Zig zag zig zag zig

immagineLasciata Baños, sono arrivato a Riobamba, città che dice di essere la principessa delle Ande ma a me onestamente non dice poi molto: ho trovato degni di nota solo la facciata della cattedrale, ricostruita con le pietre salvate alla distruzione della città (a causa di che? Mah, non ricordo... credo un terremoto, o forse l'ennesimo vulcano...), il parco Sucre che si trova di fronte al Colegio Maldonado (il parco Maldonado si trova di fronte alla cattedrale... perché questo mischiare le carte in tavola? Mah, altro dubbio che resterà appeso al chiodo nella parete!), e alcuni piatti tipici, come la 'fritadà (niente uova: si tratta di carne di maiale fritta, accompagnata con gustose polpette di patate e un pò di verdure).

Perché venirci, dunque? Mah (hei, è già il terzo in poche righe...), essenzialmente per due motivi: tentare di visitare il Chimborazo, la montagna più alta dell'Ecuador, e farsi una corsa sul treno.
In ordine di tempo, causa nuvole che perennemente assediavano la cima, partiamo dalla seconda attività: il treno.

L'Ecuador era dotato di un buon sistema ferroviario ma, come in praticamente tutti i Paesi di questo continente, i vari governi hanno preferito lasciar fare all'impresa trasportatora privata infischiandosene del bene pubblico. Risultato: solo 3 brevi tratti sono tutt'ora in funzione, e pure sporadicamente. Da Riobamba parte, ogni mercoledì venerdì e domenica, un treno che, arrancando per un centinaio di chilometri, arriva alla cosiddetta "Nariz del diablo", scende per un tratto a zig-zag (ovvero, essendo molto ripido, il treno arriva ad un punto in cui il binario prosegue ma in senso inverso, ergo il macchinista ingrana la retro e scende un altro po', così per un paio di volte); i viaggiatori possono scegliere se viaggiare comodamente seduti all'interno, o scomodamente sul tetto (ovviamente, tutti vanno per la seconda, rendendo la cosa abbastanza affollata). La velocità (se così si può chiamare) del convoglio non rende pericolosa la cosa, e la vista delle vallate e degli strapiombi è davvero memorabile. In mezzo ai passeggeri, passano di continuo venditori ambulanti e noleggiatori di cuscini (le terga ringraziano, i portafogli no... io ero partito premunito dall'hotel, con una coperta gentilmente prestata da ignari proprietari), mentre lungo la linea ferrata bambini e no attendono che i turisti si dedichino allo sport del "lancio del leccalecca"... mah! (e sono 4).

Capitolo Chimborazo, ora: due tipi sul treno mi han detto che il giorno prima c'erano stati, ed avevano avvistato un bus... questo mi basta: al ritorno mi metto in caccia di informazioni, e scopro che è possibile prendere un bus al mattino alle 7:30 e farsi lasciare quasi all'entrata del Parco... È fatta: il mattino dopo, zaino in spalla, mi inerpico sulle pendici della montagna, che finalmente riesco a vedere senza nubi. Sono solo, a parte alcuni pastori, e fa un freddo cane, ed il vento che incontro più in cima spinge a 800000 chilometri all'ora una pioggerellina gelata fatta di aghi di ghiaccio; piante con foglie taglienti come rasoi aggrediscono le mie gambe, ed io non riesco ad individuare nessuno dei due rifugi che so esistere.. però proseguo, finché non supero le nuvole e vedo davanti a me solo il nevaio della cima. Non ho l'attrezzatura per ascendere, e neppure il tempo, ergo consumo i miei viveri spaparanzato al sole e poi ridiscendo. Una signora con infante mi fa compagnia aspettando il bus, e un tipo gentile ci da un passaggio fino in centro...

Ieri son tornato a Guayaquil, ospite di nuovo di Alegria e don Antonio; ora, la priorità è trovare il modo di non spendere una fortuna per arrivare e visitare le isole Galapagos... incrociate le dita (le vostre, per favore!).

Lascia un tuo commento

Campi
Bottoni

Informazioni

inserito il 17/09/2005
visualizzato: 2227 volte
commentato: 0 volte
totale racconti: 554
totale visualizzazioni: 936396

Cerca nel diario

Cerca tra i racconti di viaggio pubblicati nel diario di bordo:

Ultime destinazioni

Racconti più recenti

Racconti più letti

Racconti più commentati

Ultimi commenti

Tag del diario di bordo

Aguas Calientes Amalfi Amazzonia Ambato Andahuaylillas Angra dos Reis Arequipa Assisi Asunción Baia Mare Balau Lac Bassin Bleu Bassin Zim Bellagio Bishkek Bocas del Toro Bogotà Bologna Bonito Boquete Buenos Aires Buzios Bwindi Cajamarca Camaguey Campeche Campulung Cancun Cannes canyon del Colca Cap-Haïtien Cartagena Cayo Las Brujas Cernobbio Chaa Creek Chapada Diamantina Chiapa de Corzo Chiavari Chichen Itzà Chichicastenango Chiloe Chivay Cienfuegos Città del Guatemala Città del Messico Cluj Napoca Copacabana Copán Copán Ruinas Costa Azzurra Costiera Amalfitana Cuenca Curitiba Cusco Dubai Dukla Dunhuang Dushanbe El Calafate El Chaltén El Tajin Entebbe ExPlus Fan Mountains fiume Pacuare fiume Tambopata Florianopolis Foz do Iguaçu GCC Granada Grand Circle Guayaquil Huamachuco Humenne Igoumenitsa Iguaçu Iguazu Ilha Grande Ingapirca Interlaken Isla Colon Isla del Sol Isla Mujeres Istanbul Jacmel Jaiyuguan JLA Joya de Ceren Kampala Kashgar Khodjent Kibale Koch Kor Kokand Kumkoy La Antigua Guatemala La Havana La Paz lago di Como lago Maggiore lago Nicaragua lago Song-Kol lago Titicaca lago Yojoa lake Mburo Leon Lima Livingston Livorno Londra Lublin Lucca Macerata Machu Picchu Madaba Madrid Managua Manaus Mar Nero Margilon Mérida Mesilla Momostenango Monaco Monte Alban Murchison Falls Mutianyu Nice Nyjrbator Oaxaca Ometepe Omoa Osh Otavalo Pacaya Palenque Panajachel Panamà Papantla Paratì Patagonia Pechino Pelourinho Península Valdés Petra Pisac Port Au Prince Portoferraio Potosì Poza Rica Pucon Puebla Puerto Madryn Puerto Maldonado Puerto Natales Puerto Piramides Puerto Varas Puno Punta Arenas Quetzaltenango Quito Rang Raqchi Ravello Recanati Rio de Janeiro Rio Dulce Riobamba Roma Ruse salar Salvador da Bahia Samarcanda San Agustin San Blas San Cristobal de las Casas San Francisco El Alto San Ignacio San José San Juan San Marcos La Laguna San Pedro San Pedro de Atacama San Pedro La Laguna Santa Barbara Santa Caterina Santa Clara Santa Elena de Monteverde Santa Margherita Ligure Santiago Santiago Atitlan Santiaguito Sarospatak Sary Tash Seno Otway Shobak Sighisoara Sillustani Siloli Sololà Sorrento Stresa Sucre Sud America Sumidero Tambo Machay Targu Mures Tash Rabat Taulabé Tegucigalpa Tiahuanaco Tierra del Fuego Tikal torre di Burana Torres del Paine Transfagarasan Trinidad Trujillo Tucan Travel Turpan Urbino Urumqi Ushuaia Uxmal Uyuni Vaduz Vagabondo Valdivia Valle de Elqui Valle di Fergana Valparaiso Veliko Tarnovo Venezia Viejo Palmar Vila do Abraão Viña del Mar Viñales Vize Wild Frontiers Xian Yambol Zamosc Ziwa Rhino Sanctuary