Sei qui: i miei viaggi » OltreIlGiardino: un giro del mondo in 800 giorni » Giappone » Quando la bomba atomica esplose...

Quando la bomba atomica esplose...

immagine"Sviluppai la leucemia come risultato di una lunga esposizione alle radiazioni nel corso delle mie ricerche. Ricordo il giorno in cui mi fu detto che mi restavano solo pochi anni di vita. Rivelai tutto a mia moglie e suggerii che dovevamo prendere decisioni per il futuro. Mia moglie ascoltò le mie parole senza mostrare alcuno shock.
Sebbene mi aspettavo che lo facesse, fui contento di vedere che reagì in modo calmo. Era chiaramente un destino al quale si era mentalmente preparata.
Quando uscii per andare al lavoro la mattina dell'8 Agosto, lei mi guardò dalla porta, sorridendo come sempre. Dopo pochi passi realizzai di aver dimenticato la mia scatola per il pranzo. Ritornando a casa, rimasi sbigottito trovandola inginocchiata a piangere nell'ingresso.
Quello fu il nostro ultimo addio. Quella notte era il mio turno per il servizio di vedetta aerea e così dormii nel mio ufficio. Il giorno seguente la bomba atomica esplose sopra le nostre teste. Ero rimasto ferito. Pensai a mia moglie. Eravamo tremendamente occupati a cercare di salvare i pazienti nell'ospedale. Cinque ore più tardi, collassai in un campo per la perdita di sangue. A quel punto mi ero già convinto della morte di mia moglie, dal momento che non era venuta a cercarmi. Anche se fosse stata gravemente ferita, era il tipo di donna che sarebbe venuta per assicurarsi della mia sopravvivenza finché fosse rimasto nel suo corpo un alito di vita.
Tre giorni dopo, terminammo di occuparci degli studenti morti e di quelli feriti, e così io ritornai al luogo dove sorgeva la mia casa. Era ora annegata nelle ceneri, ma la trovai subito. Un grumo nero giaceva dove prima stava la cucina, i resti di una spina dorsale e di un bacino lasciati dal fuoco che tutto consuma. Un rosario con una croce giaceva poco più il là.
Raccolsi mia moglie in un secchio ammaccato. I suoi resti erano ancora caldi. Abbracciandolo al mio petto, andai al cimitero. Tutti nei dintorni erano morti; potevo vedere simili grumi di carne annerita sulle ceneri nella luce della sera. Il programma era che mia moglie avrebbe portato le mie ceneri in un prossimo futuro! Quanto poco sappiamo del nostro destino! I suoi resti facevano il suono grattante del fosfato di calcio in un secchio vicino al mio petto. A me pareva suonare come se lei dicesse 'Mi dispiace, mi dispiacè."

da 'Rozario no Kusarì, del dottor Nagai Takashi (maggiori informazioni nel sito www.nagasaki-city.ed.jp/nyokodo ).

Commenti

Il giorno 07/04/2004, Takami ha scritto...
Ciao Daniele! Ti diverti il tuo viaggio in Giappone? Sono Takami di Kumamoto. Ti ricordi di me? Si, quella piccola! Oggi sono qua all'ECLL per fare le lezioni con le allieve di Sergio. Qua tutto tranquillo. Ora devo andare. Ci sentiamo! Ciao ciao.

Lascia un tuo commento

Campi
Bottoni

Informazioni

inserito il 05/04/2004
visualizzato: 1740 volte
commentato: 1 volta
totale racconti: 554
totale visualizzazioni: 911635

Cerca nel diario

Cerca tra i racconti di viaggio pubblicati nel diario di bordo:

Ultime destinazioni

Racconti più recenti

Racconti più letti

Racconti più commentati

Ultimi commenti

Tag del diario di bordo

Aguas Calientes Amalfi Amazzonia Ambato Andahuaylillas Angra dos Reis Arequipa Assisi Asunción Baia Mare Balau Lac Bassin Bleu Bassin Zim Bellagio Bishkek Bocas del Toro Bogotà Bologna Bonito Boquete Buenos Aires Buzios Bwindi Cajamarca Camaguey Campeche Campulung Cancun Cannes canyon del Colca Cap-Haïtien Cartagena Cayo Las Brujas Cernobbio Chaa Creek Chapada Diamantina Chiapa de Corzo Chiavari Chichen Itzà Chichicastenango Chiloe Chivay Cienfuegos Città del Guatemala Città del Messico Cluj Napoca Copacabana Copán Copán Ruinas Costa Azzurra Costiera Amalfitana Cuenca Curitiba Cusco Dubai Dukla Dunhuang Dushanbe El Calafate El Chaltén El Tajin Entebbe ExPlus Fan Mountains fiume Pacuare fiume Tambopata Florianopolis Foz do Iguaçu GCC Granada Grand Circle Guayaquil Huamachuco Humenne Igoumenitsa Iguaçu Iguazu Ilha Grande Ingapirca Interlaken Isla Colon Isla del Sol Isla Mujeres Istanbul Jacmel Jaiyuguan JLA Joya de Ceren Kampala Kashgar Khodjent Kibale Koch Kor Kokand Kumkoy La Antigua Guatemala La Havana La Paz lago di Como lago Maggiore lago Nicaragua lago Song-Kol lago Titicaca lago Yojoa lake Mburo Leon Lima Livingston Livorno Londra Lublin Lucca Macerata Machu Picchu Madaba Madrid Managua Manaus Mar Nero Margilon Mérida Mesilla Momostenango Monaco Monte Alban Murchison Falls Mutianyu Nice Nyjrbator Oaxaca Ometepe Omoa Osh Otavalo Pacaya Palenque Panajachel Panamà Papantla Paratì Patagonia Pechino Pelourinho Península Valdés Petra Pisac Port Au Prince Portoferraio Potosì Poza Rica Pucon Puebla Puerto Madryn Puerto Maldonado Puerto Natales Puerto Piramides Puerto Varas Puno Punta Arenas Quetzaltenango Quito Rang Raqchi Ravello Recanati Rio de Janeiro Rio Dulce Riobamba Roma Ruse salar Salvador da Bahia Samarcanda San Agustin San Blas San Cristobal de las Casas San Francisco El Alto San Ignacio San José San Juan San Marcos La Laguna San Pedro San Pedro de Atacama San Pedro La Laguna Santa Barbara Santa Caterina Santa Clara Santa Elena de Monteverde Santa Margherita Ligure Santiago Santiago Atitlan Santiaguito Sarospatak Sary Tash Seno Otway Shobak Sighisoara Sillustani Siloli Sololà Sorrento Stresa Sucre Sud America Sumidero Tambo Machay Targu Mures Tash Rabat Taulabé Tegucigalpa Tiahuanaco Tierra del Fuego Tikal torre di Burana Torres del Paine Transfagarasan Trinidad Trujillo Tucan Travel Turpan Urbino Urumqi Ushuaia Uxmal Uyuni Vaduz Vagabondo Valdivia Valle de Elqui Valle di Fergana Valparaiso Veliko Tarnovo Venezia Viejo Palmar Vila do Abraão Viña del Mar Viñales Vize Wild Frontiers Xian Yambol Zamosc Ziwa Rhino Sanctuary