Sei qui: blog » Che se Mantegna ben!

Che se Mantegna ben!

Difficile sfuggire alla continua pressante martellante pubblicità sulle mostre organizzate per il cinquecentenario della morte di Andrea Mantegna... anche io non faccio eccezione, e caricandomi in spalla la mia enorme ignoranza artistica e qualche chilo di modestia mi sono umilmente accodato alla pecora Valentina, di grandi se non smodate conoscenze artistiche (e vocabolariali, ma questa è un’altra storia), ed ho partecipato prima alla conferenza che ha dato a Vicenza un paio di settimane fa (per capire cos’era questo gran parlare di uno morto tanti secoli fa) e poi alla escursione organizzata a Mantova, a Palazzo Te, per vedere una moltitudine di dipinti affastellati in saloni straboccanti di gente. Rispetto alle altre due esposizioni, pare che quella di Mantova sia più alla portata degli ignorantoni, ed è inoltre ricolma di opere imprestate da musei e gallerie che, dopo il 15 gennaio, torneranno nelle loro belle casucce; ergo, valeva la pena di essere scelta. Valentina ci (eravamo in 7, di cui ben 4 pecore!) ha ben preparati, e quando siamo arrivati lì abbiamo pure avuto la fortuna di trovare un gruppo che vendeva biglietti a prezzi scontati (comprensivi di guida e cuffiette per l’ascolto della suddetta) causa assenza di alcune persone che avevano prenotato... e chi siamo noi per non aiutare questi poveretti? così, tronfi ed ebbri delle nostre conoscenze, ci siamo lanciati nei meandri della mostra, da cui siamo usciti solo 2 ore dopo, con gli occhi ed i cervelli ancora colmi delle bellezze viste su tela all’interno. Non è facile dare una descrizione delle molte opere viste, più per la quantità di elementi presenti che per la mancanza di aggettivi qualificativi utili alla bisogna; mi sento però di citare il Cristo morto, per l’interessante punto di vista che ne mette in risalto le piante dei piedi (sic!), e una Madonna con bambino assisa su una montagna scolpita, mentre dietro le quinte minuscoli omini (dei quali Mantegna si dice abbia dipinto gli occhi con un pennello dal singolo pelo) scavano e scavano la roccia traendone simboli della vita e della passione di Cristo.

Ora sono un po’ meno ignorante di prima, e soprattutto so che se tra 500 anni faranno un altro anniversario con mostre sul Mantegna una l’avrò già visitata (perchè, come mi ha detto una simpatica persona, dopo tutto Mantegna è da molto tempo che non crea più alcunchè di nuovo...)

Commenti

Il giorno 05/01/2007, Daniela ha scritto:
volevo solo dire che Mantegna nacque nel 1431 dale parti di PCIAO MARIA TI AUGURO UN BUON ANNO ANCHE SE IN RITARDO, MA A DIR LA VERITA HO PROVATO A TELEFONARE, E IL NUMERO CHE MI HAI DATO NON ERA ESATTO SPERO CHE LA TUA E MAIL ESISTA NON SO SE A FINE GENNAIO SARO’ A TIMISOARA VADO A VEDERE UNA CASA MI PIACEREBBE COMUNQUE RIVEDERTI HO SALUTATO PER TE ELVIRA E LO SAI CHE GLI E’ ARRIVATA LA LETTERA DEL PERMESSO DI SOGGIORNO? SE VUOI INVIAMI IL TUO NUMERO DI TELEFONO te di Brenta, cioè in linea d'aria vicino al Portello dove vive la sottoscritta... la classe "geografica" non è acqua
Il giorno 05/01/2007, Daniela ha scritto:
volevo solo dire che Mantegna nacque nel 1431 dalle parti di Ponte di Brenta, cioè in linea d'aria vicino al Portello dove vive la sottoscritta... la classe "geografica" non è acqua

Lascia un tuo commento

Informazioni

inserita il 26/11/2006
visualizzata 1649 volte
commentata 2 volte
totale pagine: 505
totale visite: 668057

Cerca nel blog

Cerca tra i contenuti pubblicati nel blog:

Categorie

Cerca tra le categorie presenti nel blog:

Pagine più recenti

Pagine più lette

Pagine più commentate

Ultimi commenti

Tag del blog

accompagnatore turistico (47) aerei ed altri oggetti volanti (3) America Centrale (7) amicizia (11) anniversari ed altre ricorrenze (9) appunti di studio (27) astronomia ed astrofilia (3) bambini (11) bicicletta (2) biglietti aerei (3) blog e siti web (15) bucket list (2) calcio (2) campeggio in tenda (2) carta di credito (2) Castegnero (3) Città del Vaticano (2) comici (3) comicità in TV (2) compleanni ed altre ricorrenze (8) concorsi a premi (6) consigli (2) consigli per viaggiatori (10) corsi on line (6) cose buffe (13) CouchSurfing (2) Coursera (9) cultura (3) customer service (2) cybercrime (2) diritti dei consumatori (2) disastri aerei (2) dove dormire in viaggio (6) draghi (6) dubbi esistenziali (3) economia (2) Ecuador (2) elezioni (5) Elizabeth (4) esame per licenza di accompagnatore (35) esami (33) Europa (3) Facebook (2) fantascienza (13) fantasy (10) Federica Cuman (2) film (32) filosofia orientale (3) fotografia (2) fumetti (9) furti e altre malefatte simili (2) Game of Thrones (22) geografia (3) giustizia (3) governo (2) grammatica (2) guerre e conflitti (7) Guerre Stellari (4) House of Cards (2) Il Signore degli Anelli (2) immigrazione (2) impegno civile (2) informatica (2) internet (9) investigatore privato (2) istruzioni per l'uso (2) Italia (2) JLA (2) lavoro (51) legge e normativa (3) leggi e normativa (7) lettere (2) lingua Esperanto (3) lingua inglese (2) Lo Hobbit (2) mare (2) matrimoni che finiscono male (3) Medio Oriente (5) morale (4) musica (7) omofobia (2) Pablo Neruda (2) Papa (2) papà (6) parenti (10) paura (2) pecorElettriche.it (7) pista pedociclabile (2) poesie (4) politica (23) premio Wanderlust (4) Presidente della Repubblica (2) privacy (3) professionalità (2) programmatore (2) Quentin Tarantino (3) Rat-Man (3) razzismo (7) referendum (3) religione (7) riflessioni profonde (3) ristoranti (2) riviste (2) saggi (5) salute (7) San Valentino (2) scienza (6) serie TV (36) servizi postali (2) Sherlock Holmes (7) Sindaco (2) social network (3) sogni (2) spazio infinito (3) spettacoli televisivi (2) sport (2) Stati Uniti d'America (7) storia (2) storie ben scritte (3) storie d'amore (15) studi (2) Sud America (6) supereroi (6) tecnologia (3) telefono (2) terrorismo (3) Tolkien (3) tradimento (4) treni (2) Twitter (3) vacanze (2) viaggi (20) violenza (2) vita da Tour Leader (7) vita e morte (23) Wall-e (5)