Sei qui: i miei viaggi » OltreIlGiardino: un giro del mondo in 800 giorni » Ecuador » 000 (ovvero: dalla Metà del Mondo con amore)

000 (ovvero: dalla Metà del Mondo con amore)

immagineVi siete mai chiesti perché questo Paese si chiama Ecuador? Beh, ve lo dico lo stesso: perché è attraversato, un poco a nord di Quito, dalla linea dell'Equatore (il nome viene dal titolo della relazione scritta dagli scienziati francesi che, inviati da un qualche re Luis, vennero qui per effettuare misurazioni geodetiche).

A differenza degli indonesi, che come si può leggere in precedente racconto di viaggio non hanno saputo sfruttare molto bene la cosa a livello turistico, gli ecuadoriani si son dati da fare. Ovviamente, col solito errore. Ma procediamo con calma (e gesso).

Esiste una città (in realtà, un parco recintato con alcune costruzioni), la "Mitad del Mundo", come detto a pochi chilometri di distanza dalla capitale. Vi si arriva con un sistema abbastanza ben fatto di bus interconnessi, che in alcuni tratti riescono persino a godere di corsie preferenziali. Arrivati ai cancelli di ingresso, e pagato il modesto obolo che viene richiesto, si accede ad un viale pieno di teste di pietra che termina in un monumento a piramide tronca che sostiene un grande globo. Le teste sono quelle degli scienziati francesi e spagnoli che vennero in queste lande a fare rilevamenti per i loro sovrani (o per chi, come Cassini in Francia, aveva convinto i propri sovrani), la piramide è un museo etnoculturale e il globo, di circa 5 tonnellate, rappresenta la Terra sdraiata sul fianco e orientata secondo i 4 punti cardinali.
Intorno, una serie di costruzioni che contengono varie esposizioni: sulla missione di misurazione e sulle moderne tecnologie satellitari, sui Paesi coinvolti, un planetario (decente, sicuramente meglio di quello di Guayaquil) e altre amenità. Altre costruzioni supportano gli stomaci e le borse degli acquisti dei visitatori. Spicca, perlomeno per la sua originalità, una piccola esibizione in cui ti spiegano che, in realtà, l'Equatore non passa per il parco (!): si trova infatti a circa 200 metri più a nord. L'esibizione, ben realizzata da 5 tipi che han passato gli ultimi anni a fare ricerche in tutta la regione, dimostra come culture di più di 1000 anni fa avevano invece correttamente individuato gli allineamenti equinoziali, approfittando dell'ottimo punto di riferimento dato dalla Cordigliera delle Ande.

Esco dalla cittadella, e vado al museo che le sta a fianco, l'IntiÑan (cammino del sole). Il museo, all'aperto, si trova realmente a cavallo della linea, e quindi è possibile effettuare tutta una serie di esperimenti per "toccare con mano": l'acqua che nei due emisferi se ne va in senso diverso giù per lo scarico del lavello (e che, sulla Linea, ovviamente scende in verticale), l'uovo che può essere facilmente bilanciato sulla capocchia di un chiodo, la meridiana che per sei mesi mostra l'ora su un lato e per gli altri sei sull'altro, e così via... oltre a questo, alcune diversioni come una testa rimpicciolita dagli sciamani della giungla (sapete come facevano? tagliata la testa, la svuotavano di ossa e altro e riducevano la pelle con polveri speciali, arrivando a cose grandi come pomodori!), un paio di boa e altri serpenti sotto alcool (e una pelle di anaconda di 8 metri), alcuni totem... insomma, tante cose per distrarti dalla vera ragione per cui tutti pagano i 2 dollari del biglietto: farsi fotografare con un piede da una parte della linea rossa e con l'altro dall'altra!

Compiti per casa:
1) è vero o falso che, se si cerca di separare pollice e indice tenuti chiusi da un tenace volontario, è più facile farlo sulla Linea? E perché?
2) E se si cerca di abbassare le mani giunte tenute alte sopra la testa da un altro volontario, dove risulta più facile? A nord, a sud o al centro?
3) "Gli equinozi sono gli unici due giorni durante l'anno in cui il giorno stesso ha una durata di 24 ore, tutti gli altri sono di 23 ore e 59 minuti e rotti; questo è il motivo per cui ogni 4 anni si aggiunge un giorno a Febbraio" [la mia guida al museo]... vero o falso? E perché?

Lascia un tuo commento

Campi
Bottoni

Informazioni

inserito il 26/08/2005
visualizzato: 2105 volte
commentato: 0 volte
totale racconti: 554
totale visualizzazioni: 925791

Cerca nel diario

Cerca tra i racconti di viaggio pubblicati nel diario di bordo:

Ultime destinazioni

Racconti più recenti

Racconti più letti

Racconti più commentati

Ultimi commenti

Tag del diario di bordo

Aguas Calientes Amalfi Amazzonia Ambato Andahuaylillas Angra dos Reis Arequipa Assisi Asunción Baia Mare Balau Lac Bassin Bleu Bassin Zim Bellagio Bishkek Bocas del Toro Bogotà Bologna Bonito Boquete Buenos Aires Buzios Bwindi Cajamarca Camaguey Campeche Campulung Cancun Cannes canyon del Colca Cap-Haïtien Cartagena Cayo Las Brujas Cernobbio Chaa Creek Chapada Diamantina Chiapa de Corzo Chiavari Chichen Itzà Chichicastenango Chiloe Chivay Cienfuegos Città del Guatemala Città del Messico Cluj Napoca Copacabana Copán Copán Ruinas Costa Azzurra Costiera Amalfitana Cuenca Curitiba Cusco Dubai Dukla Dunhuang Dushanbe El Calafate El Chaltén El Tajin Entebbe ExPlus Fan Mountains fiume Pacuare fiume Tambopata Florianopolis Foz do Iguaçu GCC Granada Grand Circle Guayaquil Huamachuco Humenne Igoumenitsa Iguaçu Iguazu Ilha Grande Ingapirca Interlaken Isla Colon Isla del Sol Isla Mujeres Istanbul Jacmel Jaiyuguan JLA Joya de Ceren Kampala Kashgar Khodjent Kibale Koch Kor Kokand Kumkoy La Antigua Guatemala La Havana La Paz lago di Como lago Maggiore lago Nicaragua lago Song-Kol lago Titicaca lago Yojoa lake Mburo Leon Lima Livingston Livorno Londra Lublin Lucca Macerata Machu Picchu Madaba Madrid Managua Manaus Mar Nero Margilon Mérida Mesilla Momostenango Monaco Monte Alban Murchison Falls Mutianyu Nice Nyjrbator Oaxaca Ometepe Omoa Osh Otavalo Pacaya Palenque Panajachel Panamà Papantla Paratì Patagonia Pechino Pelourinho Península Valdés Petra Pisac Port Au Prince Portoferraio Potosì Poza Rica Pucon Puebla Puerto Madryn Puerto Maldonado Puerto Natales Puerto Piramides Puerto Varas Puno Punta Arenas Quetzaltenango Quito Rang Raqchi Ravello Recanati Rio de Janeiro Rio Dulce Riobamba Roma Ruse salar Salvador da Bahia Samarcanda San Agustin San Blas San Cristobal de las Casas San Francisco El Alto San Ignacio San José San Juan San Marcos La Laguna San Pedro San Pedro de Atacama San Pedro La Laguna Santa Barbara Santa Caterina Santa Clara Santa Elena de Monteverde Santa Margherita Ligure Santiago Santiago Atitlan Santiaguito Sarospatak Sary Tash Seno Otway Shobak Sighisoara Sillustani Siloli Sololà Sorrento Stresa Sucre Sud America Sumidero Tambo Machay Targu Mures Tash Rabat Taulabé Tegucigalpa Tiahuanaco Tierra del Fuego Tikal torre di Burana Torres del Paine Transfagarasan Trinidad Trujillo Tucan Travel Turpan Urbino Urumqi Ushuaia Uxmal Uyuni Vaduz Vagabondo Valdivia Valle de Elqui Valle di Fergana Valparaiso Veliko Tarnovo Venezia Viejo Palmar Vila do Abraão Viña del Mar Viñales Vize Wild Frontiers Xian Yambol Zamosc Ziwa Rhino Sanctuary