Sei qui: blog » May the fourth be with you

May the fourth be with you

Allora, c'è questa cosa del 4 maggio, che sarebbe il giorno di Guerre Stellari. Perché tutto questo (che, poi, è una cosa tanto ma tanto famosa che io l'ho scoperta solo l'altra sera, guardando il più recente episodio di The Big Bang Theory, in cui il buon professor Proton... no, questo sarebbe uno spoiler, oltre che una divagazione!) accada, cari i miei anglofobi, lo si deve all'assonanza tra le parole "force", cioè forza, e "fourth", cioè quarto, nella lingua della perfida Albione (e di Elizabeth, giusto per nominarla anche qua). Il 4 maggio si dice "May the fourth", e "che la forza sia" (...con te) si dice "may the force"... e il gioco è fatto!

Perché, però, parlarne qui nel blog? Per una grande novità riguardante Guerre Stellari, per esempio. E' stato ufficialmente rivelato il cast del prossimo film, il della saga nonché della sequenza (lo sapevate? George Lucas, quel buffo signore con la barba e le impossibili camicie a quadrotti, aveva fin dall'inizio ipotizzato 9 episodi, ovvero nove film; per non incasinarsi la vita con spiegazioni che non sapeva dare neppure lui, aveva però deciso di cominciare dal 4°, quello che noi conosciamo come "Guerre Stellari", per poi proseguire con il 5° - "L'impero colpisce ancora" - ed il 6° - "Il ritorno dello Jedi"; anni e miliardi di dollari dopo, ha deciso di creare i primi 3 episodi, riuscendo a scontentare molti fan già con il primo, che non gli hanno mai perdonato di aver inserito personaggi inutili come Jar Jar Bings, come mostrato per esempio in questo bel video musicale).

Nel cast, per la gioia di tutti i fan, ci saranno anche Mark Hamill (Luke, anche se un po' imbolsito), Carrie Fisher (Leila, anche lei non proprio uno stecchino) e Harrison Ford (Ian, in ottima forma), oltre agli originali attori dentro i costumi di C1-P8, Chewbecca e C-3PO. Grandi feste, quindi!

Il problema però sorge con il regista, J.J. Abrams, noto al mondo per la serie Lost più che per il suo rilancio, interessante ed avvincente anche se non molto felice per i fan, di Star Trek; e ancor più con la nuova casa di produzione, che è la Disney, a cui Lucas ha venduto armi e bagagli alcuni mesi fa per un altro saccone di denari.

Ne verrà fuori un filmone con ancora più Jar Jar Bings? O addirittura con Minny e Topolino a prendere a spadate laser il cattivo Gambadilegno? Molti lo temono. E la presenza nel cast di Andy Serkis, il geniale attore che sta dietro le movenze di personaggi digitali come Gollum, King Kong e Cesare (lo scimpanzé protagonista del Pianeta delle Scimmie) non fa proprio ben sperare, lasciando pensare che i personaggi animatamente digitalizzati saranno sempre più presenti. Però, forse era anche ora di dare il progetto in mano a qualcuno di migliore del creatore del progetto stesso, un uomo dalla fantasia tanto visionaria agli inizi quanto incapace di mantenere il senso della favola del bene e male galattici che aveva creato (e avreste dovuto vedere la faccia raccapricciata di mia nipote al vedere il combattimento finale tra Anakin e Obi-Wan Kenobi per capire quanto fosse diventata mostruosamente cupa quella favola) tanto tanto tempo fa, in una galassia lontana...


Commenti

Il giorno 04/05/2014, Massielena ha scritto:
Il marchio di Star Wars è oramai un marchio prettamente commerciale, ma non ci voleva molto a capirlo; già da Il Ritorno dello Jedi si vedeva lo stampo ormai orientato verso i soldini che arrivavano in saccoccia ed episodio 1 ha chiaramente mostrato questa propensione lanciando il promo di un viedogioco direttamente durante il film (vedi la corsa degli sgusci); purtroppo è così e sicuramente la Disney non perderà un secondo per far diventare episodio 7 una macchina da guerra per ripianare l'enorme cifra devoluta a Lucas. Personalmente mi auguro che il buon J.J. che ho apprezzato molto nei due epiosdi da lui diretti di Star Trek, sappia osare e cercare una storia che offra spunti degni di episodio 4 e 5, anche se la cosa sarà molto molto difficile; la legge del denaro impera.....

Lascia un tuo commento

Informazioni

inserita il 04/05/2014
visualizzata 1136 volte
commentata 1 volta
totale pagine: 503
totale visite: 611607

Cerca nel blog

Cerca tra i contenuti pubblicati nel blog:

Categorie

Cerca tra le categorie presenti nel blog:

Pagine più recenti

Pagine più lette

Pagine più commentate

Ultimi commenti

Tag del blog

accompagnatore turistico (47) aerei ed altri oggetti volanti (3) America Centrale (7) amicizia (11) anniversari ed altre ricorrenze (9) appunti di studio (27) astronomia ed astrofilia (3) bambini (11) bicicletta (2) biglietti aerei (3) blog e siti web (15) bucket list (2) calcio (2) campeggio in tenda (2) carta di credito (2) Castegnero (3) Città del Vaticano (2) comici (3) comicità in TV (2) compleanni ed altre ricorrenze (7) concorsi a premi (6) consigli (2) consigli per viaggiatori (10) corsi on line (6) cose buffe (13) CouchSurfing (2) Coursera (9) cultura (2) customer service (2) cybercrime (2) diritti dei consumatori (2) disastri aerei (2) dove dormire in viaggio (6) draghi (6) dubbi esistenziali (3) economia (2) Ecuador (2) elezioni (5) Elizabeth (4) esame per licenza di accompagnatore (35) esami (33) Europa (3) Facebook (2) fantascienza (13) fantasy (10) Federica Cuman (2) film (32) filosofia orientale (3) fotografia (2) fumetti (9) furti e altre malefatte simili (2) Game of Thrones (22) geografia (3) giustizia (3) governo (2) grammatica (2) guerre e conflitti (7) Guerre Stellari (3) House of Cards (2) Il Signore degli Anelli (2) immigrazione (2) impegno civile (2) informatica (2) internet (9) investigatore privato (2) istruzioni per l'uso (2) Italia (2) JLA (2) lavoro (51) legge e normativa (3) leggi e normativa (7) lettere (2) lingua Esperanto (3) lingua inglese (2) Lo Hobbit (2) mare (2) matrimoni che finiscono male (3) Medio Oriente (5) morale (4) musica (7) omofobia (2) Pablo Neruda (2) Papa (2) papà (6) parenti (10) paura (2) pecorElettriche.it (7) pista pedociclabile (2) poesie (4) politica (23) premio Wanderlust (4) Presidente della Repubblica (2) privacy (3) professionalità (2) programmatore (2) Quentin Tarantino (3) Rat-Man (3) razzismo (7) referendum (3) religione (7) riflessioni profonde (3) ristoranti (2) riviste (2) saggi (5) salute (7) San Valentino (2) scienza (6) serie TV (36) servizi postali (2) Sherlock Holmes (7) Sindaco (2) social network (3) sogni (2) spazio infinito (3) spettacoli televisivi (2) sport (2) Stati Uniti d'America (7) storia (2) storie ben scritte (3) storie d'amore (15) studi (2) Sud America (6) supereroi (6) tecnologia (3) telefono (2) terrorismo (3) Tolkien (3) tradimento (4) treni (2) Twitter (3) vacanze (2) viaggi (19) violenza (2) vita da Tour Leader (7) vita e morte (23) Wall-e (5)