Acque infernali

immagine...
La notte l'ho passata poi ad osservare i giapponesi che, in Yukata (kimono da casa, più economico) e zoccoletti di legno, passavano da un bagno termale all'altro con i loro bravi cestelli di vimini (a che gli serviranno, mi chiedo io?!), ed a vagabondare per le strade peccatrici della città, dove furgoncini illuminati a giorno servono le onnipresenti polpettine di polpo; mi sono poi rifugiato nella zona degli sportelli per il deposito bagagli della stazione, dove ho letto un paio di centinaia della LP, ed ho ricevuto la visita cortese e incuriosita di un poliziotto che faceva il giro di ronda (quei locali sono fantastici: asciutti, aperti tutta la notte, e controllati a vista da telecamere).
Verso le 3, con il sedere squadrato dalla scomoda postura, mi sono incamminato per il porto, incontrando solo qualche accompagnatore di cane ed una autoambulanza che, a sirene spiegate, lacerava il silenzio della notte (nonché gli zebedei di chi voleva dormire).
Sonnetto breve al porto, in attesa del megatraghetto da Osaka, che si presenta puntualissimo. Salgo, e dopo cinque minuti su una comoda ma non orizzontale poltrona trovo una stanza tatamata dove porto le mie cose, distendo una stuoia e mi addormenticchio.
4 ore dopo, mi risveglio a Beppu. Vado a cercare l'alloggio scelto nella LP, e scopro che si trova in posizione leggermente spostata da quanto asserito dalla mappa (il che, in un paese dove i caratteri latini si vedono ben poco, può creare problemi...); in perfetto dialetto locale, riesco ad ottenere un giaciglio nel dormitorio comune (che scoprirò usato solo da presentabilissimi rappresentanti di commercio e lavoratori temporanei), ma devo lasciare il bagaglio sulle scale perché si può entrare in stanza solo dopo le 21 (!). Vado in stazione, a due passi, dove all'ufficio informazioni turistiche le signorine gentilissime mi danno un sacco di dritte, e poi prendo il bus per visitare gli Inferni (trattasi di 9 posti dove, a pagamento, si possono osservare gli strani effetti prodotti dallo sgorgare di acque bollenti dal sottosuolo).
Nel primo (ne visiterò solo 4, gli altri paiono essere un pò troppo sfruttati e/o alterati) incontro 3 ragazze gallesi, con le quali visito gli altri 3 (bello soprattutto quello rosso, dove possiamo pocciare i piedi in acqua muy caliente); decidiamo poi di andare ad uno dei numerosissimi Onsen (bagni termali), dove nell'ordine ci spariamo:
- bagno di sabbia (si sta sdraiati in una buca di sabbia calda, ricoperti da un delicato strato della stessa)
- bagno di vapore (resisto 4 minuti e 45 secondi, pare sia un record ineguagliato)
- bagno caldo all'aperto
- cascatella calda
- bagno caldo al chiuso
Lessato alla grande, mi sciacquo per benino e poi raggiungo le ragazze nello spazio comune, e con loro vado a cena. Torno al dormitorio, davvero pulito e ben tenuto, e fingendo di non parlare la lingua locale mi addormento sereno.

Lascia un tuo commento

Campi
Bottoni

Informazioni

inserito il 31/03/2004
visualizzato: 1525 volte
commentato: 0 volte
totale racconti: 554
totale visualizzazioni: 891720

Cerca nel diario

Cerca tra i racconti di viaggio pubblicati nel diario di bordo:

Ultime destinazioni

Racconti più recenti

Racconti più letti

Racconti più commentati

Ultimi commenti

Tag del diario di bordo

Aguas Calientes Amalfi Amazzonia Ambato Andahuaylillas Angra dos Reis Arequipa Assisi Asunción Baia Mare Balau Lac Bassin Bleu Bassin Zim Bellagio Bishkek Bocas del Toro Bogotà Bologna Bonito Boquete Buenos Aires Buzios Bwindi Cajamarca Camaguey Campeche Campulung Cancun Cannes canyon del Colca Cap-Haïtien Cartagena Cayo Las Brujas Cernobbio Chaa Creek Chapada Diamantina Chiapa de Corzo Chiavari Chichen Itzà Chichicastenango Chiloe Chivay Cienfuegos Città del Guatemala Città del Messico Cluj Napoca Copacabana Copán Copán Ruinas Costa Azzurra Costiera Amalfitana Cuenca Curitiba Cusco Dubai Dukla Dunhuang Dushanbe El Calafate El Chaltén El Tajin Entebbe ExPlus Fan Mountains fiume Pacuare fiume Tambopata Florianopolis Foz do Iguaçu GCC Granada Grand Circle Guayaquil Huamachuco Humenne Igoumenitsa Iguaçu Iguazu Ilha Grande Ingapirca Interlaken Isla Colon Isla del Sol Isla Mujeres Istanbul Jacmel Jaiyuguan JLA Joya de Ceren Kampala Kashgar Khodjent Kibale Koch Kor Kokand Kumkoy La Antigua Guatemala La Havana La Paz lago di Como lago Maggiore lago Nicaragua lago Song-Kol lago Titicaca lago Yojoa lake Mburo Leon Lima Livingston Livorno Londra Lublin Lucca Macerata Machu Picchu Madaba Madrid Managua Manaus Mar Nero Margilon Mérida Mesilla Momostenango Monaco Monte Alban Murchison Falls Mutianyu Nice Nyjrbator Oaxaca Ometepe Omoa Osh Otavalo Pacaya Palenque Panajachel Panamà Papantla Paratì Patagonia Pechino Pelourinho Península Valdés Petra Pisac Port Au Prince Portoferraio Potosì Poza Rica Pucon Puebla Puerto Madryn Puerto Maldonado Puerto Natales Puerto Piramides Puerto Varas Puno Punta Arenas Quetzaltenango Quito Rang Raqchi Ravello Recanati Rio de Janeiro Rio Dulce Riobamba Roma Ruse salar Salvador da Bahia Samarcanda San Agustin San Blas San Cristobal de las Casas San Francisco El Alto San Ignacio San José San Juan San Marcos La Laguna San Pedro San Pedro de Atacama San Pedro La Laguna Santa Barbara Santa Caterina Santa Clara Santa Elena de Monteverde Santa Margherita Ligure Santiago Santiago Atitlan Santiaguito Sarospatak Sary Tash Seno Otway Shobak Sighisoara Sillustani Siloli Sololà Sorrento Stresa Sucre Sud America Sumidero Tambo Machay Targu Mures Tash Rabat Taulabé Tegucigalpa Tiahuanaco Tierra del Fuego Tikal torre di Burana Torres del Paine Transfagarasan Trinidad Trujillo Tucan Travel Turpan Urbino Urumqi Ushuaia Uxmal Uyuni Vaduz Vagabondo Valdivia Valle de Elqui Valle di Fergana Valparaiso Veliko Tarnovo Venezia Viejo Palmar Vila do Abraão Viña del Mar Viñales Vize Wild Frontiers Xian Yambol Zamosc Ziwa Rhino Sanctuary