Ashes to ashes

immagine

A volte, capita che i tour non siano facili. E i motivi possono essere molteplici: di natura umana (tipo un gruppo che non si amalgama bene, o qualcuno dei viaggiatori che tende a seguire poco o per nulla le indicazioni ed i suggerimenti che gli dai, o qualcun altro che vuole stare al centro dell'attenzione) e/o logistica (tipo lavori per strada che ti fanno ritardare di più di un'ora su una giornata che già è lunga di suo) e/o naturale (tipo 4 giorni di pioggia consecutiva che sì, possono capitare, ma se non capitano è meglio; oppure il vento che soffia incessantemente e non solo spettina i capelli ma anche i piani di chi vorrebbe affittare una bicicletta per girare un pò per conto suo).

A volte, capitano tutte queste cose assieme. Il che, intendiamoci, non rende meno interessante o divertente il tour, ma sicuramente mi fa faticare di più per guadagnare la pagnotta.

Poi, ci sono gli eventi catastrofici, non per l'effetto ma per l'intensità. Un pò come le carte Imprevisti del Monopoli, o gli eventi funesti di altri giochi come Through the Ages o Tzolkin, tanto per citarne un paio (e far felici tutti gli Emanuele che conosco). Tipo un vulcano che decide di eruttare, per esempio.

Ecco, qualche giorno fa, mentre organizzavo le escursioni opzionali per il Costa Rica, ricevo un'e-mail dal nostro contatto a San Jose che mi avvisava dell'improvvisa impossibilità di svolgerne alcune, perché uno dei tanti vulcani del paese aveva deciso di mettersi a sbuffare fumo e ceneri, e l'accesso all'intera zona era stato limitato o precluso. Poi, al mattino presto, telefonata dall'ufficio di Londra, che mi avverte dell'eruzione e mi conferma che posso organizzare piani alternativi per il viaggio in caso di modifiche dei trasporti pubblici. Perché noi, non troppo lontano da quel vulcano, il Turrialba, dobbiamo passarci, per andare a San Jose.

Avverto i componenti del gruppo, cercando di non spaventarli, ché dopo tutto non c'è nulla di cui spaventarsi: in questa zona dell'America Centrale i vulcani non mancano, e non è la prima volta che ad uno dei nostri tour tocca di passare non lontano. Nessun problema, comunque: nessuno è spaventato, e tutti sono invece eccitati e curiosi di saperne di più, e soprattutto di sapere se riusciremo a vedere qualcosa. Io non ne ho la più pallida idea, la distanza sembra grande, ma chissà...

Il viaggio scorre liscio, le nuvole e la pioggia non ci fanno vedere molto più in là della strada dove corre l'autobus. Ad un certo punto ci pare di sentire odore di zolfo nell'aria che entra dai finestrini, ma magari era solo il diavolo che andava a comprare dei coperchi.

San Jose sembra tranquilla. In tv mostrano le nuvole di fumo che escono dal cratere, intervistando tutta una serie di esperti, ma nulla sembra indicare allarmismo, anzi!

Poi, però, vado in ufficio da Sugey, il nostro contatto, per pagare i servizi che hanno organizzato per noi, e lei mi fa: "Ecco, la vedi la mia scrivania, come è ridotta ora? Tutta colpa della cenere che entra dalla finestra!". Cenere? Dalla finestra? È così fina che non te ne accorgi, e pensi che la scrivania sia solo un pò ingrigita dal tempo; e però, se ci passi un dito sopra, la cenere la vedi.

Mi viene in mente Pompei, e le facce della gente rimasta intrappolata nella catastrofe che l'ha resa famosa. So che non è la stessa cosa, però... però, un pò dell'eccitazione previaggio è sparita, lasciando il posto ad un senso di allerta.

Senso di allerta che, a quanto pare, non mi salverebbe: di notte c'è una scossa di terremoto, niente di troppo forte, ma molti dei miei passeggeri la sentono, mentre io dormo come un sasso fino all'ora di colazione.

Chissà se mi salverebbero?! Chissà se qualcuno di loro busserebbe alla mia porta invece di fuggire a gambe levate?! Che, poi, dove fuggi in un'occasione del genere? Me lo chiedo mentre li scruto negli occhi, a colazione, pensando a chi mi tradirebbe per meno di 30 denari... E io resterei? Busserei alle porte? Fino a che punto si dovrebbe spingere la mia responsabilità nei confronti di chi sta viaggiando con me? E fino a che punto si spingerebbe, nella realtà?

E voi, voi che state leggendo, che fareste in un caso simile? E vi comportereste in modo differente, con i vostri famigliari o con delle persone che avete conosciuto da 10 giorni? Ho ancora vivo in me il ricordo dei miei genitori che ci portarono di corsa giù in strada in braccio, a Chiara e me, quando la scossa del terremoto del Friuli arrivò a lambire Vicenza. Non l'unico terremoto che ho sentito, da allora, ma forse uno dei due che più mi è rimasto dentro. E che mi fa meditare...

Nota bene:

Un utile sito sui vulcani in tutto il mondo è http://www.volcanodiscovery.com/it/home.html; la pagina sul Costa Rica è http://www.volcanodiscovery.com/it/costa_rica.html

Commenti

Il giorno 06/11/2014, Massielena ha scritto...
Credo sia molto difficile descrivere il comportamento che si assumerebbe in un terremoto, tenuto conto della varietà di intensità dello stesso. Personalmente ho sperimentato terremoti di piccola intensità e sia di notte che di giorno me ne sono stato tranquillo al mio posto senza particolari timori e con la strana sensazione che ti dà il sentire tutto in movimento, a volte vibrante, altre ondulante. Se provo a pensare ad un terremoto di forte intensità, non riesco ad avere in mente una modalità di comportamento; in verità mi sento un altruista; un giorno, spero mai, lo potrei scoprire.......

Lascia un tuo commento

Campi
Bottoni

Informazioni

inserito il 04/11/2014
visualizzato: 1134 volte
commentato: 1 volta
totale racconti: 554
totale visualizzazioni: 948662

Cerca nel diario

Cerca tra i racconti di viaggio pubblicati nel diario di bordo:

Ultime destinazioni

Racconti più recenti

Racconti più letti

Racconti più commentati

Ultimi commenti

Tag del diario di bordo

Aguas Calientes Amalfi Amazzonia Ambato Andahuaylillas Angra dos Reis Arequipa Assisi Asunción Baia Mare Balau Lac Bassin Bleu Bassin Zim Bellagio Bishkek Bocas del Toro Bogotà Bologna Bonito Boquete Buenos Aires Buzios Bwindi Cajamarca Camaguey Campeche Campulung Cancun Cannes canyon del Colca Cap-Haïtien Cartagena Cayo Las Brujas Cernobbio Chaa Creek Chapada Diamantina Chiapa de Corzo Chiavari Chichen Itzà Chichicastenango Chiloe Chivay Cienfuegos Città del Guatemala Città del Messico Cluj Napoca Copacabana Copán Copán Ruinas Costa Azzurra Costiera Amalfitana Cuenca Curitiba Cusco Dubai Dukla Dunhuang Dushanbe El Calafate El Chaltén El Tajin Entebbe ExPlus Fan Mountains fiume Pacuare fiume Tambopata Florianopolis Foz do Iguaçu GCC Granada Grand Circle Guayaquil Huamachuco Humenne Igoumenitsa Iguaçu Iguazu Ilha Grande Ingapirca Interlaken Isla Colon Isla del Sol Isla Mujeres Istanbul Jacmel Jaiyuguan JLA Joya de Ceren Kampala Kashgar Khodjent Kibale Koch Kor Kokand Kumkoy La Antigua Guatemala La Havana La Paz lago di Como lago Maggiore lago Nicaragua lago Song-Kol lago Titicaca lago Yojoa lake Mburo Leon Lima Livingston Livorno Londra Lublin Lucca Macerata Machu Picchu Madaba Madrid Managua Manaus Mar Nero Margilon Mérida Mesilla Momostenango Monaco Monte Alban Murchison Falls Mutianyu Nice Nyjrbator Oaxaca Ometepe Omoa Osh Otavalo Pacaya Palenque Panajachel Panamà Papantla Paratì Patagonia Pechino Pelourinho Península Valdés Petra Pisac Port Au Prince Portoferraio Potosì Poza Rica Pucon Puebla Puerto Madryn Puerto Maldonado Puerto Natales Puerto Piramides Puerto Varas Puno Punta Arenas Quetzaltenango Quito Rang Raqchi Ravello Recanati Rio de Janeiro Rio Dulce Riobamba Roma Ruse salar Salvador da Bahia Samarcanda San Agustin San Blas San Cristobal de las Casas San Francisco El Alto San Ignacio San José San Juan San Marcos La Laguna San Pedro San Pedro de Atacama San Pedro La Laguna Santa Barbara Santa Caterina Santa Clara Santa Elena de Monteverde Santa Margherita Ligure Santiago Santiago Atitlan Santiaguito Sarospatak Sary Tash Seno Otway Shobak Sighisoara Sillustani Siloli Sololà Sorrento Stresa Sucre Sud America Sumidero Tambo Machay Targu Mures Tash Rabat Taulabé Tegucigalpa Tiahuanaco Tierra del Fuego Tikal torre di Burana Torres del Paine Transfagarasan Trinidad Trujillo Tucan Travel Turpan Urbino Urumqi Ushuaia Uxmal Uyuni Vaduz Vagabondo Valdivia Valle de Elqui Valle di Fergana Valparaiso Veliko Tarnovo Venezia Viejo Palmar Vila do Abraão Viña del Mar Viñales Vize Wild Frontiers Xian Yambol Zamosc Ziwa Rhino Sanctuary