Sei qui: blog » Raccolta la sfida della doccia ghiacciata

Raccolta la sfida della doccia ghiacciata

Difficile trovare qualcuno che non sappia cos'è la "sfida della doccia ghiacciata", oggigiorno: dopo che anche Renzi l'ha colta al balzo, e che i media ovviamente ne hanno parlato, tutti o quasi sanno che si tratta di una campagna di sensibilizzazione per la lotta contro la SLA, o Sclerosi Laterale Amiotrofica, una malattia neurodegenerativa dei motoneuroni. Una malattia rara, con 2-3 casi all'anno ogni 100000 individui, ma che lascia il segno, portando alla progressiva paralisi.

Qualcuno, non si sa bene chi, si è inventato quindi questa cosa della doccia di acqua gelata, possibilmente con cubetti di ghiaccio, e della relativa Catena di Sant'Antonio: chi viene sfidato ha 24 ore di tempo per farsi la doccia, possibilmente donare qualcosa alla ricerca contro la SLA e sfidare altre 3 persone, che hanno poi il compito di portare avanti la catena.

L'altro giorno, questa storia è arrivata pure da noi, sulla nave Arethusa, in crociera nel mar Tirreno: una passeggera del gruppo del mio collega Paolo, sfidata da una nipote, ha fatto la doccia e poi sfidato Paolo, che a sua volta ha passato la palla al balzo a me e a Zoran, l'hotel manager, dopo essersi rovesciato addosso un discreto quantitativo d'acqua al ritorno dall'escursione alle cave di marmo di Carrara.

Approfittando della nostra assenza alle Cinqueterre, il buon Zoran ha fatto la sua parte, seminascosto al resto dell'equipaggio, ma filmandosi e facendoci poi vedere almeno una decina di volte di seguito il tutto al nostro ritorno. Io, quindi, non potevo più esimermi. Alla fine del briefing sulla giornata di domani, ci siamo quindi recati a poppa della nave, dove i passeggeri curiosi si sono assiepati per assistere alla cerimonia: mentre Paolo raccontava gli eventi, Zoran è salito su un piedestallo, in attesa di rovesciarmi addosso il contenuto di un secchio da mocio Vileda pieno zeppo di acqua e cubetti di ghiaccio.

Io ho dichiarato di accettare la sfida, e l'ho rilanciata al collega Luigi Arveda, a Elizabeth e pure al buon Massimiliano. Mi sono poi tolto dalle spalle l'asciugamano che mi ero portato dietro, e ho applicato le migliori tecniche meditatevi per resistere all'imminente cascata.

Zoran ha allora provveduto a rovesciare il contenuto gelidamente liquido del secchio sulla mia testa, con grandi grida di ammirazione da parte del pubblico (non pagante), e grandi grida per il freddo che però mi restavano dentro, perché faceva troppo freddo persino per emetterle. Per fortuna, quasi tutta l'acqua ha rimbalzato sulla testa e sulle spalle, salvaguardando altre parti del corpo più sensibili, mentre l'evento veniva immortalato su decine di congegni elettronici, e persino in un filmato, che ho poi provveduto a riversare su YouTube.

Ora la sfida è lanciata. Luigi, Elizabeth e Massimiliano l'accetteranno?


Commenti

Il giorno 29/08/2014, Massielena ha scritto:
Massimiliano ha già accettato ed a sua volta rilanciato ad altri 3 amici.

Lascia un tuo commento

Informazioni

inserita il 29/08/2014
visualizzata 1383 volte
commentata 1 volta
totale pagine: 503
totale visite: 609136

Cerca nel blog

Cerca tra i contenuti pubblicati nel blog:

Categorie

Cerca tra le categorie presenti nel blog:

Pagine più recenti

Pagine più lette

Pagine più commentate

Ultimi commenti

Tag del blog

accompagnatore turistico (47) aerei ed altri oggetti volanti (3) America Centrale (7) amicizia (11) anniversari ed altre ricorrenze (9) appunti di studio (27) astronomia ed astrofilia (3) bambini (11) bicicletta (2) biglietti aerei (3) blog e siti web (15) bucket list (2) calcio (2) campeggio in tenda (2) carta di credito (2) Castegnero (3) Città del Vaticano (2) comici (3) comicità in TV (2) compleanni ed altre ricorrenze (7) concorsi a premi (6) consigli (2) consigli per viaggiatori (10) corsi on line (6) cose buffe (13) CouchSurfing (2) Coursera (9) cultura (2) customer service (2) cybercrime (2) diritti dei consumatori (2) disastri aerei (2) dove dormire in viaggio (6) draghi (6) dubbi esistenziali (3) economia (2) Ecuador (2) elezioni (5) Elizabeth (4) esame per licenza di accompagnatore (35) esami (33) Europa (3) Facebook (2) fantascienza (13) fantasy (10) Federica Cuman (2) film (32) filosofia orientale (3) fotografia (2) fumetti (9) furti e altre malefatte simili (2) Game of Thrones (22) geografia (3) giustizia (3) governo (2) grammatica (2) guerre e conflitti (7) Guerre Stellari (3) House of Cards (2) Il Signore degli Anelli (2) immigrazione (2) impegno civile (2) informatica (2) internet (9) investigatore privato (2) istruzioni per l'uso (2) Italia (2) JLA (2) lavoro (51) legge e normativa (3) leggi e normativa (7) lettere (2) lingua Esperanto (3) lingua inglese (2) Lo Hobbit (2) mare (2) matrimoni che finiscono male (3) Medio Oriente (5) morale (4) musica (7) omofobia (2) Pablo Neruda (2) Papa (2) papà (6) parenti (10) paura (2) pecorElettriche.it (7) pista pedociclabile (2) poesie (4) politica (23) premio Wanderlust (4) Presidente della Repubblica (2) privacy (3) professionalità (2) programmatore (2) Quentin Tarantino (3) Rat-Man (3) razzismo (7) referendum (3) religione (7) riflessioni profonde (3) ristoranti (2) riviste (2) saggi (5) salute (7) San Valentino (2) scienza (6) serie TV (36) servizi postali (2) Sherlock Holmes (7) Sindaco (2) social network (3) sogni (2) spazio infinito (3) spettacoli televisivi (2) sport (2) Stati Uniti d'America (7) storia (2) storie ben scritte (3) storie d'amore (15) studi (2) Sud America (6) supereroi (6) tecnologia (3) telefono (2) terrorismo (3) Tolkien (3) tradimento (4) treni (2) Twitter (3) vacanze (2) viaggi (19) violenza (2) vita da Tour Leader (7) vita e morte (23) Wall-e (5)