Tango por y para todos

immagineUna settimana intera Buenos Aires basta appena a scalfire il quantitativo enorme di cose che si possono vedere, fare, toccare (lettera e testamento!); ed è una settimana che ha come unica colonna sonora il tango, nato qui e divenuto grande in Europa.

Si prendano, ad esempio, i quartieri caratteristici: La Boca, ovvero il vecchio porto, dove la gente chiama ancora i suoi figli DiegoArmandoMaradona (tutto attaccato) per gli anni che il Pibe De Oro ha portato lustro ad uno dei due club più noti della capitale argentina, e dove Jorge con la moglie ed io camminiamo nel sole cocente alla ricerca di una (scopriamo poi) inesistente chiesa dedicata a Dieguito, per poi rilassarci in una trattoria tipica di quelle che ti servono bisteccozzi possenti e ascoltando le mille voci del tango che salgono dai balconi delle case multicolori di Caminito; o Palermo, dove parchi botanici e zoologici fanno da contorno ad un planetario contornato da meteoriti e a dei giardini giapponesi dove gli argentini scoprono le delizie della cerimonia del tè; o la Manzana de Las Luces, quartiere realizzato ed un tempo abitato dai gesuiti che, abbandonato da questi, fu sede di molti accadimenti istorici fino a divenire un luogo di studi e cultura a livelli tanto alti da meritarsi appunto il nome ("luci" nel senso di menti illuminanti).

E poi c'è il centro, che qui chiamano "microcentro" perché BA è talmente vasta che la metro ne copra solo una minima parte (e se qualcuno mi spiega perché dopo mezzanotte non la copre affatto, ne sarei lieto: mi sembra davvero una cosa assurda, in una città dove la gente va a cenare talvolta all'una del mattino). L'avenida Corrientes, traforata dall'enorme obelisco che ricorda la fondazione della città e piena di teatri che offrono spettacoli di ogni genere (i più attrattivi sono sicuramente quelli pubblicizzati da gigantografie di ballerine siliconate stile Bagaglino, ma io che sono un acculturato preferisco andare con Silvia e Carlos a vedere uno stupendo spettacolo sulla storia del tango e una versione in lingua spagnola dell'Opera Buffa di Dario Fo, con Carolina la nipote di Silvia... Dario Fo, che grande autore... meriterebbe quasi un premio nobel...).

Giovedì facciamo una festa grande a casa di Silvia, sono invitati tutti i vari amici esperantisti che ho conosciuto in questi giorni e pare che nessuno voglia perdersi i tortellini con panna e prosciutto (per fortuna che ne ho comprati 2 kili); Roberto mi omaggia con 3 cd di musica, uno dei quali non di tango (!), e ascoltiamo la voce di Carlos Gardel che intona "Mi Buenos Aires querida..." che è copiata spudoratamente dall'opera "I Pagliacci" (ma qualcuno qui se ne è mai accorto?! boh...) mentre parliamo di tante cose cercando di non cadere nella tentazione di usare il castigliano.

Le strade sono piene di gente, e spesso chiuse nella serata per permettere il passaggio delle "murgas", ovvero di sfilate di quartiere con bande fracassone per festeggiare il carnevale con costumi colorati, lanci di schiuma e odore di salsicce e carne grigliata. I venditori ti circondano, se mostri di temerli sei perduto e fai la fine della gazzella che si dimentica di non temere il leone, e vendono davvero ogni genere di cosa, utile o inutile non importa perché tanto tu cerchi di schivarli comunque. Gli accompagnatori di cani, con la loro decina di animali al guinzaglio (ma ne ho visto uno con 16, e di taglia grossa!), attendono impazienti ai semafori, cercando di frenare i loro clienti dal lanciarsi nel mezzo di un incrocio o dall'urinare sulle gambe dei passanti... ed il tempo scorre lento, poi veloce, con qualche piroetta, così... a passo di tango.

Commenti

Il giorno 06/02/2006, Bruno Manfredi Lucia Ferrero ha scritto...
Ciao
Siamo a Buenos Aires ormai di partenza per l'Italia. Partiamo domani sera tardi.
Il giorno 02/07/2006, Lidia ha scritto...
P.S.: sorry, il mio commento era relativo al post precedente...

Lascia un tuo commento

Campi
Bottoni

Informazioni

inserito il 05/02/2006
visualizzato: 1996 volte
commentato: 2 volte
totale racconti: 554
totale visualizzazioni: 910902

Cerca nel diario

Cerca tra i racconti di viaggio pubblicati nel diario di bordo:

Ultime destinazioni

Racconti più recenti

Racconti più letti

Racconti più commentati

Ultimi commenti

Tag del diario di bordo

Aguas Calientes Amalfi Amazzonia Ambato Andahuaylillas Angra dos Reis Arequipa Assisi Asunción Baia Mare Balau Lac Bassin Bleu Bassin Zim Bellagio Bishkek Bocas del Toro Bogotà Bologna Bonito Boquete Buenos Aires Buzios Bwindi Cajamarca Camaguey Campeche Campulung Cancun Cannes canyon del Colca Cap-Haïtien Cartagena Cayo Las Brujas Cernobbio Chaa Creek Chapada Diamantina Chiapa de Corzo Chiavari Chichen Itzà Chichicastenango Chiloe Chivay Cienfuegos Città del Guatemala Città del Messico Cluj Napoca Copacabana Copán Copán Ruinas Costa Azzurra Costiera Amalfitana Cuenca Curitiba Cusco Dubai Dukla Dunhuang Dushanbe El Calafate El Chaltén El Tajin Entebbe ExPlus Fan Mountains fiume Pacuare fiume Tambopata Florianopolis Foz do Iguaçu GCC Granada Grand Circle Guayaquil Huamachuco Humenne Igoumenitsa Iguaçu Iguazu Ilha Grande Ingapirca Interlaken Isla Colon Isla del Sol Isla Mujeres Istanbul Jacmel Jaiyuguan JLA Joya de Ceren Kampala Kashgar Khodjent Kibale Koch Kor Kokand Kumkoy La Antigua Guatemala La Havana La Paz lago di Como lago Maggiore lago Nicaragua lago Song-Kol lago Titicaca lago Yojoa lake Mburo Leon Lima Livingston Livorno Londra Lublin Lucca Macerata Machu Picchu Madaba Madrid Managua Manaus Mar Nero Margilon Mérida Mesilla Momostenango Monaco Monte Alban Murchison Falls Mutianyu Nice Nyjrbator Oaxaca Ometepe Omoa Osh Otavalo Pacaya Palenque Panajachel Panamà Papantla Paratì Patagonia Pechino Pelourinho Península Valdés Petra Pisac Port Au Prince Portoferraio Potosì Poza Rica Pucon Puebla Puerto Madryn Puerto Maldonado Puerto Natales Puerto Piramides Puerto Varas Puno Punta Arenas Quetzaltenango Quito Rang Raqchi Ravello Recanati Rio de Janeiro Rio Dulce Riobamba Roma Ruse salar Salvador da Bahia Samarcanda San Agustin San Blas San Cristobal de las Casas San Francisco El Alto San Ignacio San José San Juan San Marcos La Laguna San Pedro San Pedro de Atacama San Pedro La Laguna Santa Barbara Santa Caterina Santa Clara Santa Elena de Monteverde Santa Margherita Ligure Santiago Santiago Atitlan Santiaguito Sarospatak Sary Tash Seno Otway Shobak Sighisoara Sillustani Siloli Sololà Sorrento Stresa Sucre Sud America Sumidero Tambo Machay Targu Mures Tash Rabat Taulabé Tegucigalpa Tiahuanaco Tierra del Fuego Tikal torre di Burana Torres del Paine Transfagarasan Trinidad Trujillo Tucan Travel Turpan Urbino Urumqi Ushuaia Uxmal Uyuni Vaduz Vagabondo Valdivia Valle de Elqui Valle di Fergana Valparaiso Veliko Tarnovo Venezia Viejo Palmar Vila do Abraão Viña del Mar Viñales Vize Wild Frontiers Xian Yambol Zamosc Ziwa Rhino Sanctuary