Torri del dolore

immagine3 giorni di passione, polvere e sudore. Ma anche di panorami mozzafiato, di cime tempestose e di incontri.
Così si può riassumere questa tre giorni (e mezzo) di escursioni nel parco di Torres del Paine (o Torres del Pain - alias dolore -, come dicono molti ignorantoni anglofoni), passata a percorrere sentieri che si erano improvvisamente spopolati a causa dell'incendio (che ancora arde, sotto e sopra terra) ma che restano comunque deliziosamente lunghi e ricchi di cose da vedere.

In mezza giornata, sabato mi sono organizzato a Puerto Natales, affittando il materiale da campeggio che necessitavo e comprando il cibo che mi sarei portato in spalla; la cena, l'avevo fatta abbuffandomi da Don Chicho, un'autorità locale nel campo del buon cibo a basso costo. Domenica, lasciato l'inutile nella mia pensione, son salito su uno dei molti bus che percorrono le decine di chilometri che separano la cittadina portuale dal parco, ed ho scoperto che non ero solo: decine di altri camminatori, più o meno della domenica, si apprestavano a disseminarsi per l'enorme quantitativo di ettari protetti.
Un servizio volante di traduzione inglese-spagnolo mi è valso un passaggio gratuito su di un furgoncino fino all'inizio del mio tragitto; due ore e mezza di cammino, leggermente ma non troppo in salita, mi han portato all'accampamento gratuito alla base delle Torri, che ho visitato con un tedesco al tramonto e, poi, di nuovo all'alba (quando si colorano di rosa e di arancio). Che guglie, che spettacolo! Abbiamo celebrato a colpi di cioccolata, il tedesco ha apprezzato essendosi ridotto alla fame con razioni micro per 10 giorni.
Il lunedì è stata (quasi) tutta discesa, lungo un lago dal nome nordicamente impronunciabile e poi su di nuovo fino all'accampamento italiano (ovvio, no?!), all'entrata della Valle Frances (questo è un pò meno ovvio...). Valle che ho visitato l'indomani, perché la sera prima dopo 8 ore di cammino non volevo farne altre 4 di salita e discesa. Il panorama che si gode dal punto di osservazione ("mirador") posto in cima al cammino è molto bello, quasi rilassante, anche se onestamente non comparabile con quello del giorno prima (anche se il giorno prima avevamo visto un condor che volava lungo la valle, quasi all'altezza dei nostri sguardi, mentre ora avevo dovuto accontentarmi di un gufetto posato su un ramo... tranquilla, Chiara, l'ho fotografato).
Che mangio? presto detto: i pranzi sono fatti di panini al prosciutto e formaggio e pomodoro (con un tocco di maionese, che non guasta mai), mentre le cene sono un vero lusso: zuppina calda, uova sode e carote e cioccolata (questa come dessert); e, poi, c'è quella deliziosa frutta secca che mi si scioglie nell'ugola durante il cammino... mmm...

Raccolta la mia roba dall'accampamento, ieri ho poi raggiunto la base da cui intendevo visitare la valle del ghiacciaio Grey. Ma il tempo piovigginoso e assai nuvoloso di questa mattina, nonché un paio di vesciche ai piedi, mi hanno convinto a non sprecare un giorno, a prendere un traghettino e poi il bus per tornare qui a Natales. Dove, lavatomi e restituito il materiale preso a nolo, posso organizzarmi con calma per la navigazione di 4 giorni che, da domani notte, mi porterà su su fino a Puerto Montt.

Lascia un tuo commento

Campi
Bottoni

Informazioni

inserito il 02/03/2005
visualizzato: 2135 volte
commentato: 0 volte
totale racconti: 554
totale visualizzazioni: 949190

Cerca nel diario

Cerca tra i racconti di viaggio pubblicati nel diario di bordo:

Ultime destinazioni

Racconti più recenti

Racconti più letti

Racconti più commentati

Ultimi commenti

Tag del diario di bordo

Aguas Calientes Amalfi Amazzonia Ambato Andahuaylillas Angra dos Reis Arequipa Assisi Asunción Baia Mare Balau Lac Bassin Bleu Bassin Zim Bellagio Bishkek Bocas del Toro Bogotà Bologna Bonito Boquete Buenos Aires Buzios Bwindi Cajamarca Camaguey Campeche Campulung Cancun Cannes canyon del Colca Cap-Haïtien Cartagena Cayo Las Brujas Cernobbio Chaa Creek Chapada Diamantina Chiapa de Corzo Chiavari Chichen Itzà Chichicastenango Chiloe Chivay Cienfuegos Città del Guatemala Città del Messico Cluj Napoca Copacabana Copán Copán Ruinas Costa Azzurra Costiera Amalfitana Cuenca Curitiba Cusco Dubai Dukla Dunhuang Dushanbe El Calafate El Chaltén El Tajin Entebbe ExPlus Fan Mountains fiume Pacuare fiume Tambopata Florianopolis Foz do Iguaçu GCC Granada Grand Circle Guayaquil Huamachuco Humenne Igoumenitsa Iguaçu Iguazu Ilha Grande Ingapirca Interlaken Isla Colon Isla del Sol Isla Mujeres Istanbul Jacmel Jaiyuguan JLA Joya de Ceren Kampala Kashgar Khodjent Kibale Koch Kor Kokand Kumkoy La Antigua Guatemala La Havana La Paz lago di Como lago Maggiore lago Nicaragua lago Song-Kol lago Titicaca lago Yojoa lake Mburo Leon Lima Livingston Livorno Londra Lublin Lucca Macerata Machu Picchu Madaba Madrid Managua Manaus Mar Nero Margilon Mérida Mesilla Momostenango Monaco Monte Alban Murchison Falls Mutianyu Nice Nyjrbator Oaxaca Ometepe Omoa Osh Otavalo Pacaya Palenque Panajachel Panamà Papantla Paratì Patagonia Pechino Pelourinho Península Valdés Petra Pisac Port Au Prince Portoferraio Potosì Poza Rica Pucon Puebla Puerto Madryn Puerto Maldonado Puerto Natales Puerto Piramides Puerto Varas Puno Punta Arenas Quetzaltenango Quito Rang Raqchi Ravello Recanati Rio de Janeiro Rio Dulce Riobamba Roma Ruse salar Salvador da Bahia Samarcanda San Agustin San Blas San Cristobal de las Casas San Francisco El Alto San Ignacio San José San Juan San Marcos La Laguna San Pedro San Pedro de Atacama San Pedro La Laguna Santa Barbara Santa Caterina Santa Clara Santa Elena de Monteverde Santa Margherita Ligure Santiago Santiago Atitlan Santiaguito Sarospatak Sary Tash Seno Otway Shobak Sighisoara Sillustani Siloli Sololà Sorrento Stresa Sucre Sud America Sumidero Tambo Machay Targu Mures Tash Rabat Taulabé Tegucigalpa Tiahuanaco Tierra del Fuego Tikal torre di Burana Torres del Paine Transfagarasan Trinidad Trujillo Tucan Travel Turpan Urbino Urumqi Ushuaia Uxmal Uyuni Vaduz Vagabondo Valdivia Valle de Elqui Valle di Fergana Valparaiso Veliko Tarnovo Venezia Viejo Palmar Vila do Abraão Viña del Mar Viñales Vize Wild Frontiers Xian Yambol Zamosc Ziwa Rhino Sanctuary