Sei qui: i miei viaggi » Viaggio nel sud-est asiatico » Cambogia » Il regno della giungla

Il regno della giungla

immagineÈ stato estenuante, ma sono sopravvissuto. Certo, la macchina fotografica è ancora calda (3,5 rullini da 36 pose in 3 giorni), ed i miei piedi pure (nonostante il motoricchio di Lack, le mille scalinate dei vari templi me le sono fatte ovviamente a piedi), ma - ragazzi! - ne è valsa la pena.

Dopo la foto di rito per il biglietto valido 3 giorni (40 dollari, un'esosità!), ci siamo lanciati in Angkor Thom, la capitale di uno dei regni più importanti e floridi della Cambogia. I templi ed i palazzi lì fioriscono come le margherite sulle cacche delle mucche; soprattutto il Bayon (vedere http://www.angkor-net.de/english/index-e.html oppure http://www.mongabay.com/thai_bayon.htm ), con le sue 54 facce sorridenti placide, mi ha lasciato un profondo sentimento di stupore per tanta bellezza (tanto che ci sono tornato il giorno dopo).
Poi, usciti dalla cittadella, siamo andati a vedere il Ta Phrom ( http://www.orcaloca.it/cambodia/angkor.php , e anche http://www.geocities.com/TheTropics/4602/cambogia.html ), soffocato ed avvinto alle piante in modo tale che ricorda le case degli elfi del Signore degli Anelli; lasciandoci Angkor Wat per il mattino seguente, abbiamo deciso di lanciarci nel cosiddetto Gran Tour, al contrario, riuscendo a schivare le torme di giapponesi e vedendo in un pomeriggio Banteay Kdei, Sras Srang, Pre Rup, Mebon Orientale, Ta Som, Preah Neak Pean e Preah Khan.

Il mattino seguente, sveglia alle 4:15 (Lack arriverà con un ritardo di 35 minuti, che gli si fulmini la candela del motorino!) per andare a vedere l'alba ad Angkor Wat. Lo spettacolo non è niente male, anche se il sole è un pò velato, ed Angkor Wat è imponente. Anche troppo: sembra un palazzo troppo grande, e perde sicuramente in originalità nei confronti di alcuni dei templi visti ieri. Decidiamo poi di andare a visitare Banteay Srei e il Fiume dei 1000 Linga (leggi: falli), a più di 45 km di distanza (su strada più o meno asfaltata... il sedere mi fa ancora male!). Tornati indietro, facciamo una capatina al Baray Occidentale, un vascone enorme (circa 8 x 2,3 km) scavato da migliaia di sudditi khmer, e poi - in contemporanea all'inizio della pioggia torniamo alla guesthouse. Il pomeriggio lo passiamo io tra internet e massaggio rilassante dai ciechi, e Lack dormendo (credo).

In serata andiamo all'ospedale pediatrico per assistere al concerto di BeatOCello (vedi notizia seguente), ma lui è in svizzera a chiedere soldi al governo e perciò ci vediamo un video sulla Cambogia e sull'ospedale (non così tragico come potrebbe sembrare).

Oggi, abbiamo terminato il giro con il Complesso di Roluos, una serie di templi a sudest di Siem Reap, e con il Baksei Chmakrong. Poi siamo tornati ad Angkor Wat, dove sono rimasto 4 ore a parlare con monaci e novizi e a sonnecchiare (diciamo che guardavo il panorama...) aspettando il tramonto.

Domani sosta di rilassamento, e poi penso di partire per Battabang, seconda città della Cambogia.

Racconti che potrebbero interessarti


Lascia un tuo commento

Campi
Bottoni

Informazioni

inserito il 31/08/2003
visualizzato: 1991 volte
commentato: 0 volte
totale racconti: 554
totale visualizzazioni: 889806

Cerca nel diario

Cerca tra i racconti di viaggio pubblicati nel diario di bordo:

Ultime destinazioni

Racconti più recenti

Racconti più letti

Racconti più commentati

Ultimi commenti

Tag del diario di bordo

Aguas Calientes Amalfi Amazzonia Ambato Andahuaylillas Angra dos Reis Arequipa Assisi Asunción Baia Mare Balau Lac Bassin Bleu Bassin Zim Bellagio Bishkek Bocas del Toro Bogotà Bologna Bonito Boquete Buenos Aires Buzios Bwindi Cajamarca Camaguey Campeche Campulung Cancun Cannes canyon del Colca Cap-Haïtien Cartagena Cayo Las Brujas Cernobbio Chaa Creek Chapada Diamantina Chiapa de Corzo Chiavari Chichen Itzà Chichicastenango Chiloe Chivay Cienfuegos Città del Guatemala Città del Messico Cluj Napoca Copacabana Copán Copán Ruinas Costa Azzurra Costiera Amalfitana Cuenca Curitiba Cusco Dubai Dukla Dunhuang Dushanbe El Calafate El Chaltén El Tajin Entebbe ExPlus Fan Mountains fiume Pacuare fiume Tambopata Florianopolis Foz do Iguaçu GCC Granada Grand Circle Guayaquil Huamachuco Humenne Igoumenitsa Iguaçu Iguazu Ilha Grande Ingapirca Interlaken Isla Colon Isla del Sol Isla Mujeres Istanbul Jacmel Jaiyuguan JLA Joya de Ceren Kampala Kashgar Khodjent Kibale Koch Kor Kokand Kumkoy La Antigua Guatemala La Havana La Paz lago di Como lago Maggiore lago Nicaragua lago Song-Kol lago Titicaca lago Yojoa lake Mburo Leon Lima Livingston Livorno Londra Lublin Lucca Macerata Machu Picchu Madaba Madrid Managua Manaus Mar Nero Margilon Mérida Mesilla Momostenango Monaco Monte Alban Murchison Falls Mutianyu Nice Nyjrbator Oaxaca Ometepe Omoa Osh Otavalo Pacaya Palenque Panajachel Panamà Papantla Paratì Patagonia Pechino Pelourinho Península Valdés Petra Pisac Port Au Prince Portoferraio Potosì Poza Rica Pucon Puebla Puerto Madryn Puerto Maldonado Puerto Natales Puerto Piramides Puerto Varas Puno Punta Arenas Quetzaltenango Quito Rang Raqchi Ravello Recanati Rio de Janeiro Rio Dulce Riobamba Roma Ruse salar Salvador da Bahia Samarcanda San Agustin San Blas San Cristobal de las Casas San Francisco El Alto San Ignacio San José San Juan San Marcos La Laguna San Pedro San Pedro de Atacama San Pedro La Laguna Santa Barbara Santa Caterina Santa Clara Santa Elena de Monteverde Santa Margherita Ligure Santiago Santiago Atitlan Santiaguito Sarospatak Sary Tash Seno Otway Shobak Sighisoara Sillustani Siloli Sololà Sorrento Stresa Sucre Sud America Sumidero Tambo Machay Targu Mures Tash Rabat Taulabé Tegucigalpa Tiahuanaco Tierra del Fuego Tikal torre di Burana Torres del Paine Transfagarasan Trinidad Trujillo Tucan Travel Turpan Urbino Urumqi Ushuaia Uxmal Uyuni Vaduz Vagabondo Valdivia Valle de Elqui Valle di Fergana Valparaiso Veliko Tarnovo Venezia Viejo Palmar Vila do Abraão Viña del Mar Viñales Vize Wild Frontiers Xian Yambol Zamosc Ziwa Rhino Sanctuary