Sei qui: i miei viaggi » Al lavoro in America Latina (stagione 2) » Costa Rica » Quant'è bella giovinezza

Quant'è bella giovinezza

immagine

Negli ultimi giorni, tra San José e Santa Elena de Monteverde, ho avuto l'ennesima dimostrazione, se ce ne fosse stato bisogno, che l'età anagrafica non ha nulla a che vedere con l'età che ci sentiamo addosso.

Come detto, non che ce ne fosse particolare bisogno: viaggiando con persone di ogni età, la cosa è abbastanza evidente. Però, data l'offerta di attività più o meno sportive e, comunque, divertenti, presente in Costa Rica, questo fatto risulta ancora più evidente.

Prendete Helen e Charles, per esempio. 50 anni di matrimonio, 75 anni d'età (anagrafica) a testa. Eppure, da che gliene avevo accennato, non hanno cambiato idea sul fatto che volevano assolutamente fare rafting sul fiume Pacuare, a un paio d'ore di macchina dalla capitale San José. Anzi, tale era il loro entusiasmo che hanno convinto pure Angela e me (ed il fatto che l'agenzia mi ci abbia mandato gratis ha sicuramente avuto un certo peso). Perciò, di primo mattino, siamo partiti con altri avventurieri, mentre il resto del gruppo optava per una più placida visita della città, del mercato e della vecchia capitale Cartago. Un pulmino ci ha portati prima in un ristorante dove abbiamo goduto della colazione inclusa nel prezzo, e poi al punto di partenza della navigazione. Douglas, la nostra ottima guida, ha preso noi quattro ed una coppia americano-taiwanese sotto la sua ala protettrice e, fattici indossare giubbotto salvagente e casco, ci ha consegnato i remi e fatto salire sull'imbarcazione.

Che, se non avete mai provato il rafting, è in pratica un solido gommone, che i passeggeri debbono condurre lungo una serie di rapide sul fiume. Nel nostro caso, 50 rapide, di livello classificato tra 1 (navigazione facile, onde piccole, rapide assenti o piccole e regolari, curve facili) e 4 (navigazione molto difficile, onde forti e irregolari, rapide lunghe che richiedono manovre attente ed esperte, presenza di rocce pericolose e mulinelli), per un totale di 32 km. Ebbene sì, signore e signori, trentadue chilometri! Impieghiamo 4 ore, oltre ad uno stop di un'ora per pranzare, e ci bagnamo come pulcini, ma ci divertiamo da pazzi. E non ci capita mai di incagliarci, a noi "vecchi" (mi ci metto anch'io, per spirito di emulazione), mentre gli altri gommoni pieni di sbarbine e sbarbini si bloccano qui e là; merito sicuramente del nostro capitano, ma anche dell'ottimo affiatamento che raggiungiamo in breve, soprattutto Dean ed io che stiamo davanti (e ci becchiamo la maggior parte delle zaffate d'acqua).

Oppure prendete John, ottant'anni da poco compiuti, che,  quando ha saputo che il resto del gruppo avrebbe fatto zip-lining (ovvero discesa lungo un sistema di teleferiche... a volte l'inglese è più conciso dell'italiano, bisogna ammetterlo), ha deciso che non sarebbe stato certo lui l'unico a restare a terra. Imbragato, caschettato e guantato come tutti noi, è quindi salito sulla prima piattaforma, dove gli operatori l'hanno agganciato al cavo d'acciaio tramite un moschettone, e poi gli hanno la spintarella necessaria per farlo partire. Poi, il vuoto.

Sei appeso per il bacino ad un cavo sospeso tra due alberi o torri metalliche, e scivoli spostato solo dalla forza di gravità grazie ad una carrucola; intorno e sotto di te, la foresta scorre come impazzita. La velocità è rilevante, in caso volessi frenare devi stringere il guanto dotato di una spessa striscia di cuoio addizionale intorno al cavo, quello della mano che tieni dietro di te per impedirti di cominciare a girare come una trottola (ché i rami sono lontani, ma è meglio non rischiare). Continui a scorrere, finché cominci ad avvistare la prossima piattaforma, e controlli visivamente che l'operatore si sia accorto del tuo arrivo e stia approntando il freno, una specie di respingente morbido posizionato ad alcuni metri dalla parete finale, su cui assolutamente eviteresti di schiantarti ove possibile. Tutto fila liscio, il freno interviene prontamente, molli un pò la mano che era rimasta in tensione, ti sganciano e sei pronto per il cavo successivo. 12, in totale, compreso l'ultimo che è lungo 1000 metri, ovvero un chilometro (ma se lo pensi in metri ti sembra più corto).

John, come tutti noi, si diverte come un bambino, dopo le prime due-tre discese la tensione è calata e tutti si lasciano andare, alcuni facendo persino i gradassi. Arriviamo alla fine e forse, segretamente, vorremmo ricominciare daccapo. Perché non si vuole mai mettere fine al divertimento.

Nota bene:

A Monteverde, il posto migliore per fare zip-lining, ci sono due grosse compagnie molto affidabili: Selvatura (http://www.selvatura.com/), con un numero maggiore di cavi un po' più corti (tranne quello da 1 km), che fa viaggiare ad un livello più basso all'interno della foresta, e SkyAdventures (http://skyadventures.travel/), con un numero inferiore di cavi, più lunghi e, soprattutto, che ti portano a scorrere sopra le cime degli alberi, dritto dentro le nuvole.
Per cuanto riguarda invece il rafting sul Pacuare, ci sono molte ditte che lo organizzano, noi ci siamo affidati a Costa Sol (http://www.costasolrafting.com/), ottima sotto tutti i punti di vista tranne per il costo delle fotografie alla fine: 30 dollari per un cd mi paiono oggettivamente tanti.

Commenti

Il giorno 16/01/2014, Massielena ha scritto...
E' facile sentirsi giovani, ma bisogna anche fare i conti con il proprio fisico (strano che questo piccolissimo particolare non venga quasi mai evidenziato), perchè se poi ci lasci le penne forse non ne valeva proprio la pena.....

Lascia un tuo commento

Campi
Bottoni

Informazioni

inserito il 13/01/2014
visualizzato: 1231 volte
commentato: 1 volta
totale racconti: 554
totale visualizzazioni: 905373

Cerca nel diario

Cerca tra i racconti di viaggio pubblicati nel diario di bordo:

Ultime destinazioni

Racconti più recenti

Racconti più letti

Racconti più commentati

Ultimi commenti

Tag del diario di bordo

Aguas Calientes Amalfi Amazzonia Ambato Andahuaylillas Angra dos Reis Arequipa Assisi Asunción Baia Mare Balau Lac Bassin Bleu Bassin Zim Bellagio Bishkek Bocas del Toro Bogotà Bologna Bonito Boquete Buenos Aires Buzios Bwindi Cajamarca Camaguey Campeche Campulung Cancun Cannes canyon del Colca Cap-Haïtien Cartagena Cayo Las Brujas Cernobbio Chaa Creek Chapada Diamantina Chiapa de Corzo Chiavari Chichen Itzà Chichicastenango Chiloe Chivay Cienfuegos Città del Guatemala Città del Messico Cluj Napoca Copacabana Copán Copán Ruinas Costa Azzurra Costiera Amalfitana Cuenca Curitiba Cusco Dubai Dukla Dunhuang Dushanbe El Calafate El Chaltén El Tajin Entebbe ExPlus Fan Mountains fiume Pacuare fiume Tambopata Florianopolis Foz do Iguaçu GCC Granada Grand Circle Guayaquil Huamachuco Humenne Igoumenitsa Iguaçu Iguazu Ilha Grande Ingapirca Interlaken Isla Colon Isla del Sol Isla Mujeres Istanbul Jacmel Jaiyuguan JLA Joya de Ceren Kampala Kashgar Khodjent Kibale Koch Kor Kokand Kumkoy La Antigua Guatemala La Havana La Paz lago di Como lago Maggiore lago Nicaragua lago Song-Kol lago Titicaca lago Yojoa lake Mburo Leon Lima Livingston Livorno Londra Lublin Lucca Macerata Machu Picchu Madaba Madrid Managua Manaus Mar Nero Margilon Mérida Mesilla Momostenango Monaco Monte Alban Murchison Falls Mutianyu Nice Nyjrbator Oaxaca Ometepe Omoa Osh Otavalo Pacaya Palenque Panajachel Panamà Papantla Paratì Patagonia Pechino Pelourinho Península Valdés Petra Pisac Port Au Prince Portoferraio Potosì Poza Rica Pucon Puebla Puerto Madryn Puerto Maldonado Puerto Natales Puerto Piramides Puerto Varas Puno Punta Arenas Quetzaltenango Quito Rang Raqchi Ravello Recanati Rio de Janeiro Rio Dulce Riobamba Roma Ruse salar Salvador da Bahia Samarcanda San Agustin San Blas San Cristobal de las Casas San Francisco El Alto San Ignacio San José San Juan San Marcos La Laguna San Pedro San Pedro de Atacama San Pedro La Laguna Santa Barbara Santa Caterina Santa Clara Santa Elena de Monteverde Santa Margherita Ligure Santiago Santiago Atitlan Santiaguito Sarospatak Sary Tash Seno Otway Shobak Sighisoara Sillustani Siloli Sololà Sorrento Stresa Sucre Sud America Sumidero Tambo Machay Targu Mures Tash Rabat Taulabé Tegucigalpa Tiahuanaco Tierra del Fuego Tikal torre di Burana Torres del Paine Transfagarasan Trinidad Trujillo Tucan Travel Turpan Urbino Urumqi Ushuaia Uxmal Uyuni Vaduz Vagabondo Valdivia Valle de Elqui Valle di Fergana Valparaiso Veliko Tarnovo Venezia Viejo Palmar Vila do Abraão Viña del Mar Viñales Vize Wild Frontiers Xian Yambol Zamosc Ziwa Rhino Sanctuary