Sei qui: i miei viaggi » OltreIlGiardino: un giro del mondo in 800 giorni » Argentina » Ristorante alla fine del mondo

Ristorante alla fine del mondo

immagineUn volo LAN Cile mi ha portato giù giù nel profondo sud (e graziassai al comandante che, inclinando l'aereo, ci ha permesso di vedere nel loro splendore le vette del Torres del Payne). Per un paio di giorni, mi sono sistemato a Punta Arenas, sull'estremo limite continentale del Cile, dove il vento che spira dallo Stretto di Magellano rinfresca l'aria cotta da un sole spietato. Per le strade, un pò di turisti (qui il passaggio è rapido, van subito ad altre destinazioni), e molti locali. Il cimitero racconta mille storie, quelle di chi era venuto qui a cercar fortuna e quelle di chi l'ha trovata; c'è pure una cappella italiana, la comunità di nostri connazionali conta pure su di un circolo locale. La domenica noon c'è molto in funzione, l'unico museo aperto (una bella casa appartenuta ad una famiglia bene, ed arredata di conseguenza) permette l'ingresso gratuito, e suonatori di strada ed attori si danno il cambio nella piazza principale, all'ombra del monumento dedicato al conquistatore Magellano (spero non vi sia alieno il fatto che il vicentino Antonio Pigafetta partecipò a tale spedizione, raccontandola; in caso contrario, non vi rivolgerò più la parola!).

Non visito la "pinguinera", zona in cui migliaia di volatili in frac si riproducono come criceti, perché spero di vederne una migliore nella mia nuova destinazione: Ushuaia.

Una località dal nome assurdo, ne convengo. Ma, d'altra parte, si trova in territorio argentino... e che cosa vuol dire? Niente, era solo un modo come un altro per dirvi che, con un viaggio in bus di 10 ore e mezza, ho attraversato la punta estrema della Patagonia ("terra dei grandi piedi", come decise magellano dopo aver trovato larghe impronte sulle spiagge), e sono arrivato nella Terra del Fuego (sempre Magellano, questa volta a causa dei fuochi indigeni che si vedevano dalla sua nave), che è un isola molto grande divisa a metà tra Cile e Argentina; la parte interessante se la sono accaparrata questi ultimi, e così ho iniziato oggi uno dei classici zigzag di questa parte del continente.

Ad Ushuaia, la gente passa da una crociera all'altra, da una visita al parco nazionale che sta a 7 km al ghiacciaio (piccolino) che sta ad altri 7; e, soprattutto, si abbuffa nei ristoranti della calle principale. Così ho fatto anch'io, e vi devo dire che ne valeva la pena: 26 pesos (circa 9 dollari americani), per un "mangia tutto quel che vuoi fino a scoppiare" (e chi mi conosce sa che ora mentre digito sto effettivamente scoppiando) e due bottiglie di acqua minerale (che aumentano l'effetto gorgogliante), con antipasti e carne (e che carne!) alla griglia e allo spiedo e contorni e cremecaramel lussurioso come dolce; un pasto così erano mesi che non lo facevo, e credo onestamente che qualcuno potrebbe venire in Argentina solo per questo motivo.

Ora cercherò di rotolare verso il mio ostello (difficile, trovandosi in salita) e di infilarmi sottocoperta dopo essermi adeguatamente docciato. 'notte 'notte

p.s.: spero che la citazione del titolo non vi sia sfuggita; in caso contrario, leggete la pubblicità presente alla pagina http://www.mclink.it/personal/MD2219/guida/pages/page0096.html o scaricatevi tutto il testo dalla pagina http://utenti.lycos.it/DouglasAdams/Ristorante.pdf
p.p.s.: oggi è San Valentino; auguri a Valetina, nonché a tutte le ragazzine dai capelli rossi (altra citazione, oggi sono un intellettuale)
p.p.p.s.: ho terminato anche Il Codice Da Vinci; lo raccomando a tutti quelli che amano le cacce al tesoro, l'arte di Leonardo, il femminismo, i codici crittografici, le storie sui Templari o che vorrebbero che Gesù fosse rappresentato più umanamente. Nel frattempo, io proverò a leggermi 100 Anni di Solitudine, di Garcia Marquez (la storia di un ragazzo mollato dalla sua donna e costretto a vagare in sudamerica per consolarsi...)

Commenti

Il giorno 17/02/2005, Valentina ha scritto...
Grazie per gli auguri. Scusa il ritardo, ma abbimao avuto problemi con un bel virus "fetente".
Miracolo, anche andy mi ha portato i fiori per l'onomastico.
Non ti disturbare a consigliare il Codice da VInci, poichè da un anno e mezzo è tra i 3 libri più venduti. E tu pensa... il mio fiuto di Indiana Jones ha fatto sì che io e Andy visitassimo a Londra Temple Church, per l'invidia dei molti che non sanno nemmeno dov'è. Lo sai che i miei viaggi artistici sono molto accurati nella scelta degli itinerari.
Ti mando un bacio, nigno loco
Vale
Il giorno 05/04/2005, Daniela ha scritto...
caro socio, dopo "Patagonia Express" di Sepulveda che lessi anni fa, mi è piaciuto ritrovare in te le parole "terra del fuoco", io ho lavorato per 13 anni davanti alla casa del pigafetta e so dei suoi viaggi (si possono ovviamente raccontare solo le poche cose che si conoscono..)Condivido il buon gusto per le carni argentine e il dulce de leche (che a me ricorda tanto il ripieno delle caramelle mou..). La saga dei Buendia in "100 anni di solitudine" (libro meraviglioso) non è proprio la trama che dici tu.... Besos de Vicenza, habla mucho espanol en este dias? talvez toma vino rojo, si save que el chile tiene los mejores vino de el latinoamerica, pero en Argentina toma el vino Malbec ciao socio!!!!
Il giorno 05/04/2005, Luisa ha scritto...
Allora il nostro Daniele sta bene e questo è già una bella notizia. Ti invidio un po' per il fatto che puoi seguire le tracce del tuo connazionale Antonio Pigafetta. Ma qui abbiamo altri problemi. E se essi non sorgono da solo, facciamo di tutto perchè sorgano. Ni estas tiaj, vi ja konas la italajn esperantistojn.
Cxu vi iam rekontas ankaux homojn kiuj uzas e-on?Miaj junaj gelernantoj de mezlernejo en Modeno dezirus korespondi kun iu klaso de Patagonujo. Cxu tiu revo estas tro granda aux cxu gxi povus esti instigo al lernado de Esperanto?
Bondeziregojn de Luisa Madella

Lascia un tuo commento

Campi
Bottoni

Informazioni

inserito il 15/02/2005
visualizzato: 1577 volte
commentato: 3 volte
totale racconti: 554
totale visualizzazioni: 904290

Cerca nel diario

Cerca tra i racconti di viaggio pubblicati nel diario di bordo:

Ultime destinazioni

Racconti più recenti

Racconti più letti

Racconti più commentati

Ultimi commenti

Tag del diario di bordo

Aguas Calientes Amalfi Amazzonia Ambato Andahuaylillas Angra dos Reis Arequipa Assisi Asunción Baia Mare Balau Lac Bassin Bleu Bassin Zim Bellagio Bishkek Bocas del Toro Bogotà Bologna Bonito Boquete Buenos Aires Buzios Bwindi Cajamarca Camaguey Campeche Campulung Cancun Cannes canyon del Colca Cap-Haïtien Cartagena Cayo Las Brujas Cernobbio Chaa Creek Chapada Diamantina Chiapa de Corzo Chiavari Chichen Itzà Chichicastenango Chiloe Chivay Cienfuegos Città del Guatemala Città del Messico Cluj Napoca Copacabana Copán Copán Ruinas Costa Azzurra Costiera Amalfitana Cuenca Curitiba Cusco Dubai Dukla Dunhuang Dushanbe El Calafate El Chaltén El Tajin Entebbe ExPlus Fan Mountains fiume Pacuare fiume Tambopata Florianopolis Foz do Iguaçu GCC Granada Grand Circle Guayaquil Huamachuco Humenne Igoumenitsa Iguaçu Iguazu Ilha Grande Ingapirca Interlaken Isla Colon Isla del Sol Isla Mujeres Istanbul Jacmel Jaiyuguan JLA Joya de Ceren Kampala Kashgar Khodjent Kibale Koch Kor Kokand Kumkoy La Antigua Guatemala La Havana La Paz lago di Como lago Maggiore lago Nicaragua lago Song-Kol lago Titicaca lago Yojoa lake Mburo Leon Lima Livingston Livorno Londra Lublin Lucca Macerata Machu Picchu Madaba Madrid Managua Manaus Mar Nero Margilon Mérida Mesilla Momostenango Monaco Monte Alban Murchison Falls Mutianyu Nice Nyjrbator Oaxaca Ometepe Omoa Osh Otavalo Pacaya Palenque Panajachel Panamà Papantla Paratì Patagonia Pechino Pelourinho Península Valdés Petra Pisac Port Au Prince Portoferraio Potosì Poza Rica Pucon Puebla Puerto Madryn Puerto Maldonado Puerto Natales Puerto Piramides Puerto Varas Puno Punta Arenas Quetzaltenango Quito Rang Raqchi Ravello Recanati Rio de Janeiro Rio Dulce Riobamba Roma Ruse salar Salvador da Bahia Samarcanda San Agustin San Blas San Cristobal de las Casas San Francisco El Alto San Ignacio San José San Juan San Marcos La Laguna San Pedro San Pedro de Atacama San Pedro La Laguna Santa Barbara Santa Caterina Santa Clara Santa Elena de Monteverde Santa Margherita Ligure Santiago Santiago Atitlan Santiaguito Sarospatak Sary Tash Seno Otway Shobak Sighisoara Sillustani Siloli Sololà Sorrento Stresa Sucre Sud America Sumidero Tambo Machay Targu Mures Tash Rabat Taulabé Tegucigalpa Tiahuanaco Tierra del Fuego Tikal torre di Burana Torres del Paine Transfagarasan Trinidad Trujillo Tucan Travel Turpan Urbino Urumqi Ushuaia Uxmal Uyuni Vaduz Vagabondo Valdivia Valle de Elqui Valle di Fergana Valparaiso Veliko Tarnovo Venezia Viejo Palmar Vila do Abraão Viña del Mar Viñales Vize Wild Frontiers Xian Yambol Zamosc Ziwa Rhino Sanctuary