Rosario's angels

immagineLungo il cammino a Buenos Aires, mi fermo per un paio di giorni a Rosario, la terza città per grandezza dell'Argentina.

Qui mi accolgono gli esperantisti Miguel Angel e Graciela, con i figli Regina e Ivan Antono (nome esperantista, per il quale i miei amici hanno dovuto combattere contro la stoltezza della burocrazia anagrafica per alcuni mesi); e mi accolgono, come spesso mi capita (non mi conoscono ancora...), molto bene: Miguel Angel, che di lavoro vende biglietti di lotterie, scarpinando per ore per le strade di questa calda città, mi dedica praticamente due giorni interi, ed è un divertimento per entrambi scoprire una città che anche lui non conosce nei minimi dettagli ("nemo profeta en patria")... visitiamo musei d'arte (senza capirci granché, ma questo è il bello dell'arte contemporanea), camminiamo lungo il maestoso fiume Paranà e i suoi bordi alberati pieni di gente che fa ginnastica o che semplicemente si gode un pò di frescura, scendiamo i gradini delle scalinate dell'enorme Monumento a la Bandera, che ricorda che qui il generale Belgrano per la prima volta issó il vessillo argentino. In alcune passeggiate ci accompagna Ivan, che approfitta di ogni nostra sosta per mettersi a giocare con i primi bambini che incontra... chissà che non abbia ragione lui, dopo tutto; ma noi proseguiamo con i nostri discorsi "adulti" in esperanto...

La prima serata la passiamo (MA, te l'avevo detto che lo scrivevo...) ad una festa all'aperto organizzata dalla colonia estiva di Ivan: in realtà, una specie di Giochi Senza Frontiere con gli organizzatori che non riescono a gestire i troppi partecipanti, mentre alcuni "renitenti" (come Graciela e io) siedono sugli spalti a cercare di capire cosa accade nel campo...
La seconda, invece, li invito tutti ad un "tenedor libre", uno di quei selfservice a prezzo fisso. Passato il primo momento di sbigottimento per la quantità di cibi presenti, i miei nuovi amici non si perdono d'animo e cominciano come ligie api operaie a fare la spola tra la tavola e i banchi dei piatti, apparentemente prediligendo quello dei gelati (mah, chi li capisce? io punto diretto a paste e carni...).

48 brevi ma intense, e un piacere conoscerli. Ora riparto, per la capitale.

Lascia un tuo commento

Campi
Bottoni

Informazioni

inserito il 25/01/2006
visualizzato: 1833 volte
commentato: 0 volte
totale racconti: 554
totale visualizzazioni: 857432

Cerca nel diario

Cerca tra i racconti di viaggio pubblicati nel diario di bordo:

Ultime destinazioni

Racconti più recenti

Racconti più letti

Racconti più commentati

Ultimi commenti

Tag del diario di bordo

Aguas Calientes Amalfi Amazzonia Ambato Andahuaylillas Angra dos Reis Arequipa Assisi Asunción Baia Mare Balau Lac Bassin Bleu Bassin Zim Bellagio Bishkek Bocas del Toro Bogotà Bologna Bonito Boquete Buenos Aires Buzios Bwindi Cajamarca Camaguey Campeche Campulung Cancun Cannes canyon del Colca Cap-Haïtien Cartagena Cayo Las Brujas Cernobbio Chaa Creek Chapada Diamantina Chiapa de Corzo Chiavari Chichen Itzà Chichicastenango Chiloe Chivay Cienfuegos Città del Guatemala Città del Messico Cluj Napoca Copacabana Copán Copán Ruinas Costa Azzurra Costiera Amalfitana Cuenca Curitiba Cusco Dubai Dukla Dunhuang Dushanbe El Calafate El Chaltén El Tajin Entebbe ExPlus Fan Mountains fiume Pacuare fiume Tambopata Florianopolis Foz do Iguaçu GCC Granada Grand Circle Guayaquil Huamachuco Humenne Igoumenitsa Iguaçu Iguazu Ilha Grande Ingapirca Interlaken Isla Colon Isla del Sol Isla Mujeres Istanbul Jacmel Jaiyuguan JLA Joya de Ceren Kampala Kashgar Khodjent Kibale Koch Kor Kokand Kumkoy La Antigua Guatemala La Havana La Paz lago di Como lago Maggiore lago Nicaragua lago Song-Kol lago Titicaca lago Yojoa lake Mburo Leon Lima Livingston Livorno Londra Lublin Lucca Macerata Machu Picchu Madaba Madrid Managua Manaus Mar Nero Margilon Mérida Mesilla Momostenango Monaco Monte Alban Murchison Falls Mutianyu Nice Nyjrbator Oaxaca Ometepe Omoa Osh Otavalo Pacaya Palenque Panajachel Panamà Papantla Paratì Patagonia Pechino Pelourinho Península Valdés Petra Pisac Port Au Prince Portoferraio Potosì Poza Rica Pucon Puebla Puerto Madryn Puerto Maldonado Puerto Natales Puerto Piramides Puerto Varas Puno Punta Arenas Quetzaltenango Quito Rang Raqchi Ravello Recanati Rio de Janeiro Rio Dulce Riobamba Roma Ruse salar Salvador da Bahia Samarcanda San Agustin San Blas San Cristobal de las Casas San Francisco El Alto San Ignacio San José San Juan San Marcos La Laguna San Pedro San Pedro de Atacama San Pedro La Laguna Santa Barbara Santa Caterina Santa Clara Santa Elena de Monteverde Santa Margherita Ligure Santiago Santiago Atitlan Santiaguito Sarospatak Sary Tash Seno Otway Shobak Sighisoara Sillustani Siloli Sololà Sorrento Stresa Sucre Sud America Sumidero Tambo Machay Targu Mures Tash Rabat Taulabé Tegucigalpa Tiahuanaco Tierra del Fuego Tikal torre di Burana Torres del Paine Transfagarasan Trinidad Trujillo Tucan Travel Turpan Urbino Urumqi Ushuaia Uxmal Uyuni Vaduz Vagabondo Valdivia Valle de Elqui Valle di Fergana Valparaiso Veliko Tarnovo Venezia Viejo Palmar Vila do Abraão Viña del Mar Viñales Vize Wild Frontiers Xian Yambol Zamosc Ziwa Rhino Sanctuary