Sei qui: i miei viaggi » OltreIlGiardino: un giro del mondo in 800 giorni » Indonesia » Pace e tranquillita' (anche troppa) alle Gili

Pace e tranquillita' (anche troppa) alle Gili

immagineGili Air è un'isola tranquilla, con una quantità enorme di alloggi (per l'esiguo numero di turisti presenti) e qualche ristorantino e bar che cercano di accalappiare quanti più passanti riescono.
La nostra seconda giornata è lenta e pacifica: colazione tardi, buoni libri da leggere, passeggiata per l'isola con visita alla nursery per tartarughe acquatiche (ne contiene solo due, ora, per carenza di fondi), qualche sguazzata nell'acqua tiepida di questo mare tranquillo e una abbondante cena con conversazione tra noi e con i gestori dei due ristoranti che abbiamo adottato (e nei quali alterniamo i pasti).

Martedì, invece, lascio i miei compagni ai loro affari quotidianamente vacanziferi (l'anda è quella, non ci si può fare niente) e vado ad immergermi. Insieme ad un ragazzo americano, il divemaster scozzese - ho pregato perché non si risparmiasse l'aria... - Ernest (www.reefseekers.com), biologo e cinefotooperatore, ci spiega che le nostre immersioni ci porteranno alla scoperta di quello che sfugge al normale "subacqueo della domenica": simbiosi tra pesci e gamberi, ta anemoni e granchietti, parassitismi di vario genere e ... e poi, la solita sequenza di pesci colorati, grosse seppie (o qualcosa di simile), razze addormetante sul fondo e squali che vagano cercando non si sa bene cosa (e per fortuna non siamo noi!). Anche i "post-briefing" sono interessanti, ed io salto il pranzo rimanendo a parlare con lui di immersioni, di fotografia e di come fare affari puliti e sporchi in Indonesia (lui ha scelto la strada pulita, a quanto pare) - okkio agli italiani!, mi dice, tendono a truffarsi a vicenda...
cena comune, tirata lunga dato che è l'ultima sull'isola, e poi baretto in cui Ian si fa prestare la chitarra e suona motivetti inglesi e teutonici (e un pò di OktoberFest sbarca sull'isola).

Il giorno dopo, i tre partono per Ubud, mentre io mi trasferisco (col barcozzo che applica prezzi monopolisticamente ladri) alla più grande Gili Trawangan. Una teoria quasi ininterrotta di divecenter, ristorantini più o meno cari (che però la sera offrono film su megaschermi... io mi vedo due puntate di Friends, e l'apocalittico 28 Giorni Dopo), e baracchini di utilità varia. Trovo un buon alloggio, di fianco al pub irlandese, e poi vado in spiaggia. A squagliarmi: non so perché, ma qui fa più caldo che nell'altra isola...
Adocchio un pò di bagnanti carine (la massa turistica presente è maggiore in termini di quantità - e dimensione, a giudicare da certi americani), poi gironzolo per l'isola cercando di contrattare per il biglietto per Ubud (70000 Rp.) e per un pò di cartoline. Prima parte della cena con film, come detto, e seconda in un localino più tranquillo ed economico.

Il giovedì mi alzo presto, cammino lungo la spiaggia e poi, trovato un buon punto di ingresso con due tipi che mi danno un occhio alla roba, faccio un pò di snorkelling: una live corrente ti trascina lungo la spiaggia, e quindi basta entrare a monte e poi scegliere dove uscire.. comodo, no? Cambio poi posto per poltrire al sole ascoltando musica, ma le pile sono scariche e mi tocca sorbirmi la noiosa conversazione di due tipe che si spiegano a vicenda quanto sia facile trovare un maschio da queste parti: ti sdrai al sole, e dopo 5 minuti se già circondata e puoi scegliere... (amiche single, o sposate insoddisfatte, ora sapete dove andare in vacanza la prossima volta!).
Torno un pò in stanza a riequilibrare con una doccia la temperatura epidermica, e poi mi incammino per raggiungere la vetta dell'unica collina esistente, per rimirare il tramonto su Bali; un posto lo trovo, ma gli alberi presenti ed un pò di foschia non rendono la cosa spettacolare come dicono... Cena poco interessante, niente film (non posso guardare Full Metal Jackets mentre ingerisco alimenti!), camminata la chiar di stelle e poi nanna. Una trentina di minuti dopo la mezzanotte, vengo svegliato (e si che ho le finestre chiuse, su quel lato) dai guaiti della mia vicina di bungalow, che evidentemente gradisce le attenzioni del suo compagno. Ora, non si tratta di essere puritani, e qualche ragazza leggermente "sonora" l'ho incontrata anch'io... ma questa si da un gran daffare, e non c'è modo di rimettersi a dormire; percio', esco in veranda e, comodo sul divanetto, mi godo lo show sgranocchiando patatine (e scorgo pure qualche altre ospite risvegliato dal rumore). Al mattino, lascio loro un biglietto per ricordargli di chiudere le finestre, e poi parto per Ubud.

Commenti

Il giorno 20/06/2004, Massielena ha scritto...
Vi ricordate nel film Rain Man quando D. Hoffman becca T. Cruise e V. Golino nella stanza con lei che "guaiva" (sicuramente molto meno di quelli lì a Bali)? Ad un cesrto punto dell'azione l'uomo della pioggia si metteva ad imitare i rantolii della gaudente, al che i due si accorgevano che qualcosa non andata e tutto si quietava.
Allo stesso modo sarebbe stato interessante se Daniele avesse provato ad imitare le sonorità della godereccia coppia; così magari i due si fermavano e il nostro Eroe si rimetteva a dormire; o forse era più interessante seguire lo spettacolo............................

Lascia un tuo commento

Campi
Bottoni

Informazioni

inserito il 11/06/2004
visualizzato: 1569 volte
commentato: 1 volta
totale racconti: 554
totale visualizzazioni: 910893

Cerca nel diario

Cerca tra i racconti di viaggio pubblicati nel diario di bordo:

Ultime destinazioni

Racconti più recenti

Racconti più letti

Racconti più commentati

Ultimi commenti

Tag del diario di bordo

Aguas Calientes Amalfi Amazzonia Ambato Andahuaylillas Angra dos Reis Arequipa Assisi Asunción Baia Mare Balau Lac Bassin Bleu Bassin Zim Bellagio Bishkek Bocas del Toro Bogotà Bologna Bonito Boquete Buenos Aires Buzios Bwindi Cajamarca Camaguey Campeche Campulung Cancun Cannes canyon del Colca Cap-Haïtien Cartagena Cayo Las Brujas Cernobbio Chaa Creek Chapada Diamantina Chiapa de Corzo Chiavari Chichen Itzà Chichicastenango Chiloe Chivay Cienfuegos Città del Guatemala Città del Messico Cluj Napoca Copacabana Copán Copán Ruinas Costa Azzurra Costiera Amalfitana Cuenca Curitiba Cusco Dubai Dukla Dunhuang Dushanbe El Calafate El Chaltén El Tajin Entebbe ExPlus Fan Mountains fiume Pacuare fiume Tambopata Florianopolis Foz do Iguaçu GCC Granada Grand Circle Guayaquil Huamachuco Humenne Igoumenitsa Iguaçu Iguazu Ilha Grande Ingapirca Interlaken Isla Colon Isla del Sol Isla Mujeres Istanbul Jacmel Jaiyuguan JLA Joya de Ceren Kampala Kashgar Khodjent Kibale Koch Kor Kokand Kumkoy La Antigua Guatemala La Havana La Paz lago di Como lago Maggiore lago Nicaragua lago Song-Kol lago Titicaca lago Yojoa lake Mburo Leon Lima Livingston Livorno Londra Lublin Lucca Macerata Machu Picchu Madaba Madrid Managua Manaus Mar Nero Margilon Mérida Mesilla Momostenango Monaco Monte Alban Murchison Falls Mutianyu Nice Nyjrbator Oaxaca Ometepe Omoa Osh Otavalo Pacaya Palenque Panajachel Panamà Papantla Paratì Patagonia Pechino Pelourinho Península Valdés Petra Pisac Port Au Prince Portoferraio Potosì Poza Rica Pucon Puebla Puerto Madryn Puerto Maldonado Puerto Natales Puerto Piramides Puerto Varas Puno Punta Arenas Quetzaltenango Quito Rang Raqchi Ravello Recanati Rio de Janeiro Rio Dulce Riobamba Roma Ruse salar Salvador da Bahia Samarcanda San Agustin San Blas San Cristobal de las Casas San Francisco El Alto San Ignacio San José San Juan San Marcos La Laguna San Pedro San Pedro de Atacama San Pedro La Laguna Santa Barbara Santa Caterina Santa Clara Santa Elena de Monteverde Santa Margherita Ligure Santiago Santiago Atitlan Santiaguito Sarospatak Sary Tash Seno Otway Shobak Sighisoara Sillustani Siloli Sololà Sorrento Stresa Sucre Sud America Sumidero Tambo Machay Targu Mures Tash Rabat Taulabé Tegucigalpa Tiahuanaco Tierra del Fuego Tikal torre di Burana Torres del Paine Transfagarasan Trinidad Trujillo Tucan Travel Turpan Urbino Urumqi Ushuaia Uxmal Uyuni Vaduz Vagabondo Valdivia Valle de Elqui Valle di Fergana Valparaiso Veliko Tarnovo Venezia Viejo Palmar Vila do Abraão Viña del Mar Viñales Vize Wild Frontiers Xian Yambol Zamosc Ziwa Rhino Sanctuary