Sei qui: blog » Baryshnikov? Chi era costui?

Baryshnikov? Chi era costui?

Lunedì scorso, grazie al mio (ovvero, a quello per cui lavoro) giornale, sono riuscito ad andare a vedere lo spettacolo Three Duets con Mikhail Baryshnikov.

È' stato il mio primo balletto, in assoluto, e devo dire che me lo sono proprio goduto. Ero seduto nella stessa fila di professionistici recensori che continuamente (e nella semioscurità) prendevano appunti; io, invece, sgranavo i cinque sensi, per vivere appieno lo spettacolo di questo sessantenne che si muove con la grazia di un folletto sul palco (insieme a compagni di prim'ordine, in particolare la spagnola Ana Laguna, forse la migliore in campo). Sono rimasto entusiasta, davvero (poi, per motivazioni di spazio, nell'articolo che ho scritto ho inserito solo l'intervista ad Alessandro Bergonzoni, fatta la sera prima; ma questa è un'altra storia...).

L'altra sera, ho avuto modo di parlare con un certo numero di persone, frequentanti un locale alla moda (?), e ad un certo punto ad una (donna) ho detto "qualche giorno fa sono andato a Bassano per Baryshnikov". Lei, tutta tranquilla, mi ha risposto "ah sì, quel locale vicino a Bassano...". Punto. Immaginatevi la mia mascella che cade: TONK! A parte il fatto che non è poi male l'idea del Bar Yshnikov, luogo d'incontro per amanti della danza, l'espressione convinta della tipa mi lasciava un po' basito. Così, armato dello spirito del ricercatore scientifico, ho cominciato a chiedere a tutte le persone con cui parlavo se sapevano chi fosse il succitato. Ecco una carrellata di risposte:
  • è un calciatore
  • è un politico
  • è... è un tipo
  • l'avevo a cena a casa mia l'altra sera
  • è un russo
  • è una persona
  • è... quello con la macchia sulla testa
  • è uno sportivo
La cosa più incredibile è che le risposte venivano tutte da donne. Donne. Quelle che sono più sensibili, che amano la danza. Donne. A Bassano 3/4 degli spettatori erano donne.

Poi, finalmente, la luce. Un uomo mi fa "lo so io chi è, Baryshnikov... è un ballerino!". Ta-da... ho visto la luce! Avrei voluto dargli un premio, ne avessi avuto uno sotto mano.

p.s.: è un sollievo sapere che le persone con cui normalmente esco avrebbero saputo dare quest'ultima risposta.

Lascia un tuo commento

Informazioni

inserita il 20/07/2008
visualizzata 2088 volte
commentata 0 volte
totale pagine: 503
totale visite: 611791

Cerca nel blog

Cerca tra i contenuti pubblicati nel blog:

Categorie

Cerca tra le categorie presenti nel blog:

Pagine più recenti

Pagine più lette

Pagine più commentate

Ultimi commenti

Tag del blog

accompagnatore turistico (47) aerei ed altri oggetti volanti (3) America Centrale (7) amicizia (11) anniversari ed altre ricorrenze (9) appunti di studio (27) astronomia ed astrofilia (3) bambini (11) bicicletta (2) biglietti aerei (3) blog e siti web (15) bucket list (2) calcio (2) campeggio in tenda (2) carta di credito (2) Castegnero (3) Città del Vaticano (2) comici (3) comicità in TV (2) compleanni ed altre ricorrenze (7) concorsi a premi (6) consigli (2) consigli per viaggiatori (10) corsi on line (6) cose buffe (13) CouchSurfing (2) Coursera (9) cultura (2) customer service (2) cybercrime (2) diritti dei consumatori (2) disastri aerei (2) dove dormire in viaggio (6) draghi (6) dubbi esistenziali (3) economia (2) Ecuador (2) elezioni (5) Elizabeth (4) esame per licenza di accompagnatore (35) esami (33) Europa (3) Facebook (2) fantascienza (13) fantasy (10) Federica Cuman (2) film (32) filosofia orientale (3) fotografia (2) fumetti (9) furti e altre malefatte simili (2) Game of Thrones (22) geografia (3) giustizia (3) governo (2) grammatica (2) guerre e conflitti (7) Guerre Stellari (3) House of Cards (2) Il Signore degli Anelli (2) immigrazione (2) impegno civile (2) informatica (2) internet (9) investigatore privato (2) istruzioni per l'uso (2) Italia (2) JLA (2) lavoro (51) legge e normativa (3) leggi e normativa (7) lettere (2) lingua Esperanto (3) lingua inglese (2) Lo Hobbit (2) mare (2) matrimoni che finiscono male (3) Medio Oriente (5) morale (4) musica (7) omofobia (2) Pablo Neruda (2) Papa (2) papà (6) parenti (10) paura (2) pecorElettriche.it (7) pista pedociclabile (2) poesie (4) politica (23) premio Wanderlust (4) Presidente della Repubblica (2) privacy (3) professionalità (2) programmatore (2) Quentin Tarantino (3) Rat-Man (3) razzismo (7) referendum (3) religione (7) riflessioni profonde (3) ristoranti (2) riviste (2) saggi (5) salute (7) San Valentino (2) scienza (6) serie TV (36) servizi postali (2) Sherlock Holmes (7) Sindaco (2) social network (3) sogni (2) spazio infinito (3) spettacoli televisivi (2) sport (2) Stati Uniti d'America (7) storia (2) storie ben scritte (3) storie d'amore (15) studi (2) Sud America (6) supereroi (6) tecnologia (3) telefono (2) terrorismo (3) Tolkien (3) tradimento (4) treni (2) Twitter (3) vacanze (2) viaggi (19) violenza (2) vita da Tour Leader (7) vita e morte (23) Wall-e (5)