Sei qui: i miei viaggi » OltreIlGiardino: un giro del mondo in 800 giorni » Fiji » NapoOrsoCapo e la cerimonia del kava

NapoOrsoCapo e la cerimonia del kava

immagineBula!

Ebbene sì: la LP diceva che non si trovano più, ma invece in giro per Viti Levu (l'isola più grande dell'arcipelago delle Fiji... primo compito per casa: ditemi qual è il corretto aggettivo italiano derivato dal sostantivo Fiji, o troverete i miei racconti da qui ricchi di preposizioni semplici!) s'incontrano ovunque personaggi di sesso vario con una capigliatura a metà tra il famoso personaggio su motocicletta e i Jackson 5 (quelli del periodi pre-plastica facciale, per intendersi): cespuglioni di varie dimensioni, e purtroppo anche di vari colori - oggi ho avvistato un rosso ruggine.
Qui fa caldo, ma non solo: l'umidità ti intride i vestiti e i pori cutanei. Ho deciso di alloggiare per un paio di giorni a Nadi (pronuncia: naNdi... non chiedetemi perché appare una consonante in più, magari c'entrano Mike e la sua ruota), giusto per acclimatarmi, e poi darmi ad un giro dell'isola seguito da un pò di esplorazione delle spiagge e dei mari di quelle esterne... mossa astuta, in principio, ma dopo i venti minuti (!) che ho impiegato ad esplorare la città, mi son chiesto se lo era davvero: Hobart, in confronto, era la quintessenza dell'interesse. Intendiamoci: non è che manchi la vita, ce n'è pure troppa (e si fa sentire fino alle 3 di notte nella strada principale, dove tutti paiono essere interessati a sedere sul marciapiede a respirare i fumi di scarico delle auto che passano), ma quanto ad attrattive culturali... figuratevi che il sapiente governo ha spostato l'ufficio del turismo dall'aeroporto (dove pareva utile, forse) ad una ignota ed isolata località in cui non passa nessuno... così, la maggior parte del tempo gli stranieri che giungono qui la passano a cercare di barcamenarsi tra le mille offerte che vengono loro proposte da ogni essere umano che incontrano (e a volte pure dalle capre!).

Lo ammetto, ho tentato pure con un pub-night club ieri sera, dove andavano altri dell'ostello, ma la musica idiota ed a volume altissimo ha fatto cedere i miei neuroni dopo un'ora e mezza.

È andata meglio oggi: dopo una fruttuosa (e verdurosa) visita all'ortomercato, dove ho scoperto la polvere con cui fanno la bevanda nazionale, il "kava" (che i gentili proprietari dell'ostello ci hanno offerto ieri sera, spiegandoci un pò della procedura da seguire, in termini di saluti e frasi benauguranti... il kava, di per sé, sa di sciacquatura di piatti, mista al latte di cocco immaturo... non so se rendo l'idea), ed ho parlato un pò con alcuni venditori - giusto per tranquillizzarli e scattare qualche foto -, ho pigliato un bus locale ed ho raggiunto il più vicino villaggio tradizionale, dove un ragazzo e due sue cugine mi hanno scortato in giro spiegandomi un pò della vita locale (la cosa interessante, che ho scoperto alla fine, è che si tratta del villaggio da cui viene il Presidente della Repubblica delle Fiji,che purtroppo non ha potuto ricevere la mia ambasciata in quanto fuori sede); poi, con le due ragazze, ho proseguito per Lautoka, dove caterve di persone si riversano nei vari negozi e grandi magazzini per fare acquisti al sabato pomeriggio, e dove una delle due ragazze mi ha battuto a biliardo ben due volte... ah, non son più quello di una volta...
Nel frattempo, cerco di schivare le offerte di pesce, e di scoprire le altre delizie della cucina locale, che per fortuna pesca abbondantemente nella tradizione indiana (gli indiani-isolani sono numerosi qui, grazie ad una specie di immigrazione forzata avvenuta all'inizio dello scorso secolo).

Prima di lasciarvi, il secondo compito per casa: qui pare non esistano schede telefoniche iperscontate, e dati i costi delle transoceaniche temo che sarà dura fare gli auguri natalizi... se qualcuno ha tempo, provi a scoprire se esiste in Italia una scheda che, acquistata, tramite un numero internazionale scontato mi permetta di accedere anche da quaggiù (per intendersi: sotto l'euro al minuto ci risparmierei, sotto i 50 centesimi farei i salti di gioia...); io aspetterò trepidando.

E, già che ci sono: dato che mia sorella conferma di voler scodellare la pupa entro dicembre, lancio il concorso "Pesa il mascietto": scrivetemi il peso che pensate avrà alla nascita (la nipote, non mia sorella!), e chi si avvicinerà di più riceverà uno speciale regalo di Natale.

Commenti

Il giorno 04/12/2004, Massielena ha scritto...
Esiste sempre la chat per gli auguri.....chissà che magari e per tempo si colleghi qualcuno in più
Il giorno 07/12/2004, Mirella ha scritto...
Conoscendo la tua voglia di girovagare, credo che il regalo sarà per Pasqua. Comunque tento: Kg 3,130 netti.

Lascia un tuo commento

Campi
Bottoni

Informazioni

inserito il 04/12/2004
visualizzato: 1727 volte
commentato: 2 volte
totale racconti: 554
totale visualizzazioni: 949152

Cerca nel diario

Cerca tra i racconti di viaggio pubblicati nel diario di bordo:

Ultime destinazioni

Racconti più recenti

Racconti più letti

Racconti più commentati

Ultimi commenti

Tag del diario di bordo

Aguas Calientes Amalfi Amazzonia Ambato Andahuaylillas Angra dos Reis Arequipa Assisi Asunción Baia Mare Balau Lac Bassin Bleu Bassin Zim Bellagio Bishkek Bocas del Toro Bogotà Bologna Bonito Boquete Buenos Aires Buzios Bwindi Cajamarca Camaguey Campeche Campulung Cancun Cannes canyon del Colca Cap-Haïtien Cartagena Cayo Las Brujas Cernobbio Chaa Creek Chapada Diamantina Chiapa de Corzo Chiavari Chichen Itzà Chichicastenango Chiloe Chivay Cienfuegos Città del Guatemala Città del Messico Cluj Napoca Copacabana Copán Copán Ruinas Costa Azzurra Costiera Amalfitana Cuenca Curitiba Cusco Dubai Dukla Dunhuang Dushanbe El Calafate El Chaltén El Tajin Entebbe ExPlus Fan Mountains fiume Pacuare fiume Tambopata Florianopolis Foz do Iguaçu GCC Granada Grand Circle Guayaquil Huamachuco Humenne Igoumenitsa Iguaçu Iguazu Ilha Grande Ingapirca Interlaken Isla Colon Isla del Sol Isla Mujeres Istanbul Jacmel Jaiyuguan JLA Joya de Ceren Kampala Kashgar Khodjent Kibale Koch Kor Kokand Kumkoy La Antigua Guatemala La Havana La Paz lago di Como lago Maggiore lago Nicaragua lago Song-Kol lago Titicaca lago Yojoa lake Mburo Leon Lima Livingston Livorno Londra Lublin Lucca Macerata Machu Picchu Madaba Madrid Managua Manaus Mar Nero Margilon Mérida Mesilla Momostenango Monaco Monte Alban Murchison Falls Mutianyu Nice Nyjrbator Oaxaca Ometepe Omoa Osh Otavalo Pacaya Palenque Panajachel Panamà Papantla Paratì Patagonia Pechino Pelourinho Península Valdés Petra Pisac Port Au Prince Portoferraio Potosì Poza Rica Pucon Puebla Puerto Madryn Puerto Maldonado Puerto Natales Puerto Piramides Puerto Varas Puno Punta Arenas Quetzaltenango Quito Rang Raqchi Ravello Recanati Rio de Janeiro Rio Dulce Riobamba Roma Ruse salar Salvador da Bahia Samarcanda San Agustin San Blas San Cristobal de las Casas San Francisco El Alto San Ignacio San José San Juan San Marcos La Laguna San Pedro San Pedro de Atacama San Pedro La Laguna Santa Barbara Santa Caterina Santa Clara Santa Elena de Monteverde Santa Margherita Ligure Santiago Santiago Atitlan Santiaguito Sarospatak Sary Tash Seno Otway Shobak Sighisoara Sillustani Siloli Sololà Sorrento Stresa Sucre Sud America Sumidero Tambo Machay Targu Mures Tash Rabat Taulabé Tegucigalpa Tiahuanaco Tierra del Fuego Tikal torre di Burana Torres del Paine Transfagarasan Trinidad Trujillo Tucan Travel Turpan Urbino Urumqi Ushuaia Uxmal Uyuni Vaduz Vagabondo Valdivia Valle de Elqui Valle di Fergana Valparaiso Veliko Tarnovo Venezia Viejo Palmar Vila do Abraão Viña del Mar Viñales Vize Wild Frontiers Xian Yambol Zamosc Ziwa Rhino Sanctuary