Sei qui: i miei viaggi » OltreIlGiardino: un giro del mondo in 800 giorni » Perù » Un cuore di plastica per l'Inca

Un cuore di plastica per l'Inca

immagineQosco (o, come dicon tutti, Cusco) è la capitale dell'ex impero Inca, oltre ad essere la capitale del turismo nell'America del Sud: da qui gli Inca governavano le 4 provincie del loro vastissimo regno, e qui migliaia di turisti sciamano ogni giorno per le strade e le piazze.
Ne hanno ben d'onde: nonostante l'enorme impegno profuso dagli spagnoli conquistatori, che hanno costruito tutto quello che potevano sulle rovine delle costruzioni dei loro predecessori, rimangono tantissime vestigia di una cultura che ha raggiunto una potenza ed una sapienza incredibili... ovunque, muri costruiti con incastri perfetti di pietre enormi (la più famosa ha ben 12 angoli), le note porte - e, a volte, finestre - trapezoidali, e opere architettoniche come i sistemi di deflusso delle acque rendono omaggio al livello raggiunto da questa antica civiltà. E nei dintorni del Cusco (perché ci si riferisce alla antica capitale con l'appellativo "El") altri resti, altre cittadelle, acquedotti ancora funzionanti, pietre misteriose che in occasioni come il solstizio appena passato formano giochi di ombre e luci con simboli speciali (nel caso a cui ho assistito, un puma, che per gli antichi rappresentava il regno della terra, contrapposto al cielo del condor ed al sottosuolo del serpente).

Ma la ragione per cui io ed altre innumerevoli persone siamo giunti qui durante questi giorni è stato l'Inti-Raymi, la festa del Sole. Giorni di sfilate per la Plaza de Armas hanno preceduto gli eventi del giorno 24 (sì, lo so che il solstizio, che qui segna l'avvicinarsi della primavera e dei suoi giorni più lunghi delle notti, è il 21, ma i cattolici spagnoli nel tentativo di sradicare tutti i precedenti miti son riusciti a rendere festivo il giorno di San Giovanni, appunto il 24!): al mattino,una folla immensa ha assistito all'arrivo del corteo dell'Inca, che ha salutato il sole crescente dai balconi della chiesa di Santo Domingo (costruiti dove prima stava il palazzo dedicato alla nostra stella); poi, preceduto da danzatrici e messaggeri sempre di corsa, da suonatori e da "spazzini" (tipi con in mano delle specie di scope, che ripulivano cerimoniosamente il cammino), l'Inca sulla sua portantina ha raggiunto la Plaza de Armas,mentreio scattavo a tutta velocità per raggiungere il Saqsaywaman, a 3 km dal centro, dove un palco circondato da tribune (i cui posti erano in vendita a prezzi tra i 40 e gli 80 dollasi USA!) lo attendeva. Come la maggior parte dei cuschegni, e dei viaggiatori squattrinati, io mi sono appostato sulle rocce circostanti, dalle quali onestamente la visuale pareva molto migliore (essendo sopraelevata).

L'Inca è arrivato, col suo seguito, agli inizi del pomeriggio; il gran sacerdote l'ha accolto sul palco, i musici suonavano, i soldati provenienti dalle 4 regioni dell'Impero gli rendevano omaggio. I suoi governatori gli hanno fatto rapporto, e poi le cerimonie sono iniziate, bevendo "chicha" (ed offrendone un poca alla madre terra) e poi sacrificando un lama: il povero animale è stato portato sul palco, tenuto disteso sull'altare, mentre il gran sacerdote ne estraeva il cuore e vi leggeva il futuro (un esame attento dell'altare con un binocolo ha mostrato però che lo stesso non presentava nessuna traccia di sangue; ed una delle foto che ho scattato mostra chiaramente la plasticità del cuore dell'animale, che ovviamente non è stato sacrificato per davvero ma solo narcotizzato). Ancora un pò di discorsi, rivolti al sole,in Quechua, la lingua che qui ancora si parla, e poi tutti a casa...

Ora, dopo aver visitato anche il museo Inca del Cusco, davvero molto bello ed informativo, sono pronto per raggiungere la cittadella perduta: MachuPicchu. E scoprire, finalmente, come si scrive...

Commenti

Il giorno 28/06/2005, Valentina ha scritto...
scusa l'intrusione, ma hai ricevuto la mia mail?
Altrimenti la rimando
Baci
Vale

Lascia un tuo commento

Campi
Bottoni

Informazioni

inserito il 25/06/2005
visualizzato: 1826 volte
commentato: 1 volta
totale racconti: 554
totale visualizzazioni: 926191

Cerca nel diario

Cerca tra i racconti di viaggio pubblicati nel diario di bordo:

Ultime destinazioni

Racconti più recenti

Racconti più letti

Racconti più commentati

Ultimi commenti

Tag del diario di bordo

Aguas Calientes Amalfi Amazzonia Ambato Andahuaylillas Angra dos Reis Arequipa Assisi Asunción Baia Mare Balau Lac Bassin Bleu Bassin Zim Bellagio Bishkek Bocas del Toro Bogotà Bologna Bonito Boquete Buenos Aires Buzios Bwindi Cajamarca Camaguey Campeche Campulung Cancun Cannes canyon del Colca Cap-Haïtien Cartagena Cayo Las Brujas Cernobbio Chaa Creek Chapada Diamantina Chiapa de Corzo Chiavari Chichen Itzà Chichicastenango Chiloe Chivay Cienfuegos Città del Guatemala Città del Messico Cluj Napoca Copacabana Copán Copán Ruinas Costa Azzurra Costiera Amalfitana Cuenca Curitiba Cusco Dubai Dukla Dunhuang Dushanbe El Calafate El Chaltén El Tajin Entebbe ExPlus Fan Mountains fiume Pacuare fiume Tambopata Florianopolis Foz do Iguaçu GCC Granada Grand Circle Guayaquil Huamachuco Humenne Igoumenitsa Iguaçu Iguazu Ilha Grande Ingapirca Interlaken Isla Colon Isla del Sol Isla Mujeres Istanbul Jacmel Jaiyuguan JLA Joya de Ceren Kampala Kashgar Khodjent Kibale Koch Kor Kokand Kumkoy La Antigua Guatemala La Havana La Paz lago di Como lago Maggiore lago Nicaragua lago Song-Kol lago Titicaca lago Yojoa lake Mburo Leon Lima Livingston Livorno Londra Lublin Lucca Macerata Machu Picchu Madaba Madrid Managua Manaus Mar Nero Margilon Mérida Mesilla Momostenango Monaco Monte Alban Murchison Falls Mutianyu Nice Nyjrbator Oaxaca Ometepe Omoa Osh Otavalo Pacaya Palenque Panajachel Panamà Papantla Paratì Patagonia Pechino Pelourinho Península Valdés Petra Pisac Port Au Prince Portoferraio Potosì Poza Rica Pucon Puebla Puerto Madryn Puerto Maldonado Puerto Natales Puerto Piramides Puerto Varas Puno Punta Arenas Quetzaltenango Quito Rang Raqchi Ravello Recanati Rio de Janeiro Rio Dulce Riobamba Roma Ruse salar Salvador da Bahia Samarcanda San Agustin San Blas San Cristobal de las Casas San Francisco El Alto San Ignacio San José San Juan San Marcos La Laguna San Pedro San Pedro de Atacama San Pedro La Laguna Santa Barbara Santa Caterina Santa Clara Santa Elena de Monteverde Santa Margherita Ligure Santiago Santiago Atitlan Santiaguito Sarospatak Sary Tash Seno Otway Shobak Sighisoara Sillustani Siloli Sololà Sorrento Stresa Sucre Sud America Sumidero Tambo Machay Targu Mures Tash Rabat Taulabé Tegucigalpa Tiahuanaco Tierra del Fuego Tikal torre di Burana Torres del Paine Transfagarasan Trinidad Trujillo Tucan Travel Turpan Urbino Urumqi Ushuaia Uxmal Uyuni Vaduz Vagabondo Valdivia Valle de Elqui Valle di Fergana Valparaiso Veliko Tarnovo Venezia Viejo Palmar Vila do Abraão Viña del Mar Viñales Vize Wild Frontiers Xian Yambol Zamosc Ziwa Rhino Sanctuary