Sei qui: i miei viaggi » OltreIlGiardino: un giro del mondo in 800 giorni » Giappone » Safari fotografico nella antica capitale nipponica

Safari fotografico nella antica capitale nipponica

immagineDa Takayama, il 15 sera sono arrivato a Kyoto. Facendo base nella incasinatissima (fogli dappertutto, gatti che saltano sulla tavola a leccare i wurstel, corridoi e scale tanto stretti che anche mia madre avrebbe difficoltà a passarci) case della signora Masako, peperina ultraattiva esperantista (e non solo), il programma prevedeva 4 giorni in città, 2 a Nara ed 1 a Kameoka... e così è cominciato.
Venerdì ho visitato la pagoda d'oro, che nelle acque del laghetto antistante si specchia per la gioia delle miriadi di scolari fotografi che la visitano (e per l'eterna dannazione del monaco che, geloso, la bruciò alcune decine di anni orsono), e poi il Ryoan-ji, tempio con un famosissimo giardino roccioso zen (pietre grosse in mezzo a ghiaino rastrellato, per i neofiti)... dovrebbe invitare alla meditazione, ma anche qui la ressa non aiuta di certo.
Preso dall'ispirazione, ho pigliato un bus al volo e sono andato al palazzo reale, dove ho fatto in tempo ad iscrivermi (modulo + passaporto, per noi stranieri) per la visita guidata che comnciava di lì a poco; dopodichè, sono andato a cercare una delle perle nascoste della città, il Tenzo-in: altro tempio per meditatori, contiene un giardino di rocce e piante, due rocciosi ed uno stupendo di piante e cascatelle... aggiungete che costa di meno di quello della mattina, e che ci sono sì e no 10 persone (tra cui il direttore, con cui attacco bottone), e capirete perché sono felice di aspettare il tramonto qui. Tornato a casa da Masako, ceniamo e parliamo a lungo di molti argomenti, finché la mia stanchezza mi vince e mi fa andare a letto (lei rimarrà alzata fino alle 5 -!- a tambarare al computer).

Il sabato ci raggiunge alle 8 e 30 puntuale un'altra signora esperantista, più anzianotta ma molto arzilla, che mi farà da guida durante la giornata. Andiamo a vedere il palazzo dello shogun, o Nijo-jo, sontuoso e ricco di stupendi dipinti sulle pareti e di ingegnose trovate (come i corridoi "dell'usignolo", che grazie ad un particolare accorgimento cigolano non appena ci si mette su piede, impedendo così attacchi di sorpresa), e poi arriviamo a pelo al parco imperiale, per il quale io ho prenotato il giorno prima e lei la spaccio per mia interprete (la visita è solo in giapponese); il parco risulta essere molto bello, come al solito mi basiscono gli aironi che zompettano tranquilli e beati e la cura che i nippo mettono nei loro giardini (in molti parchi, tolgono gli aghi dai pini ad uno ad uno prima che cadano!); incontro pure due ragazze italiane, qui per studiare la lingua, ed indovinate un pò di dove sono??? Una di Treviso, e l'altra di Desenzano del Garda (!) Ci diamo appuntamento per la serata ;-)
Visitiamo di sfuggita, io e l'esperantista, anche il Nishi Hongan-ji, altro tempio, ma riusciamo solo ad assistere all'annuale cerimonia di partenza del carretto con non so qulae reliquia che verrà trainato da pellegrini per qualche centinaio di chilometri in onore del santo fondatore, perché poi dobbiamo pigliare il metro e recarci ad un incontro esperantista: in una caffetteria, informalmente, alcune "giovani leve" (sarcastico!) del movimento mi pongono le solite domande sulla mia vita (pure l'ordine pare sempre uguale...). Tornato a Kyoto, gironzolo per il parco Maruyama, dove fotografo pure una coppia appena sposatasi in abiti tradizionali. Reincontro Sara e Laura, e sparliamo dei giapponesi sulle scale del tempio Yasaka-jinja; cerchiamo un posto dove mangiare, e finiamo in un locale a due passi da casa di Masako dove mangiamo riso al curry piccantissimo.
Torno a casa (le ragazze devono pigliare l'ultimo autobus) in tempo per salutare Masako, che si reca a Tokyo per il finesettimana, e incontrare il marito, che passa 9 decimi del suo tempo vitale a lavorare nella NGO di cui si occupa.

Oggi, sveglia tranquilla, sono padrone della casa e quindi me la prendo comoda. E, poi, è domenica! Sistemo un pò di arretrati del sito, e poi esco per andare a fare la Camminata del Filosofo (che non sono io): un sentiero che lambisce vari templi, sotto alberi e cespugli in fiore e lungo le placide acque di un fiumiciattolo. Per strada, mi fermo pure a guardare un pò dei giocatori sballinati di baseball che sollevano più sabbia che palle.
Vado poi a piedi fino al quartiere Gion, dove assisto ad uno spettacolo di danze e musica con vestiti tradizionali da geisha... ma il meglio deve ancora venire: uscito dallo spettacolo, scorgo alcune persone ad un crocicchio con tante macchine fotografiche... sono lì per un safari, attendon le geisha che vanno o tornano dai loro appuntamenti. Mi unisco a loro, e in un paio d'ore riesco a collezionare qualche bella foto (anche se le signore e signorine affrettano il passo quando vedono la masnada di paparazzi, e quindi sono più difficili da accalappiare).
Gironzolo ancora un po', ascolto dei gruppetti che suonano musica jazz, e poi torno a casa a mangiare, nutrire i gatti, e riposare. Domani mattina andrò a Nara.

Commenti

Il giorno 24/05/2004, Sara&Laura ha scritto...
ma chi sono queste fanciulle????
no e' che ti sei dimenticato anche tu....?

Lascia un tuo commento

Campi
Bottoni

Informazioni

inserito il 18/04/2004
visualizzato: 1776 volte
commentato: 1 volta
totale racconti: 554
totale visualizzazioni: 948621

Cerca nel diario

Cerca tra i racconti di viaggio pubblicati nel diario di bordo:

Ultime destinazioni

Racconti più recenti

Racconti più letti

Racconti più commentati

Ultimi commenti

Tag del diario di bordo

Aguas Calientes Amalfi Amazzonia Ambato Andahuaylillas Angra dos Reis Arequipa Assisi Asunción Baia Mare Balau Lac Bassin Bleu Bassin Zim Bellagio Bishkek Bocas del Toro Bogotà Bologna Bonito Boquete Buenos Aires Buzios Bwindi Cajamarca Camaguey Campeche Campulung Cancun Cannes canyon del Colca Cap-Haïtien Cartagena Cayo Las Brujas Cernobbio Chaa Creek Chapada Diamantina Chiapa de Corzo Chiavari Chichen Itzà Chichicastenango Chiloe Chivay Cienfuegos Città del Guatemala Città del Messico Cluj Napoca Copacabana Copán Copán Ruinas Costa Azzurra Costiera Amalfitana Cuenca Curitiba Cusco Dubai Dukla Dunhuang Dushanbe El Calafate El Chaltén El Tajin Entebbe ExPlus Fan Mountains fiume Pacuare fiume Tambopata Florianopolis Foz do Iguaçu GCC Granada Grand Circle Guayaquil Huamachuco Humenne Igoumenitsa Iguaçu Iguazu Ilha Grande Ingapirca Interlaken Isla Colon Isla del Sol Isla Mujeres Istanbul Jacmel Jaiyuguan JLA Joya de Ceren Kampala Kashgar Khodjent Kibale Koch Kor Kokand Kumkoy La Antigua Guatemala La Havana La Paz lago di Como lago Maggiore lago Nicaragua lago Song-Kol lago Titicaca lago Yojoa lake Mburo Leon Lima Livingston Livorno Londra Lublin Lucca Macerata Machu Picchu Madaba Madrid Managua Manaus Mar Nero Margilon Mérida Mesilla Momostenango Monaco Monte Alban Murchison Falls Mutianyu Nice Nyjrbator Oaxaca Ometepe Omoa Osh Otavalo Pacaya Palenque Panajachel Panamà Papantla Paratì Patagonia Pechino Pelourinho Península Valdés Petra Pisac Port Au Prince Portoferraio Potosì Poza Rica Pucon Puebla Puerto Madryn Puerto Maldonado Puerto Natales Puerto Piramides Puerto Varas Puno Punta Arenas Quetzaltenango Quito Rang Raqchi Ravello Recanati Rio de Janeiro Rio Dulce Riobamba Roma Ruse salar Salvador da Bahia Samarcanda San Agustin San Blas San Cristobal de las Casas San Francisco El Alto San Ignacio San José San Juan San Marcos La Laguna San Pedro San Pedro de Atacama San Pedro La Laguna Santa Barbara Santa Caterina Santa Clara Santa Elena de Monteverde Santa Margherita Ligure Santiago Santiago Atitlan Santiaguito Sarospatak Sary Tash Seno Otway Shobak Sighisoara Sillustani Siloli Sololà Sorrento Stresa Sucre Sud America Sumidero Tambo Machay Targu Mures Tash Rabat Taulabé Tegucigalpa Tiahuanaco Tierra del Fuego Tikal torre di Burana Torres del Paine Transfagarasan Trinidad Trujillo Tucan Travel Turpan Urbino Urumqi Ushuaia Uxmal Uyuni Vaduz Vagabondo Valdivia Valle de Elqui Valle di Fergana Valparaiso Veliko Tarnovo Venezia Viejo Palmar Vila do Abraão Viña del Mar Viñales Vize Wild Frontiers Xian Yambol Zamosc Ziwa Rhino Sanctuary