Sei qui: i miei viaggi » Viaggio nel sud-est asiatico » Cambogia » La signora Phen, Titi ed i bimbi sulla spiaggia

La signora Phen, Titi ed i bimbi sulla spiaggia

immagineNarra la leggenda che la paffuta signora Phen, essendosi recata un giorno al fiume per prendere acqua, vi abbia trovato uno strano tronco cavo contenente 3 piccole statue di Buddha. Invece di venderle o portarsele a casa, la signora Phen decise di portarle su di un montagnola (Phnom, in lingua khmer) lì vicino, e di costruirvi un piccolo tempietto per custodirle. Da allora, intorno al Ta Phrom si è sviluppata una città (la capitale cambogiana), e la gente riverentemente va a rendere omaggio ai 3 buddha e alla più piccola e più sorridente statua eretta in onore della signora Pehn.

Titi (o, meglio, Titiiiiiiiiii, come ama farsi chiamare) è un ragazzo scuro di pelle, con tratti orientali. Nato e cresciuto in Francia, da padre cambogiano e madre (credo) laotiana, si è trasferito a Sihanoukville dal padre alcune settimane fa. Il padre gestisce una guesthouse alla spiaggia Serendipity, e ne sta costruendo un'altra (per clienti più danarosi) nei pressi. Titi è simpatico, gioca bene a biliardo e conosce molti buoni posti dove mangiare cibo cambogiano, ma soprattutto applica una mentalità occidentale alla vita ed alla gente cambogiane: è dispiaciuto e amareggiato dal vedere che la gente di qui tratta i poveri ignorandoli ("anche se guadagnano più soldi con la guesthouse, continuano a pagare i dipendenti al massimo 50 US$ al mese", mi dice), e di come non si preoccupa per l'ambiente. Per questo ha cominciato a mettere in pratica delle piccole ma significative azioni: si è messo d'accordo con il padre per portare gratuitamente a Phnom Phen da un oftalmologo un suo dipendente che ha seri problemi di vista, sta facendo pressione sulle autorità locali perché garantiscano che, se lui ed altri amici effettueranno un 'raid' sulle isole circostanti per ripulirle dalla spazzatura, vengano poi effettuati dei controlli per impedire che gli immondezzai si ricreino, e si occupa come può dei bambini che vivono sulla spiaggia.

A Sihanoukville, molti bambini vivono le loro giornate e nottate sulla spiaggia. A volte per problemi famigliari, a volte perché una famiglia non ce l'hanno, passano il tempo vendendo frutta e sciarpe ai turisti (anche cambogiani), giocando con aquiloni e corde improvvisati, facendo il bagno e dormendo sotto i tavoli e sulle sdraio delle pensioncine in riva al mare. Esistono molti progetti, quasi tutti NGO o addirittura extra, che stanno cercando di occuparsi di questi bambini, dando loro la possibilità di costruirsi un futuro. Ed anche alcune guesthouse, come quella di Titi o quella di UnKle Bob's, sono coinvolte in tal senso. Corsi di khmer ed inglese, spazi per giocare, refettori e dormitori sorgono pian piano, finanziati da donazioni o da negozi come la Starfish Bakery (che, tra l'altro, fa il pane più saporito che io abbia mangiato negli ultimi 3 mesi), e sostenuti dal lavoro di sempre più volontari - perlopiù europei.

Lascia un tuo commento

Campi
Bottoni

Informazioni

inserito il 21/09/2003
visualizzato: 1867 volte
commentato: 0 volte
totale racconti: 554
totale visualizzazioni: 904637

Cerca nel diario

Cerca tra i racconti di viaggio pubblicati nel diario di bordo:

Ultime destinazioni

Racconti più recenti

Racconti più letti

Racconti più commentati

Ultimi commenti

Tag del diario di bordo

Aguas Calientes Amalfi Amazzonia Ambato Andahuaylillas Angra dos Reis Arequipa Assisi Asunción Baia Mare Balau Lac Bassin Bleu Bassin Zim Bellagio Bishkek Bocas del Toro Bogotà Bologna Bonito Boquete Buenos Aires Buzios Bwindi Cajamarca Camaguey Campeche Campulung Cancun Cannes canyon del Colca Cap-Haïtien Cartagena Cayo Las Brujas Cernobbio Chaa Creek Chapada Diamantina Chiapa de Corzo Chiavari Chichen Itzà Chichicastenango Chiloe Chivay Cienfuegos Città del Guatemala Città del Messico Cluj Napoca Copacabana Copán Copán Ruinas Costa Azzurra Costiera Amalfitana Cuenca Curitiba Cusco Dubai Dukla Dunhuang Dushanbe El Calafate El Chaltén El Tajin Entebbe ExPlus Fan Mountains fiume Pacuare fiume Tambopata Florianopolis Foz do Iguaçu GCC Granada Grand Circle Guayaquil Huamachuco Humenne Igoumenitsa Iguaçu Iguazu Ilha Grande Ingapirca Interlaken Isla Colon Isla del Sol Isla Mujeres Istanbul Jacmel Jaiyuguan JLA Joya de Ceren Kampala Kashgar Khodjent Kibale Koch Kor Kokand Kumkoy La Antigua Guatemala La Havana La Paz lago di Como lago Maggiore lago Nicaragua lago Song-Kol lago Titicaca lago Yojoa lake Mburo Leon Lima Livingston Livorno Londra Lublin Lucca Macerata Machu Picchu Madaba Madrid Managua Manaus Mar Nero Margilon Mérida Mesilla Momostenango Monaco Monte Alban Murchison Falls Mutianyu Nice Nyjrbator Oaxaca Ometepe Omoa Osh Otavalo Pacaya Palenque Panajachel Panamà Papantla Paratì Patagonia Pechino Pelourinho Península Valdés Petra Pisac Port Au Prince Portoferraio Potosì Poza Rica Pucon Puebla Puerto Madryn Puerto Maldonado Puerto Natales Puerto Piramides Puerto Varas Puno Punta Arenas Quetzaltenango Quito Rang Raqchi Ravello Recanati Rio de Janeiro Rio Dulce Riobamba Roma Ruse salar Salvador da Bahia Samarcanda San Agustin San Blas San Cristobal de las Casas San Francisco El Alto San Ignacio San José San Juan San Marcos La Laguna San Pedro San Pedro de Atacama San Pedro La Laguna Santa Barbara Santa Caterina Santa Clara Santa Elena de Monteverde Santa Margherita Ligure Santiago Santiago Atitlan Santiaguito Sarospatak Sary Tash Seno Otway Shobak Sighisoara Sillustani Siloli Sololà Sorrento Stresa Sucre Sud America Sumidero Tambo Machay Targu Mures Tash Rabat Taulabé Tegucigalpa Tiahuanaco Tierra del Fuego Tikal torre di Burana Torres del Paine Transfagarasan Trinidad Trujillo Tucan Travel Turpan Urbino Urumqi Ushuaia Uxmal Uyuni Vaduz Vagabondo Valdivia Valle de Elqui Valle di Fergana Valparaiso Veliko Tarnovo Venezia Viejo Palmar Vila do Abraão Viña del Mar Viñales Vize Wild Frontiers Xian Yambol Zamosc Ziwa Rhino Sanctuary