Sei qui: blog » Eclisse totale

Eclisse totale

Una settimana fa c'è stata la famosa eclisse totale di luna, e noi tutti col naso all'insù. In realtà, più a guardare i pianeti (Venere, Giove, Saturno e Marte) che facevano bella mostra di sé in un cielo più scuro del solito, privato della luminosità del nostro satellite. 

Un'altra eclisse, però, mi ha toccato più vicino: dopo una malattia di quelle che sei fortunato se ne esci (vivo), aggravatasi per fortuna solo nell'ultimo periodo, se ne è andata mia zia Lella (Gabriella all'anagrafe, Graziella per quel cretino di prete che ha officiato il suo funerale e non è stato capace di ricordarsi più di 3 nomi - Gesù, il papa ed il vescovo... i corvi sanno contare fino a cinque, e pure i pesci arrivano a quattro!), una delle sorelle di mia madre.

Era arrivata gracilina, in quel letto di ospedale prima e poi in un ricovero dove la accudivano molto bene e dove aveva iniziato a riprendersi, dove il suo sorriso era tornato assieme all'appetito ed alla voglia di chiacchierare con chi l'andava a trovare, fossero i parenti o gli amici più cari o pure persone che non vedeva da anni... per tutti una parola simpatica, un sorriso, e pareva quasi che fosse lei che veniva a trovare te. Mangiava di gusto, come aveva sempre fatto nella sua vita, si informava delle novità, leggeva un sacco e, non appena rimessasi sufficientemente in forze, aveva pure cominciato a fare fisioterapia. Poi, il crollo; atteso forse, ma lo stesso improvviso, ed in pochi giorni se n'è andata.

Al vederla immobile nella cassa, la mia mente è tornata all'ultima conversazione telefonica che avevamo avuto un paio di settimane prima, mentre ero in tour. Avevamo parlato di immagini, di colori. Lei amava dipingere, specialmente paesaggi; ed io, che di paesaggi ne vedo molti e tutti diversi, le avevo promesso una serie di stampe di foto che avevo fatto, perché potesse trarvi ispirazione e poi lasciar scorrere il pennello sulla tela. L'avevamo già fatto, in passato, e a lei era piaciuto molto, e a me aveva fatto piacere condividere qualcosa dei miei viaggi (il tempo delle serate di diapositive con i parenti e gli amici è passato da anni, ormai se le cose non sono fruibili rapidamente come un eterno mordi e fuggi quasi nessuno vi fa più caso). Un modo per sdebitarmi, forse. Per avermi portato a sciare per la prima volta (anche se ero più interessato a scavare tunnel nei cumuli di neve che a scendere come un novello Thoeni), per avermi insegnato che è lecito in un ristorante chiedere (con cortesia) che ti cambino la pizza perché quella che ti hanno portato non è ben cotta (o fa schifo), soprattutto per avermi spinto a non fumare: non so più quanti pochi anni avessi, all'epoca, ma il suo permettermi di fare un tiro da una sua sigaretta mi ha portato a non farlo mai più in seguito, e mentre parte un'applauso da entrambi i polmoni mi viene in mente lei e le sono grato.

La luna è tornata ad apparire, e prima o poi ci saranno altre eclissi. Quella di quest'anno, però, la ricorderò a lungo.


Commenti

Il giorno 06/08/2018, anna broll ha scritto:
Io le dovevo portare un libro... Un abbraccio "Graziella", dovunque tu sia!

Anna
Il giorno 13/08/2018, Carla ha scritto:
Saluti dalla gemella montanara

Lascia un tuo commento

Informazioni

inserita il 06/08/2018
visualizzata 200 volte
commentata 2 volte
totale pagine: 506
totale visite: 678841

Cerca nel blog

Cerca tra i contenuti pubblicati nel blog:

Categorie

Cerca tra le categorie presenti nel blog:

Pagine più recenti

Pagine più lette

Pagine più commentate

Ultimi commenti

Tag del blog

accompagnatore turistico (47) aerei ed altri oggetti volanti (3) America Centrale (7) amicizia (11) anniversari ed altre ricorrenze (9) appunti di studio (27) astronomia ed astrofilia (4) bambini (11) bicicletta (2) biglietti aerei (3) blog e siti web (15) bucket list (2) calcio (2) campeggio in tenda (2) carta di credito (2) Castegnero (3) Città del Vaticano (2) comici (3) comicità in TV (2) compleanni ed altre ricorrenze (8) concorsi a premi (6) consigli (2) consigli per viaggiatori (10) corsi on line (6) cose buffe (13) CouchSurfing (2) Coursera (9) cultura (3) customer service (2) cybercrime (2) diritti dei consumatori (2) disastri aerei (2) dove dormire in viaggio (6) draghi (6) dubbi esistenziali (3) economia (2) Ecuador (2) elezioni (5) Elizabeth (4) esame per licenza di accompagnatore (35) esami (33) Europa (3) Facebook (2) fantascienza (13) fantasy (10) Federica Cuman (2) film (32) filosofia orientale (3) fotografia (2) fumetti (9) furti e altre malefatte simili (2) Game of Thrones (22) geografia (3) giustizia (3) governo (2) grammatica (2) guerre e conflitti (7) Guerre Stellari (4) House of Cards (2) Il Signore degli Anelli (2) immigrazione (2) impegno civile (2) informatica (2) internet (9) investigatore privato (2) istruzioni per l'uso (2) Italia (2) JLA (2) lavoro (51) legge e normativa (3) leggi e normativa (7) lettere (2) lingua Esperanto (3) lingua inglese (2) Lo Hobbit (2) mare (2) matrimoni che finiscono male (3) Medio Oriente (5) morale (4) musica (7) omofobia (2) Pablo Neruda (2) Papa (2) papà (6) parenti (11) paura (2) pecorElettriche.it (7) pista pedociclabile (2) poesie (4) politica (23) premio Wanderlust (4) Presidente della Repubblica (2) privacy (3) professionalità (2) programmatore (2) Quentin Tarantino (3) Rat-Man (3) razzismo (7) referendum (3) religione (7) riflessioni profonde (3) ristoranti (2) riviste (2) saggi (5) salute (7) San Valentino (2) scienza (6) serie TV (36) servizi postali (2) Sherlock Holmes (7) Sindaco (2) social network (3) sogni (2) spazio infinito (3) spettacoli televisivi (2) sport (2) Stati Uniti d'America (7) storia (2) storie ben scritte (3) storie d'amore (15) studi (2) Sud America (6) supereroi (6) tecnologia (3) telefono (2) terrorismo (3) Tolkien (3) tradimento (4) treni (2) Twitter (3) vacanze (2) viaggi (20) violenza (2) vita da Tour Leader (7) vita e morte (24) Wall-e (5)