (3) storie d'amore (15) studi (2) Sud America (6) supereroi (6) tecnologia (3) telefono (2) terrorismo (3) Tolkien (3) tradimento (4) treni (2) Twitter (3) vacanze (2) viaggi (19) violenza (2) vita da Tour Leader (7) vita e morte (23) Wall-e (5)