Sei qui: blog » Chi ha orecchie per intendere, in-tenda...

Chi ha orecchie per intendere, in-tenda...

(continua la serie di consigli per chi si trova a cercare un luogo dove dormire mentre è in viaggio...)

Una possibile alternativa è quella della tenda. In molti paesi si può campeggiare più o meno liberamente, negli altri si potrà comunque trovare un campeggio disponibile; spesso, specie nelle campagne o in zone non troppo densamente popolate come Manhattan o Bangkok, si può pure bussare gentilmente alla porta di qualcuno che ha un giardino e chiedere il permesso di accamparvicisi per una notte o più.

Ovviamente, per farlo serve una tenda. Quelle ad igloo sono più semplici da montare di quelle tradizionali canadesi, e ultimamente si vendono anche dei modelli che basta gettare con una certa forza per terra per far sì che, magicamente, si aprano da soli (solitamente, poi, è però non particolarmente facile rinchiuderli di nuovo nella loro custodia); in più, stanno in piedi anche senza piantarne i picchetti, un bel vantaggio nel caso in cui si trovi un luogo pavimentato in cui posizionarla. Ma è sempre meglio allenarsi un paio di volte a casa propria, prima di affrontare l'ignoto, magari al buio perché si è arrivati tardi al campeggio; e, soprattutto, verificare che tutto sia a posto, compresi il numero e la funzionalità (quelli piegati non servono a molto) dei picchetti, l'integrità del telo - soprattutto il catino, ovvero la parte che sta a contatto con il terreno -, e l'impermeabilità del sopratelo.

E, non dimenticarlo, servono anche un saccoletto e un materassino, quest'ultimo sufficientemente alto e comodo per ammorbidire il contatto con il terreno e, soprattutto, impedire o ridurre la produzione di condensa tra te e la tenda, di solito causa di cervicali e generici mal di schiena. Il saccoletto deve essere invece caldo a sufficienza per le località dove hai intenzione di andare - li vendono con l'indicazione dell'intervallo di temperature in cui l'uso è ottimale -, e dalle dimensioni più ridotte possibili, per evitare un'inutile perdita di spazio nel bagaglio (pensa al futuro, qundo lo compri, e non solo al fatto che magari questa volta in vacanza ci vai con una spaziosa automobile!).

Va infine ricordato che la tenda offre sì più libertà, ma a fronte di una minore comodità rispetto ad altri sistemi, e che se piove o nevica o fa solamente freddo potrebbe non essere la soluzione più salutare o gradita da tutti...


Lascia un tuo commento

Informazioni

inserita il 20/01/2014
visualizzata 1593 volte
commentata 0 volte
totale pagine: 503
totale visite: 609741

Cerca nel blog

Cerca tra i contenuti pubblicati nel blog:

Categorie

Cerca tra le categorie presenti nel blog:

Pagine più recenti

Pagine più lette

Pagine più commentate

Ultimi commenti

Tag del blog

accompagnatore turistico (47) aerei ed altri oggetti volanti (3) America Centrale (7) amicizia (11) anniversari ed altre ricorrenze (9) appunti di studio (27) astronomia ed astrofilia (3) bambini (11) bicicletta (2) biglietti aerei (3) blog e siti web (15) bucket list (2) calcio (2) campeggio in tenda (2) carta di credito (2) Castegnero (3) Città del Vaticano (2) comici (3) comicità in TV (2) compleanni ed altre ricorrenze (7) concorsi a premi (6) consigli (2) consigli per viaggiatori (10) corsi on line (6) cose buffe (13) CouchSurfing (2) Coursera (9) cultura (2) customer service (2) cybercrime (2) diritti dei consumatori (2) disastri aerei (2) dove dormire in viaggio (6) draghi (6) dubbi esistenziali (3) economia (2) Ecuador (2) elezioni (5) Elizabeth (4) esame per licenza di accompagnatore (35) esami (33) Europa (3) Facebook (2) fantascienza (13) fantasy (10) Federica Cuman (2) film (32) filosofia orientale (3) fotografia (2) fumetti (9) furti e altre malefatte simili (2) Game of Thrones (22) geografia (3) giustizia (3) governo (2) grammatica (2) guerre e conflitti (7) Guerre Stellari (3) House of Cards (2) Il Signore degli Anelli (2) immigrazione (2) impegno civile (2) informatica (2) internet (9) investigatore privato (2) istruzioni per l'uso (2) Italia (2) JLA (2) lavoro (51) legge e normativa (3) leggi e normativa (7) lettere (2) lingua Esperanto (3) lingua inglese (2) Lo Hobbit (2) mare (2) matrimoni che finiscono male (3) Medio Oriente (5) morale (4) musica (7) omofobia (2) Pablo Neruda (2) Papa (2) papà (6) parenti (10) paura (2) pecorElettriche.it (7) pista pedociclabile (2) poesie (4) politica (23) premio Wanderlust (4) Presidente della Repubblica (2) privacy (3) professionalità (2) programmatore (2) Quentin Tarantino (3) Rat-Man (3) razzismo (7) referendum (3) religione (7) riflessioni profonde (3) ristoranti (2) riviste (2) saggi (5) salute (7) San Valentino (2) scienza (6) serie TV (36) servizi postali (2) Sherlock Holmes (7) Sindaco (2) social network (3) sogni (2) spazio infinito (3) spettacoli televisivi (2) sport (2) Stati Uniti d'America (7) storia (2) storie ben scritte (3) storie d'amore (15) studi (2) Sud America (6) supereroi (6) tecnologia (3) telefono (2) terrorismo (3) Tolkien (3) tradimento (4) treni (2) Twitter (3) vacanze (2) viaggi (19) violenza (2) vita da Tour Leader (7) vita e morte (23) Wall-e (5)