Sei qui: i miei viaggi » OltreIlGiardino: un giro del mondo in 800 giorni » Bolivia » Un paseo al mercado, y uno al fuerte

Un paseo al mercado, y uno al fuerte

immagineLa domenica, decine di turisti si imbarcano su dei microbus vicino alla piazza del mercato di Sucre per raggiungere il villaggetto di Tarabuco, ad una sessantina di chilometri di distanza, dove decine di mercanti delle zone limitrofe, arrivati probabilmente anche loro su mezzi non meno scassati, fin dalle prime luci dell'alba espongono prodotti artigianali. Di tutti i tipi, colori, forme e dimensioni. Soprattutto, di tutte le qualità. Ci vuole l'occhio esperto del compratore professionale per distinguere tra un'alfhombra fatta al telaio con tanta passione dalla donnina sperduta tra le montagne e quello fatto in fabbrica magari a 50 metri di distanza (Taiwan? costa troppo...), altro che dei dilettanti come noi... e poi, dove la piazzo tutta 'sta roba? Ho già lo zaino pieno... meglio gironzolare, giocare a calcetto con i bambini del paese, cercare di scattare foto senza farsi beccare a tutti quelli che indossano uno dei tradizionali abiti della festa (stupendi i cappelli in foggia d'elmo di conquistador, seppure al tatto sembrano fatti cartapesta), "invitare a pranzo" su un marciapiede di fianco ad una bancherella la mia compagna di questa avventura (Paula, irlandese ciarliera), e poi perdersi tra le poche strade che sono corte ma sembrano sempre diverse tanta è l'agitazione che le percorre... fino al mezzodì: poi, tutti cominciano ad impacchettare, pronti ad andarsene, e noi rischiamo di perdere il micro soffermandoci a parlare con una coppia di mercanti che in Italia ci sono stati (Milano, Torino, Cogne... bella roba che facciamo conoscere...) anni fa e che se la ricordano ancora...

... bus notturno, sotto una pioggia diluviante che ci impedisce di sostare per il primo appuntamento cena causa mancanza della corrente elettrica nel pueblito, fino a Samaipata, dove ci sbarcano alle 4 e mezza o giù di lì. Io aspetto un po', non ho voglia di svegliare i due vecchierelli che gestiscono la pensione che sta davanti alla fermata, e questo è un gesto molto cortese ma un grave errore sanitario...

Samaipata è nota per la vicinanza al parco Amborò (invisitabile ora, causa fango stradale), per qualche cascata nei dintorni e per una rocca sopra i 1400 e che una qualche civiltà preincaica ha trasformato, scavandola, in... ecco, questo è il punto: pare non esserci accordo tra i molti archeologi che hanno studiato il sito. Centro religioso? Cittadella fortificata? Luogo cerimoniale? Residence per privilegiati? Nel dubbio, io ed altri 3 recuperiamo una guida (Pedro) grazie ai suggerimenti dei curatori museali (il museo è abbastanza interessante, specie in una giornata piovosa, anche se trovo molto più calorosa - sarà anche per il caminetto acceso - la mostra fotografica che un tipo olandese ha organizzato in casa sua con i mille scatti fatti durante un semigiro del mondo), e camminando camminando ci godiamo la rocca ("El fuerte"), una cascata, una roccia che ricorda una farfalla e persino un paio di condor. E Pedro è un'ottima guida, ha lavorato con i dottoroni nel sito per due anni e mezzo, e risparmiamo pure 5 dollari a testa... di cosa potrei lamentarmi?

Mah, ad esempio del mal di stomaco che mi assale di soppiatto durante la visita... ok, lo ammetto, l'idea di saltare sul rimorchio di un camion insieme ad altre decine di boliviani solo perché il bus tarda ad arrivare non è particolarmente geniale, ma chi potrebbe pensare che il freddo accumulatosi nei due ultimi giorni sia stato così lesto ad agire?

Ed invece, eccomi qui, a Santa Cruz, dopo un giorno passato a convalescere tra la mia camera e le amache nel patio (quando non sono occupate dai due tucani mascotte), con qualche puntatina all'internet cafè di fornte al portone... cosa resterà di me, e degli anni 80? A ver...

Lascia un tuo commento

Campi
Bottoni

Informazioni

inserito il 27/04/2005
visualizzato: 2089 volte
commentato: 0 volte
totale racconti: 554
totale visualizzazioni: 933732

Cerca nel diario

Cerca tra i racconti di viaggio pubblicati nel diario di bordo:

Ultime destinazioni

Racconti più recenti

Racconti più letti

Racconti più commentati

Ultimi commenti

Tag del diario di bordo

Aguas Calientes Amalfi Amazzonia Ambato Andahuaylillas Angra dos Reis Arequipa Assisi Asunción Baia Mare Balau Lac Bassin Bleu Bassin Zim Bellagio Bishkek Bocas del Toro Bogotà Bologna Bonito Boquete Buenos Aires Buzios Bwindi Cajamarca Camaguey Campeche Campulung Cancun Cannes canyon del Colca Cap-Haïtien Cartagena Cayo Las Brujas Cernobbio Chaa Creek Chapada Diamantina Chiapa de Corzo Chiavari Chichen Itzà Chichicastenango Chiloe Chivay Cienfuegos Città del Guatemala Città del Messico Cluj Napoca Copacabana Copán Copán Ruinas Costa Azzurra Costiera Amalfitana Cuenca Curitiba Cusco Dubai Dukla Dunhuang Dushanbe El Calafate El Chaltén El Tajin Entebbe ExPlus Fan Mountains fiume Pacuare fiume Tambopata Florianopolis Foz do Iguaçu GCC Granada Grand Circle Guayaquil Huamachuco Humenne Igoumenitsa Iguaçu Iguazu Ilha Grande Ingapirca Interlaken Isla Colon Isla del Sol Isla Mujeres Istanbul Jacmel Jaiyuguan JLA Joya de Ceren Kampala Kashgar Khodjent Kibale Koch Kor Kokand Kumkoy La Antigua Guatemala La Havana La Paz lago di Como lago Maggiore lago Nicaragua lago Song-Kol lago Titicaca lago Yojoa lake Mburo Leon Lima Livingston Livorno Londra Lublin Lucca Macerata Machu Picchu Madaba Madrid Managua Manaus Mar Nero Margilon Mérida Mesilla Momostenango Monaco Monte Alban Murchison Falls Mutianyu Nice Nyjrbator Oaxaca Ometepe Omoa Osh Otavalo Pacaya Palenque Panajachel Panamà Papantla Paratì Patagonia Pechino Pelourinho Península Valdés Petra Pisac Port Au Prince Portoferraio Potosì Poza Rica Pucon Puebla Puerto Madryn Puerto Maldonado Puerto Natales Puerto Piramides Puerto Varas Puno Punta Arenas Quetzaltenango Quito Rang Raqchi Ravello Recanati Rio de Janeiro Rio Dulce Riobamba Roma Ruse salar Salvador da Bahia Samarcanda San Agustin San Blas San Cristobal de las Casas San Francisco El Alto San Ignacio San José San Juan San Marcos La Laguna San Pedro San Pedro de Atacama San Pedro La Laguna Santa Barbara Santa Caterina Santa Clara Santa Elena de Monteverde Santa Margherita Ligure Santiago Santiago Atitlan Santiaguito Sarospatak Sary Tash Seno Otway Shobak Sighisoara Sillustani Siloli Sololà Sorrento Stresa Sucre Sud America Sumidero Tambo Machay Targu Mures Tash Rabat Taulabé Tegucigalpa Tiahuanaco Tierra del Fuego Tikal torre di Burana Torres del Paine Transfagarasan Trinidad Trujillo Tucan Travel Turpan Urbino Urumqi Ushuaia Uxmal Uyuni Vaduz Vagabondo Valdivia Valle de Elqui Valle di Fergana Valparaiso Veliko Tarnovo Venezia Viejo Palmar Vila do Abraão Viña del Mar Viñales Vize Wild Frontiers Xian Yambol Zamosc Ziwa Rhino Sanctuary