Sei qui: blog » Esame accompagnatore turistico a Verona: i servizi di trasporto ferroviario

Esame accompagnatore turistico a Verona: i servizi di trasporto ferroviario

Continuo (questa pagina segue direttamente Regolamenti per le comunicazioni e i trasporti) a pubblicare gli appunti che ho preso durante lo studio del programma per l’esame di accompagnatore turistico, Verona 2014, pensando possano essere utili anche ad altri per un veloce ripasso. Le fonti sono varie, includendo il manuale di preparazione all’esame di Giuseppe Castoldi, blog specifici in rete, siti di associazioni e enti, testi normativi, wikipedia, ecc.

 

2.A I SERVIZI DI TRASPORTO FERROVIARIO

* Il contratto di trasporto nazionale ed internazionale

I contratti di trasporto, nazionale ed internazionale, di Trenitalia sono rinvenibili sul sito della stessa società.

La fondamentale normativa del contratto di trasporto ferroviario è rinvenibile nelle condizioni generali di trasporto, nelle Condizioni e Tariffe relative al trasporto di persone (1934) e quelle relative al trasporto di cose (1940), modificati più volte con leggi, decreti presidenziali e ministeriali. Con la legge 210/1985 è stata delegificata la formazione delle condizioni di trasporto, ma rimanendo inerte l'Ente sono rimaste in vigore le precedenti Condizioni. In seguito alla privatizzazione dell'Ente, il decreto di concessione del 1993 ha riconosciuto alla società concessionaria il potere di stabilire le Condizioni generali di trasporto e di determinare i prezzi dei servizi offerti alla clientela, nonché le relative condizioni di utilizzo, in regime di libertà di impresa.

Le Condizioni e le Tariffe per il trasporto passeggeri sono state più volte rimaneggiate e rielaborate soprattutto nel 1998, con una revisione parziale. Nelle Condizioni generali di Trenitalia si nota la scomparsa di ogni riferimento all'Amministrazione ferroviaria e l'introduzione di previsioni aggiuntive connesse alle innovazioni tecnologiche connesse al passare del tempo, come nel caso dell'inserimento tra gli obblighi di chi si serve della ferrovia quello di osservanza di tutte le precauzioni necessarie, con particolare riferimento ai mezzi muniti di sistemi automatici di apertura e chiusura delle porte. Oltre all'aggiornamento della tipologia dei treni, anche sotto il profilo tariffario ci sono aggiornamenti nelle disposizioni in materia di titoli di viaggio, con riguardo alla distribuzione, vendita, durata e cambi dei biglietti.

Le Condizioni generali di trasporto del vettore ferroviario (Trenitalia) costituiscono il contenuto essenziale di ogni contratto di trasporto ferroviario di persone, composte da 3 sezioni molto articolate: la prima con le vere e proprie condizioni di trasporto, regolanti le disposizioni generali, il contratto, le responsabilità, i vari profili tariffari con le agevolazioni, il trasporto metropolitano e locale, i servizi complementari; la seconda con le condizioni particolari con le tariffe applicabili; la terza con una serie di allegati. Vengono innanzitutto definiti gli obblighi del vettore ferroviario e degli utenti. Le condizioni e le tariffe devono essere rigorosamente applicate in ogni loro parte, qualunque deroga è nulla e qualunque errore nell'applicazione di prezzi, spese e corrispettivi deve dar luogo a correzione. Per quanto riguarda gli obblighi del vettore, Trenitalia è tenuta a eseguire alle condizioni e ai prezzi in vigore e nelle linee esercitate, il trasporto di persone richiesto; le ferrovie pubblicano e tengono a disposizione della clientela nelle stazioni orari, tariffe, bollettini e regolamenti che interessano il pubblico. Il vettore deve anche vigilare sull'integrità fisica e salvaguardare l'incolumità del passeggero (vero e proprio obbligo contrattuale autonomo), garantendo la regolare e sicura fruizione della prestazione, adottando le misure idonee secondo l'esperienza e la cognizione delle regole del settore. Assai importante anche il ruolo delle carte dei servizi ferroviari, come documento ricognitivo delle prestazioni e del livello minimo dei servizi che deve essere garantito dal vettore ferroviario.

Le interruzioni di linea, la soppressione di treni in orario e i ritardi devono essere comunicati nei limiti del possibile, indicandone la presumibile durata e comunicando gli eventuali mezzo di trasbordo istituiti. Le persone in viaggio al momento dell'interruzione sono trasportate a destinazione per altra via rimasta libera, senza aumento del prezzo anche se il proseguimento viene effettuato con treno o in classe a cui il biglietto non da diritto; nel caso in cui il passeggero non voglia continuare il viaggio, può chiedere il rimborso del biglietto. Quando, in seguito al ritardo di un treno, il passeggero perde la coincidenza con un altro treno, le Ferrovie autorizzano il viaggiatore a valersi di altro treno immediatamente successivo, senza il pagamento di sovrapprezzi o penalità.

Il passeggero-utente deve osservare tutte le prescrizioni relative all'esercizio e all'uso della ferrovia, uniformandosi alle richieste del personale addetto e alle leggi e regolamenti in materia di polizia, dogana, sanità e simili, oltre a usare le precauzioni necessarie e vigilare sulla sicurezza ed incolumità propria, delle persone e degli animali che sono sotto la sua custodia (dovere di auto-protezione), astenersi dal salire in treno o discenderne in caso di fermata non prevista o fuori stazione, pagare le tasse, sovrattasse, penalità, risarcire i danni a FS. Le Ferrovie, quindi, possono non rispondere in tutto o in parte delle conseguenze derivanti dall'inosservanza da parte del viaggiatore delle prescrizioni a suo carico.


* La rete Trenitalia ed i principali collegamenti ferroviari internazionali

Trenitalia SpA è un'azienda partecipata al 100% da Ferrovie dello Stato Italiane, ed è la principale società italiana per la gestione del trasporto ferroviario di passeggeri e merci. Nata come Italiana Trasporti Ferroviari SpA, facente parte del Gruppo Ferrovie dello Stato SpA, diventò Trenitalia SpA il 7 giugno 2000, per scorporo di Divisione Passeggeri, Divisione Trasporto Regionale, Divisione Cargo ed Unità Tecnologia e Materiale Rotabile dalla vecchia FS SpA in seguito alla direttiva europea n. 440/91 che prevedeva la separazione contabile fra soggetti che operano come vettori e gestori delle infrastrutture (in Italia RFI SpA) in modo da aprire il mercato alla libera concorrenza tra le aziende che si occupano del traffico. Il gruppo Ferrovie dello Stato SpA rappresenta ancora oggi, con un organico complessivo di 71191 dipendenti e 16742 km di rete ferroviaria, il principale gestore del sistema ferroviario italiano. Trenitalia possiede (fine 2012) circa 1500 locomotive elettriche, 200 locomotive diesel, 6300 carrozze viaggiatori e 25600 carri trasporto merci.

In Europa, i maggiori collegamenti ferroviari sono:

  • Eurostar, connette principalmente UK, Francia e Belgio;
  • Enterprise, connette Belfast (UK) a Dublino (Irlanda);
  • Thalys, connette Francia, Belgio, Germania ed Olanda;
  • CNL, ovvero CityNightLine, connette con treni notturni Svizzera, Olanda, Germania, Danimarca e Austria;
  • Trans-Manchurian, connette Russa a Cina;
  • Trans-Mongolian Travels, connette Russia a Cina attraverso la Mongolia.

Esistono poi i treni che seguono gli standard EuroCity Standard: si tratta di treni InterCity per collegamenti internazionali.

Dall'Italia, i collegamenti principali sono con la Francia (treni Thello), la Svizzera (treni EuroCity), la Germania (treni EuroNight) e l'Austria (treni EuroNight).

 

* La tipologia dei treni, gli itinerari e i servizi

In Italia i treni sono identificati da una sigla letterale seguita da un numero che ne indica la categoria, la classificazione e, in linea generale, la direzione di marcia: numerazione pari per quelli che viaggiano da sud a nord e da est ad ovest, e dispari per quelli che viaggiano da nord a sud e da ovest ad est (esiste tuttavia qualche eccezione, come nel caso della tratta Padova-Venezia).

Le categorie attualmente in vigore sono 4: internazionali, lunga percorrenza, regionali e merci. Nel dettaglio:

  • EuroCity: internazionali, dotati di servizio ristorante e carrozze con aria condizionata e personale bilingue; Trenitalia;
  • EuroNight: internazionali, cuccette e posti a sedere, notturni; Thello da Venezia a Parigi, Tosca da Roma a Vienna, Don Giovanni da Venezia a Vienna; Trenitalia e Thello;
  • TGV: internazionali, Train à Grande Vitesse, tratte Parigi-Milano e Parigi-Ventimiglia; Società Viaggiatori Italia (SNCF);
  • Frecciarossa Alta Velocità: lunga percorrenza, max 300 km/h, ETR500, si muove sulle linee ad alta velocità Torino-Milano-Reggio Emilia-Bologna-Firenze-Roma-Napoli-Salerno, Trenitalia;
  • Italo: lunga percorrenza, max 300 km/h, tratte Torino-Salerno e Venezia-Salerno e Torino-Ancona, Nuovo Trasporto Viaggiatori;
  • Frecciargento Alta Velocità: lunga percorrenza, max 250 km/h, Pendolino ad assetto variabile, ex Eurostar, tratte Milano-Roma e Salerno-Udine e Roma-Venezia e Roma-Lecce e Roma-Reggio Calabria e Roma-Brescia e Roma-Bolzano e Roma-Trieste, Trenitalia;
  • Frecciabianca: lunga percorrenza, max 200 km/h, ex Eurostar City; Trenitalia;
  • InterCity: lunga percorrenza, max 200 km/h, collegano oltre 200 città italiane, Trenitalia;
  • InterCity Notte: lunga percorrenza, treni InterCity in servizio notturno dotati di carrozze con cuccette, Trenitalia;
  • Regionale: effettua servizio all'interno di una medesima regione, o in alcuni casi a cavallo tra regioni contigue, ed è usato dalla quasi totalità delle imprese ferroviarie;
  • Regionale veloce: effettua servizio normalmente tra due regioni, con meno fermate rispetto ai regionali; Trenitalia e Trenord;
  • Malpensa Express: collega l'aeroporto con le stazioni Milano Centrale e Milano Cadorna; Trenord;
  • Suburbani: sostano in quasi tutte le stazioni dalle piccole località alle grandi città;
  • Metropolitani: in servizio nelle aree metropolitane delle grandi città;
  • treni merci.

ViaggiaImpara: itinerari in Italia e in Europa appositamente studiati per le scuole, con sconti consistenti: biglietti a 20-40 euro, secondo treno gratis ecc.

 

* Consultazione dell'orario ufficiale di Trenitalia

Trenitalia pubblica i propri orari ufficiali, la composizione e la percorrenza dei treni nella linea editoriale "In Treno", in vendita nelle biglietterie, Club Es* e nelle principali edicole e presso alcune librerie nelle seguenti versioni: "Tutt'Italia" in versione cartacea ed elettronica, contiene gli orari dei treni nazionali e internazionali, le tratte locali e metropolitane, e l'offerta delle altre imprese di trasporto; "Orario Regionale", dedicato all'orario dei servizi ferroviari a partire dall'area geografica selezionata (12 versioni) con anche i collegamenti delle ferrovie concesse; e l'"Orario Le Frecce", l'orario tascabile dedicato ai soli servizi delle Frecce di Trenitalia, distribuito gratuitamente.

 

* Cenni sulle varie tipologie di biglietti e le agevolazioni tariffarie sia nazionali che internazionali

Le 3 tipologie di biglietti sono:

  • Base: può essere modificato gratuitamente e un numero illimitato di volte prima della partenza, mentre dopo la partenza, e fino all'ora successiva, è possibile richiedere la modifica gratuitamente 1 sola volta ed esclusivamente presso la stazione di partenza indicata sul biglietto; in caso di rinuncia al viaggio prima della partenza del treno si ha diritto ad un rimborso con il 20% di trattenuta, mentre dopo la partenza il rimborso non è ammesso (i biglietti di importo pari o inferiore a 10 euro a viaggiatore non sono rimborsabili); volendo viaggiare su un treno diverso da quello prenotato, si può farlo da un'ora prima e fino ad un'ora dopo la partenza del treno, mediante il pagamento di un supplemento di 8 euro e dell'eventuale differenza di prezzo;
  • Economy: si può cambiare esclusivamente la data o l'ora di partenza, una sola volta e fino alla partenza del treno, scegliendo un viaggio con la stessa categoria di treno o tipologia di servizio e pagando la differenza rispetto al corrispondente prezzo Base intero; non è ammesso né il rimborso per rinuncia al viaggio né l'accesso ad un treno diverso da quello prenotato;
  • Super Economy: non è ammesso né il cambio né il rimborso né l'accesso ad un treno diverso da quello prenotato.

Le agevolazioni tariffarie nazionali sono:

  • Speciale 2x1: viaggia tutti i sabati in due pagando un solo biglietto, esclusi i treni regionali, il livello di servizio Executive e i servizi cuccette, VL ed Excelsior;
  • CartaFRECCIA Special: permette di viaggiare sulle FRECCE dalle ore 11.00 alle ore 14.00 dal martedì al giovedì con il 50% di sconto rispetto al biglietto base; sono esclusi i treni e servizi Notte e il livello di servizio Executive;
  • Viaggia con l'A/R weekend: permette viaggi dal sabato alla domenica a prezzi vantaggiosi, su tutti i treni AV Frecciarossa e Frecciargento e sui Frecciabianca;
  • Viaggia A/R in giornata: permette di viaggiare andata e ritorno in giornata sulla stessa relazione e su tutti i treni FRECCE a prezzi fissi;
  • Carnet 10 Viaggi: permette di risparmiare il 20% rispetto al prezzo del biglietto Base, con 180 giorni per utilizzare i biglietti;
  • Offerta Bimbi Gratis: consente ai minori di 15 anni di viaggiare gratuitamente ed è dedicata ai gruppi familiari composti da 2 a 5 persone (con almeno un maggiorenne e almeno un ragazzo di età inferiore ai 15 anni) che viaggiano insieme; gli altri componenti del gruppo pagano il prezzo Base previsto per il treno ed il servizio utilizzato; 
  • Offerta Familia 20%: rivolta a gruppi o famiglie composti da 2 a 5 persone in cui siano presenti almeno 1 maggiorenne e 1 bambino fino a 15 anni non compiuti, per viaggiare con sconti: 50% (30% per cuccette e VL) per i bambini di età inferiore ai 15 anni, 20% per le altre persone;
  • Sconto ragazzi: i bambini dai 0 ai 4 anni non compiuti viaggiano gratuitamente su tutti i treni nazionali sia in prima che in seconda classe e in tutti i livelli di servizio (Executive/Business/Standard/Premium), purché non occupino un posto a sedere e siano in compagnia di una persona maggiorenne; in caso si desideri assegnare un posto anche al bambino, lo si può fare acquistando un biglietto ridotto del 50% rispetto al prezzo base;
  • Notte&AV: consente di usufruire di prezzi ridotti per chi utilizza, in un unico viaggio, un treno Notte e un treno Alta Velocità. L'offerta è valida per i viaggiatori provenienti con un treno notte dalla Sicilia, dalla Calabria o dalla Puglia che proseguono il loro viaggio su un treno Frecciarossa o Frecciargento in partenza da Napoli, Roma o Bologna per Torino, Milano, Venezia e altre destinazioni del network Alta Velocità, e viceversa;
  • Offerta per gruppi e scuole: i gruppi composti da almeno 10 persone paganti hanno diritto a riduzioni sul costo del biglietto, differenziate in base al numero dei componenti del gruppo: 20% per i gruppi da 10 a 49 persone paganti, 30% per i gruppi da 50 persone paganti e oltre; il prezzo è sempre comprensivo della prenotazione del posto, e si cumula con le riduzioni previste per i ragazzi dai 4 ai 15 anni non compiuti; oltre alla possibilità di riservare i posti pagando subito i biglietti di viaggio, è anche possibile prenotare pagando solo un acconto di 5 euro e saldando il rimanente entro i cinque giorni che precedono la partenza; il numero dei partecipanti al viaggio e la data di partenza possono essere modificati prima del saldo finale;
  • School Group Italy e School Group Europe: offerte pensate per gli studenti di ogni età che decidono di utilizzare il treno per viaggiare in Italia o per raggiungere alcune città europee;
  • Viaggi sui treni regionali: ai gruppi si applica sempre lo sconto del 10% e si può usufruire anche delle riduzioni previste per i ragazzi dai 4 ai 12 anni;
  • Carta dello studente IoStudio: riduzioni del 20% sulle tariffe, con la Carta dello Studente - IoStudio;
  • Carta Verde: è la carta sconto dedicata ai giovani di età compresa tra i 12 e i 26 anni non compiuti; ha un costo annuale di 40 euro e consente sconti del 10%; prevede anche lo sconto Railplus sulle tratte internazionali del 25%;
  • Carta Argento: è la carta sconto dedicata ai passeggeri che hanno compiuto 60 anni; ha un costo annuale di 30 euro, mentre è gratuita per chi ha compiuto i 75 anni; i possessori della carta hanno diritto a sconti del 10%; prevede anche lo sconto Railplus sulle tratte internazionali del 25%.

 

* Le funzioni dell'accompagnatore nell'uso dei servizi ferroviari

L'accompagnatore Turistico può avere da accompagnare persone in treno da una città ad un'altra. Dall'inizio al termine del viaggio in treno, assicura loro assistenza e disponibilità. Prima di partire per la stazione, si è già occupato di tutte le formalità inerenti al controllo della prenotazione dei posti, alla verifica dell'orario (scioperi, stagionalità), ecc.; le formalità saranno invece di carattere doganale ed amministrativo nei viaggi all'estero.

L'accompagnatore cercherà di soddisfare le richieste dei viaggiatori, gestirà i contrattempi (treni cancellati, bagagli smarriti, furti, malattie, ecc...), conoscendo bene le procedure nazionali ed internazionali e stabilendo contatti con ambasciate, consolati, uffici di polizia competenti; il suo compito principale è sicuramente quello di comprendere le esigenze delle persone a lui affidate, anche quando viaggia in treno; ha una buona conoscenza del contratto di trasporto nazionale ed internazionale delle ferrovie del paese che dovrà attraversare per i suoi spostamenti con il gruppo che accompagna.


Lascia un tuo commento

Informazioni

inserita il 20/02/2015
visualizzata 1422 volte
commentata 0 volte
totale pagine: 503
totale visite: 610012

Cerca nel blog

Cerca tra i contenuti pubblicati nel blog:

Categorie

Cerca tra le categorie presenti nel blog:

Pagine più recenti

Pagine più lette

Pagine più commentate

Ultimi commenti

Tag del blog

accompagnatore turistico (47) aerei ed altri oggetti volanti (3) America Centrale (7) amicizia (11) anniversari ed altre ricorrenze (9) appunti di studio (27) astronomia ed astrofilia (3) bambini (11) bicicletta (2) biglietti aerei (3) blog e siti web (15) bucket list (2) calcio (2) campeggio in tenda (2) carta di credito (2) Castegnero (3) Città del Vaticano (2) comici (3) comicità in TV (2) compleanni ed altre ricorrenze (7) concorsi a premi (6) consigli (2) consigli per viaggiatori (10) corsi on line (6) cose buffe (13) CouchSurfing (2) Coursera (9) cultura (2) customer service (2) cybercrime (2) diritti dei consumatori (2) disastri aerei (2) dove dormire in viaggio (6) draghi (6) dubbi esistenziali (3) economia (2) Ecuador (2) elezioni (5) Elizabeth (4) esame per licenza di accompagnatore (35) esami (33) Europa (3) Facebook (2) fantascienza (13) fantasy (10) Federica Cuman (2) film (32) filosofia orientale (3) fotografia (2) fumetti (9) furti e altre malefatte simili (2) Game of Thrones (22) geografia (3) giustizia (3) governo (2) grammatica (2) guerre e conflitti (7) Guerre Stellari (3) House of Cards (2) Il Signore degli Anelli (2) immigrazione (2) impegno civile (2) informatica (2) internet (9) investigatore privato (2) istruzioni per l'uso (2) Italia (2) JLA (2) lavoro (51) legge e normativa (3) leggi e normativa (7) lettere (2) lingua Esperanto (3) lingua inglese (2) Lo Hobbit (2) mare (2) matrimoni che finiscono male (3) Medio Oriente (5) morale (4) musica (7) omofobia (2) Pablo Neruda (2) Papa (2) papà (6) parenti (10) paura (2) pecorElettriche.it (7) pista pedociclabile (2) poesie (4) politica (23) premio Wanderlust (4) Presidente della Repubblica (2) privacy (3) professionalità (2) programmatore (2) Quentin Tarantino (3) Rat-Man (3) razzismo (7) referendum (3) religione (7) riflessioni profonde (3) ristoranti (2) riviste (2) saggi (5) salute (7) San Valentino (2) scienza (6) serie TV (36) servizi postali (2) Sherlock Holmes (7) Sindaco (2) social network (3) sogni (2) spazio infinito (3) spettacoli televisivi (2) sport (2) Stati Uniti d'America (7) storia (2) storie ben scritte (3) storie d'amore (15) studi (2) Sud America (6) supereroi (6) tecnologia (3) telefono (2) terrorismo (3) Tolkien (3) tradimento (4) treni (2) Twitter (3) vacanze (2) viaggi (19) violenza (2) vita da Tour Leader (7) vita e morte (23) Wall-e (5)