Sei qui: blog » I guantini nuovi dell'imperatore

I guantini nuovi dell'imperatore

In pausa tra una biciclettata e l’altra (a breve rifarò il tour dei laghi con ExperiencePlus!, devo dire che è un giro molto bello, con ottimi hotel e percorsi spesso spettacolari, e poi ci si fanno gran nuotate!), ho deciso di investire un po’ dei soldi delle mance per migliorare il mio equipaggiamento ciclistico. Anche e soprattutto in previsione di quello che mi aspetta a settembre, con la (terza, quest’anno!) Expedition dalla Polonia fino ad Istanbul in Turchia.

Mi preoccupa, in particolare, la possibilità di incontrare pioggia (essendo settembre, direi che non è una possibilità così remota) e di inzuppare per bene quel poco che ho addosso (poco, perché non essendo un ciclista di professioni non mi sono mai dotato di alcunché, e quello che ho o mi è stato gentilmente passato da mio cognato Davide oppure l’ho ricevuto in omaggio dalle varie ditte per cui ho lavorato). Ora, finché si tratta di uno o due giorni di acqua, la sera solitamente si fa a tempo a far asciugare tutto; se però il numero aumentasse...

Ergo, in pieno spirito olimpico, sono andato da Decathlon e ho cercato un paio di pantaloni di ricambio (di quelli con il cavallo ben imbottito, ché dopo qualche ora in sella sei contento di aver messo su il pannolone) e delle scarpe più adatte di quelle da ginnastica che solitamente uso: Lisa e Gwendal, miei colleghi, mi hanno suggerito delle scarpe da MTB, ovvero mountain bike, ché hanno la suola più rigida (utile per fare meno sforzo con piede, pedalando) ma al contempo sono utilizzabili anche per camminare senza scivolar via come pattinatori sul ghiaccio (che è il problema delle scarpe da bici da corsa, solitamente); e così, nell’ampia scelta (due tipi!) disponibile, ho alla fine optato per quelle che mi sembravano contenere meglio i miei piedoni, senza per questo spendere una cifra eccessiva (tanto, quando mai potrò usarle fuori dal lavoro?).

E i guantini, direte voi, che c’entrano? C’entrano, c’entrano: visto che ho deciso di lasciar perdere la bicicletta ibrida e passare a quella da strada, che però ha un manubrio completamente diverso, così come diverso è il modo di manovrarla, ho pensato che un paio di guanti avrebbero facilitato la vita alle mie povero mani, che devono spesso sopportare più peso di quanto a loro piaccia. Guanti imbottiti nei punti giusti (spero), e con le dita tagliate, così le falangi potranno godersi il freddo delle discese alpine... brrrrrr!


Commenti

Il giorno 14/08/2012, Valentina ha scritto:
ognuno ha i propri punti deboli...
Non avrei mai detto di vederti in guantini!

Lascia un tuo commento

Informazioni

inserita il 14/08/2012
visualizzata 1393 volte
commentata 1 volta
totale pagine: 503
totale visite: 610038

Cerca nel blog

Cerca tra i contenuti pubblicati nel blog:

Categorie

Cerca tra le categorie presenti nel blog:

Pagine più recenti

Pagine più lette

Pagine più commentate

Ultimi commenti

Tag del blog

accompagnatore turistico (47) aerei ed altri oggetti volanti (3) America Centrale (7) amicizia (11) anniversari ed altre ricorrenze (9) appunti di studio (27) astronomia ed astrofilia (3) bambini (11) bicicletta (2) biglietti aerei (3) blog e siti web (15) bucket list (2) calcio (2) campeggio in tenda (2) carta di credito (2) Castegnero (3) Città del Vaticano (2) comici (3) comicità in TV (2) compleanni ed altre ricorrenze (7) concorsi a premi (6) consigli (2) consigli per viaggiatori (10) corsi on line (6) cose buffe (13) CouchSurfing (2) Coursera (9) cultura (2) customer service (2) cybercrime (2) diritti dei consumatori (2) disastri aerei (2) dove dormire in viaggio (6) draghi (6) dubbi esistenziali (3) economia (2) Ecuador (2) elezioni (5) Elizabeth (4) esame per licenza di accompagnatore (35) esami (33) Europa (3) Facebook (2) fantascienza (13) fantasy (10) Federica Cuman (2) film (32) filosofia orientale (3) fotografia (2) fumetti (9) furti e altre malefatte simili (2) Game of Thrones (22) geografia (3) giustizia (3) governo (2) grammatica (2) guerre e conflitti (7) Guerre Stellari (3) House of Cards (2) Il Signore degli Anelli (2) immigrazione (2) impegno civile (2) informatica (2) internet (9) investigatore privato (2) istruzioni per l'uso (2) Italia (2) JLA (2) lavoro (51) legge e normativa (3) leggi e normativa (7) lettere (2) lingua Esperanto (3) lingua inglese (2) Lo Hobbit (2) mare (2) matrimoni che finiscono male (3) Medio Oriente (5) morale (4) musica (7) omofobia (2) Pablo Neruda (2) Papa (2) papà (6) parenti (10) paura (2) pecorElettriche.it (7) pista pedociclabile (2) poesie (4) politica (23) premio Wanderlust (4) Presidente della Repubblica (2) privacy (3) professionalità (2) programmatore (2) Quentin Tarantino (3) Rat-Man (3) razzismo (7) referendum (3) religione (7) riflessioni profonde (3) ristoranti (2) riviste (2) saggi (5) salute (7) San Valentino (2) scienza (6) serie TV (36) servizi postali (2) Sherlock Holmes (7) Sindaco (2) social network (3) sogni (2) spazio infinito (3) spettacoli televisivi (2) sport (2) Stati Uniti d'America (7) storia (2) storie ben scritte (3) storie d'amore (15) studi (2) Sud America (6) supereroi (6) tecnologia (3) telefono (2) terrorismo (3) Tolkien (3) tradimento (4) treni (2) Twitter (3) vacanze (2) viaggi (19) violenza (2) vita da Tour Leader (7) vita e morte (23) Wall-e (5)